Categoria1__Sito del Comune
Data__10/06/2016
Data__2016

Fino al 3 agosto la XIV Edizione

40 serate dal 14 giugno al 3 agosto, star nostrane e internazionali di ogni genere, musica di ogni ambito (quest’anno c’è anche la classica a cielo aperto) ma anche teatro e danza. E’ la XIV edizione di Luglio suona bene, la rassegna estiva alla Cavea dell’Auditorium.

 

Speciale, quest’edizione, non solo per l’impressionante parterre che va da José Carreras a Sting passando per Joan Baez, Battiato in coppia con Alice, Cindy Lauper, Venditti, De Gregori, l’anglo-libanese Mika, Jean-Michel Jarre nell’unica data italiana 2016… Speciale anche perché molti dei protagonisti recano proposte speciali: dalla reunion Battiato-Alice a De Gregori che canta il “suo” Bob Dylan; da Santana che porta echi del prossimo album (Santana IV), in cui torna insieme al fior fiore della formazione che incise Caravanserai nel ‘72 (giganti come Mike Shrieve, Gregg Rolie, Mike Carabello, Neal Schon), a Stefano Bollani che lavora da par suo sulla musica napoletana del passato. Speciale anche per la presenza dell’Orchestra e del Coro di Santa Cecilia che tengono quattro concerti.

 

L'’esordio del 14 giugno è con il concerto inaugurale - unica data italiana - di  Jose Carreras, segue Dario Fo, piroettante vegliardo con il suo Mistero Buffo ampliato e integrato (dentro ci sono anche La storia della tigre e la Parpaja topola). E ancora, Proietti replica i suoi inossidabili Cavalli di battaglia, già presentati nella scorsa edizione della rassegna romana e ora riproposti con qualche "giunta de Gnino"; Capossela dà il via qui a Roma a Polvere, il tour estivo di lancio del nuovo album Canzoni della Cupa; Sparagna aggiorna il suo Ballo! (altro grande classico delle notti estive all’Auditorium) con tarantolate, danze sfrenate e anche il proverbiale “ballo di San Vito”. Torna poi il trio newyorchese dei Blondie Redhead, mentre saranno per la prima volta insieme Klezroym e Errichetta Underground:  ritmi dei Balcani e musica klezmer, un concerto tutto da ballare.

 

Inoltre in questa edizione, per la prima volta nella storia dell’Auditorium e sull'onda del successo di Auditorium Family per bambini e famiglie, è stato organizzato uno spazio interamente a disposizione dei più piccoli: Luglio Suona Bene Kids . Chi compra un biglietto per lo spettacolo in Cavea, potrà così decidere di portare con sé i ragazzi dai 5 ai 12 anni. Per loro operatori professionisti organizzano tante attività divertenti ed istruttive - dalle Mini Olimpiadi all’Ice Cream Party, dallo Yoga per Bambini al Teatro in Inglese, dal Pirata Party alla Casa di Topolino - in contemporanea allo spettacolo a cui assistono i genitori.(Info: 06/80241281; www.familywelcome.org ).

"Uno degli obiettivi principali sin dal mio arrivo – ha detto l'Amministratore delegato della Fondazione Josè R. Dosal - è stato quello di immaginare il Parco della Musica sempre di più a misura di famiglia con un'offerta che avvicini i più piccoli a questa importante istituzione culturale di Roma che è l'Auditorium”.

 

 

Insomma, le premesse ci sono tutte “per sfondare il muro del milione di spettatori”, obiettivo auspicato da Aurelio Regina dopo 13 anni con 75mila spettatori l’anno in media, 450 serate in tutto e 1.500 artisti in cartellone. Tanto più che Luglio suona bene è una delle manifestazioni all’aperto con maggiore potenzialità e capienza al mondo: ogni serata, come ha ricordato Dosal Noriega, può ospitare oltre 3.600 spettatori e tutta la rassegna oltre centomila.

 

 

Tutti i dettagli nel programma aggiornato sul sito dell’Auditorium

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Torna su
Roma Capitale - Piazza del Campidoglio 1 Amministrazione trasparente