Sezioni del portale

Luceverde

Infomobilità

Lavori pubblici per il Giubileo

Sito informativo sul Giubileo

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home / Struttura Organizzativa
Categoria1__Struttura Organizzativa
/ Avvocatura Capitolina
Categoria2__Avvocatura Capitolina
/ Sportello di Conciliazione

Sportello di Conciliazione

Che cos'è

 

La conciliazione è un servizio di Roma Capitale che si propone di offrire una celere e gratuita possibilità di risposta alle piccole controversie tra cittadini e amministrazione. Può essere utilizzato da tutti i cittadini che abbiano a pretendere da Roma Capitale somme di denaro non superiori a euro 12.911,42 per danni subiti e dei quali si ritiene responsabile Roma Capitale stessa. I casi più frequenti possono riguardare incidenti causati da buche e dissesti del manto stradale di proprietà comunale, da caduta di alberi o da allagamenti determinati da tombini otturati. 
 

 

 

CONTATTI

 

Lo Sportello di Conciliazione ha la propria sede in Roma, via Ostiense 131L - Corpo B - Piano 6

 

Tel. 06671071611 - Fax 06/671071632

 

Pec: protocollo.sportelloconciliazione@pec.comune.roma.it

 

Si fa presente che il citato indirizzo PEC potrà essere utilizzato solo ed esclusivamente per inoltrare le istanze di conciliazione e i relativi allegati.
Eventuali messaggi aventi contenuto diverso non avranno risposta.

 

 

Aggiornato al 11/1/2016


Denuncia di sinistro e richiesta di risarcimento

I cittadini che hanno subito un danno devono recarsi presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico del Municipio in cui si è verificato l'incidente e compilare l'apposito modello di dichiarazione di sinistro e richiesta di risarcimento danni. L'U.R.P. fornirà al cittadino informazioni e assistenza sulle procedure da seguire per ottenere un risarcimento attraverso lo Sportello di Conciliazione di Roma Capitale.

 

La denuncia, indirizzata all'Ufficio Tecnico municipale (o ad altro ufficio competente per materia, come, per esempio, il Servizio Giardini, nel caso in cui il danno sia stato causato da un albero), può essere consegnata o inviata all'Ufficio Protocollo della Struttura capitolina alla quale si è rivolta l'istanza.


Dopo aver ricevuto la lettera dell'Ufficio Tecnico o dell'Ufficio competente, al fine di ottenere il risarcimento dei danni subiti, gli interessati potranno, facoltativamente e alternativamente:



a) chiedere il risarcimento alla ditta appaltatrice che sarà indicata dall'Ufficio Tecnico (e che, per contratto, è tenuta a manlevare Roma Capitale);
b) chiedere il risarcimento a Roma Capitale tramite le Assicurazioni di Roma (Lungotevere Raffaello Sanzio, 15 – Tel. 06-58781) o giudizialmente, ove non ottengano risposta;
c) esperire, gratuitamente e personalmente, il tentativo di conciliazione, nei casi in cui il danno non superi i 12.911,42 Euro di valore.
 


Come rivolgersi alla Camera di Conciliazione

 I cittadini che intendano avvalersi della facoltà di tentare la conciliazione, solo dopo aver ricevuto la lettera di risposta dall'Ufficio Tecnico del Municipio (U.O.T.), o da altro Ufficio competente dovranno:

- contattare lo Sportello di Conciliazione allo 06/671071611;
- concordare un appuntamento al fine di redigere, congiuntamente a Roma Capitale, l'istanza di conciliazione per adire la Camera di Conciliazione di Roma presso l'ordine degli Avvocati di Roma, con cui Roma Capitale ha stipulato una convenzione;
- allegare all'istanza la seguente documentazione in copia:

a) Dichiarazione di sinistro;
b) Lettera di risposta dell'Ufficio Tecnico;
c) Verbale dei Vigili Urbani relativo all'incidente o atto equipollente;


d) Dichiarazione testimoniale sottoscritta da chi ha assistito all'evento (redatta su fotocopia del documento d'identità del teste stesso);
e) Preventivo di spesa o fattura o documento equivalente riguardante i danni materiali;
f) Certificati medici e ricevute di spesa in caso di danni fisici.

A partire dal 1° gennaio 2011, i cittadini dotati di una casella di Posta Elettronica Certificata - P.E.C., rilasciata ai sensi del D.P.C.M. 6 maggio 2009, potranno presentare istanza di conciliazione all'indirizzo: protocollo.sportelloconciliazione@pec.comune.roma.it, allegando i seguenti modelli (IstanzaDichiarazione) nonchè copia digitalizzata dei documenti necessari a sostegno dell'istanza, come sopra indicati.

Si fa presente che il citato indirizzo PEC potrà essere utilizzato solo ed esclusivamente per inoltrare le istanze di conciliazione e i relativi allegati.
Eventuali messaggi aventi contenuto diverso non avranno risposta.

Se il parere sull'istanza di conciliazione sarà favorevole, il cittadino verrà convocato presso la Camera di Conciliazione (Palazzo della Cassazione - Consiglio dell’Ordine degli Avvocati - Sala Emilio Conte) dove sarà proposta la misura effettiva del risarcimento e, quindi, tentata la conciliazione davanti a un conciliatore terzo e neutrale, nominato dalla Camera stessa. In caso invece di parere sfavorevole alla conciliazione, il cittadino può sempre ricorrere alla via giurisdizionale per richiedere il risarcimento dei danni subiti.
 


Norme di riferimento

- Delibera C.C. n.126/96

- Delibera C.C. n.61/98

- Delibera G.C. n.211/99

- Delibera G.C. n.662/99

- Delibera del Commissario Straordinario con i poteri del C.C. n.78/2008.