Servizi Interni

Sito informativo sul Giubileo

Lavori pubblici per il Giubileo

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

060606

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Infomobilita'

Suap

Luceverde

Suar

Partecipazione Popolare

Sistema Integrato Roma Sicura-SIRS

Home / Struttura Organizzativa / Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici, Politiche della Famiglia, dell’Infanzia e Giovanili, Promozione dello Sport e Qualità della vita

Nidi a gestione diretta

 

BANDO ISCRIZIONI AI NIDI PER L’ANNO EDUCATIVO 2015-2016

  

 

Le iscrizioni ai nidi capitolini sono aperte dal 23 aprile al 22 maggio 2015.

 

I nidi capitolini accolgono bambine e bambini residenti nel territorio di Roma Capitale, appartenenti a nuclei familiari con almeno un genitore, una/o tutrice/tutore, una/o affidataria/affidatario o residente nel territorio di Roma Capitale.

Si possono iscrivere le bambine e i bambini nate/i dal 1° gennaio 2013 e quelle/i la cui nascita avverrà entro il 31 maggio 2015.

 

Le domande devono essere presentate in modalità esclusivamente on-line, identificandosi al Portale Istituzionale www.comune.roma.it, con una procedura che si conclude con la mail di notifica “Conferma di identificazione”, in genere entro 7 giorni dall’invio della corretta documentazione, oppure, per chi è già identificato, effettuando direttamente l’accesso all’area riservata, con codice fiscale e password.
Si precisa che ai fini dell’iscrizione non è richiesto il PIN.

 

Nella domanda di iscrizione può essere indicato un solo Municipio da scegliere tra: il Municipio di residenza del nucleo familiare, il Municipio dove lavora almeno uno dei genitori, il Municipio di residenza delle nonne e dei nonni, il Municipio di residenza del genitore con il quale la minore o il minore non risiede. È possibile richiedere l’iscrizione, oltre che ai nidi gestiti direttamente da Roma Capitale, anche ai nidi capitolini gestiti da privati in concessione, alle strutture educative private accreditate e convenzionate con Roma Capitale e agli Spazi Be.Bi., servizi cui possono accedere le bambine e i bambini che hanno un’età compresa tra i 18 e i 36 mesi e presso i quali è prevista una permanenza giornaliera di 5 ore che non contempla la consumazione del pasto.

All’atto di presentazione della domanda di iscrizione per il nido sarà, inoltre, possibile esprimere l’opzione per la frequenza alla Sezione Ponte della scuola dell’infanzia.

Nella domanda possono essere indicati, in ordine decrescente di preferenza, massimo sei nidi tra quelli presenti nel Municipio prescelto.

I Municipi renderanno noto l’elenco delle strutture educative pubbliche, in concessione e private convenzionate presenti sul territorio con i relativi recapiti e orari di funzionamento.

 

I requisiti e i criteri per l’accesso al servizio sono contenuti nell’apposito opuscolo “informazioni alle famiglie". Tutti i requisiti dichiarati devono essere posseduti alla data di scadenza del bando con le sole eccezioni rappresentate dai nascituri (bambine e bambini la cui nascita deve avvenire entro il termine del 31 maggio 2015) e dai cambi di residenza o di domicilio in corso di perfezionamento.

Per la frequenza al nido la quota contributiva richiesta varia a seconda del valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente del nucleo familiare (ISEE) e della fascia oraria prescelta per la fruizione del servizio.

Gli utenti che intendono avvalersi dei benefici conseguenti alla presentazione dell’ISEE (migliore posizione in graduatoria a parità di punteggio e tariffa agevolata per la frequenza al nido), potranno rivolgersi alla rete di centri autorizzati (CAF) oppure all’INPS.

Si rende noto, inoltre, che, a partire dal prossimo anno educativo, è stato rimodulato il sistema tariffario prevedendo apposita scontistica.

Per tutte le strutture convenzionate la quota contributiva sarà versata direttamente ai relativi soggetti gestori.

 

Decorso il termine di presentazione delle domande di iscrizione, ogni Municipio entro i primi quindici giorni del mese di giugno formulerà una prima graduatoria provvisoria per l'assegnazione dei posti disponibili.

Nel termine di dieci giorni sarà possibile presentare ricorso avverso tale graduatoria.

Le graduatorie definitive saranno pubblicate nelle diverse sedi e sui siti internet municipali indicativamente entro i primi giorni del mese di luglio.

Entro il termine perentorio di otto giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria definitiva, a pena di esclusione dalla graduatoria stessa, l’utente è tenuto ad accettare formalmente il posto assegnato, con contestuale consegna di copia della ricevuta di versamento della prima quota contributiva.

 

È possibile, previo accordo con la/il Funzionaria/Funzionario dei Servizi Educativi, visitare le strutture educative prescelte e avere tutte le informazioni relative al funzionamento e alle modalità d'inserimento.

 

L’opuscolo informativo può essere scaricato QUI.

 

Per gli aspetti tecnici afferenti la domanda on-line, si può contattare l’help-desk Mesis al numero: 06/671070123. Per ulteriori informazioni, oltre alla consultazione del presente sito internet, ci si può rivolgere al Call Center di Roma Capitale 060606, agli Uffici Relazioni con il Pubblico (URP) dei Municipi, all’URP del Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici (tel. 06.671070353)

 

 

- Guida alla compilazione della domanda online

 

- Elenco delle strutture 

 

 - Linee guida al servizio in lingua inglese, francese, rumena e spagnola

 

 

Con D.D. n. 968/2015 si è proceduto alla rettifica dell’allegato, opuscolo intitolato “Informazioni alla Famiglie”, della D.D. n 962/2015, alla pagina 5, nel seguente modo:

“L’utente ammesso alla frequenza è tenuto ad accettare formalmente il posto offerto, con contestuale consegna della ricevuta di versamento della prima quota contributiva dovuta, entro il termine perentorio di 8 (otto) giorni decorrenti dalla data di pubblicazione della graduatoria definitiva, prevista per il 1° luglio 2015. L’accettazione deve pertanto avvenire entro il giorno 13 luglio 2015”.
 

 

 

 (ultimo aggiornamento:  28.04.2015)