Categoria1__Sito del Comune
Data__30/04/2014
Data__2014

Primo Maggio, il concertone

L’equazione è tra le più consolidate: Primo Maggio uguale San Giovanni uguale concertone. E’ dal 1990 che la Festa del Lavoro viene celebrata nella Capitale con la formula live, strumento che dà voce ai lavoratori ma anche festa per migliaia di giovani provenienti da tutta Italia. L’edizione 2014 della maratona musicale promossa da Cgil, Cisl e Uil – con il patrocinio di Roma Capitale – ha un titolo che mette insieme passato e futuro: Le nostre storie, accordi e disaccordi delle nostre radici, della nostra memoria e del nostro domani.

 

Dalle 15, oltre dieci ore di happening per ripercorrere le vicende italiane sul filo della musica ma anche della narrazione, con i contributi di attori e giornalisti che raccontano storie rappresentative di una generazione, di un’epoca, di una condizione. In prima fila le ultime leve del rap nostrano da Clementino a Rocco Hunt. Poi nomi storici – Piero Pelù, Bandabardò, Modena City Ramblers – ed emergenti: Taran-project, Perturbazione, Brunori Sas, Enrico Capuano, P-Funking Band, Levante, Alberto Bertoli. Completano il cast il pop sofisticato dei Tiromancino e il jazz d’autore di Stefano Di Battista con 50 sax del Conservatorio di Santa Cecilia.

 

Per la parte reading salgono sul mega-palco Nino Frassica, Federica Sciarelli, Max Pajella, Aldo Cazzullo. E poi, novità di quest’anno, il contest iniziale con i finalisti di 1M Festival, la rassegna che sostiene la musica dal vivo con il coinvolgimento della rete. Il compito di presentare e intrattenere il pubblico è affidato quest’anno a un trio: il comico Diego Vergassola, il regista e attore Edoardo Leo, la scrittrice e giornalista Francesca Barra.

 

Per informazioni sul versante viabilità (chiusure al traffico, deviazioni bus per il concerto) leggi la notizia sul sito istituzionale.
 



Torna su
Roma Capitale - Piazza del Campidoglio 1 Amministrazione trasparente