Sezioni del portale

Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home / Struttura Organizzativa
Categoria1__Struttura Organizzativa
/ Dipartimento Attività Culturali
Categoria2__Dipartimento Attività Culturali
/ Biblioteche di Roma / Le Biblioteche ed i Centri specializzati / Biblioteche Federate

Biblioteche Federate

dalle Biblioteche di interesse locale 
         e dalle Biblioteche a Roma
             nuovi spazi per la cultura

 

Sono 7 le Biblioteche a Roma federate con l'Istituzione Biblioteche


L'Istituzione delle Biblioteche di Roma sostiene il funzionamento e lo sviluppo delle "biblioteche di interesse locale" in base a una delega della Regione Lazio della L.R. 42/97.

 

Alcune biblioteche di ineresse locale sono federate con le Biblioteche di Roma, con le quali collaborano stabilmente attraverso specifici progetti di cooperazione.


Cosa offrono

Sono biblioteche caratterizzate prevalentemente da raccolte di tipo specialistico, ma parzialmente assimilate alla rete cittadina di pubblica lettura, per quel che riguarda alcuni servizi di base.


Dove

Biblioteca dell'Archivio Disarmo

 

dove (Prati) via Paolo Mercuri, 8 - 00193 Roma

contatti tel. 06 36000343, e-mail archidis@pml.it

sito biblioteca  

orario lun mar mer gio ven 8.30-16

patrimonio La biblioteca ha un patrimonio di circa 10.000 volumi continuamente aggiornato, oltre a una vasta raccolta di tesi di laurea e altri documenti. 

Ne fanno parte i seguenti fondi librari:

• Fondo librario Ricciarda e Maurizio Simoncelli (anno di acquisizione 2007); 
• Fondo librario del CIPAX Centro Interconfessionale per la Pace (anno di acquisizione 2009);
• Fondo librario Massimo Paolicelli (anno di acquisizione 2014).  

Inoltre, al suo interno ospita:

• un’emeroteca delle riviste e dei periodici più importanti (circa 120) nel campo della pace e della sicurezza internazionale (Sipri Yearbook, Military Balance,  Limes, ecc.); 

• un archivio a catalogazione progressiva che raccoglie il materiale (in forma cartacea ed elettronica) delle attività svolte dall'Istituto nel corso del tempo, in particolare il materiale relativo all'attività di ricerca, degli eventi e dei progetti di formazione. Vi si trovano relazioni governative e parlamentari, di enti pubblici ed associazioni, carte geografiche, materiale di congressi, rassegne stampa specializzate, newsletter, bollettini ed opuscoli di associazioni italiane e straniere, atti di organizzazioni internazionali, report, dossier e altri documenti; 

• una videoteca.

 

Dispone di un'ampia e luminosa sala lettura con 12 posti a sedere, 4 postazioni computer e accesso gratuito alla rete internet (Free WiFi zone). 

Lo staff offre servizi di consulenza per l'attività di ricerca.


Insieme per il Trullo "BiblioTrulloTeca"

dove (Trullo) via Monte delle Capre 23, 00148

contatti tel. 06 65793133, e-mail insieme_trullo@virgilio.it  

sito biblioteca

orario lun mar mer 17-19.30, giov 10-11.30 / 17-19.30, ven 17-19.30, sab 9-13

patrimonio 11.000 volumi di narrativa italiana e straniera


prestito interbibliotecario La biblioteca è inserita nel circuito del prestito interbibliotecario delle biblioteche comunali, federate ed universitarie.

Ciò significa che gli utenti possono chiedere in prestito anche libri non disponibili nella Bibliotrulloteca, attingendo a quelli in carico ad altre biblioteche che aderiscono al progetto.

L'utente richiede presso la Bibliotrulloteca i volumi desiderati e concorda con gli incaricati la data del ritiro e quella della riconsegna degli stessi.

Il servizio è gratuito

 


Istituto per l'Oriente "Carlo Alfonso Nallino"

dove (Parioli) via A. Caroncini 19 - 00197 Roma

contatti tel. 06 8084106 - 06 8080710, e-mail ipocan@ipocan.it

sito 
biblioteca

orario
: lun 9-13 15-18.30, mar 9-13, mer 9-13 15-18.30, gio 9-13, ven 9-13 15-18.30

patrimonio
35.000 volumi, 300 periodici.
Testi specialistici storici, politici, socio-economici e letterari sul Vicino e Medio Oriente (essenzialmente islamico) moderno e contemporaneo. 


Biblioteca Liber Laurentina

dove (Laurentino 38) via Laurentina 748 (interno Supermercato Coop) - 00143 Roma 

contatti tel. 065051450, 0620387 (punto di ascolto), e-mail manicoop@yahoo.it 

sito biblioteca


orario: lun mar mer gio 9-14, ven sab 9-19 

patrimonio Istituita all'interno del punto vendita Coop in Via Laurentina possiede oltre 4.000 volumi di varie discipline, con particolare attenzione riguardo i temi del consumo consapevole e dell'alimentazione; comprende una sezione ragazzi ed un piccolo servizio di emeroteca. Collocata a piano terra, ha un ingresso indipendente.


Biblioteca della Scuola popolare di musica Testaccio

dove (Testaccio) piazza Orazio Giustiniani 4/a - 00153 Roma

contatti tel. 06-5759308, e-mail Biblioteca@scuolamusicatestaccio.it 

sito biblioteca

orario lun mar gio ven 16-20 merc 12-14, 16-20.

patrimonio La Biblioteca è costituita da una collezione musicale comprendente oltre 8.000 unità inventariali, comprensive di edizioni, manoscritti e documenti sonori; accessibile agli associati e all’utenza esterna (previa cauzione restituibile).


La Biblioteca è nata con l'intento di raccogliere i materiali didattici necessari alle esigenze delle molteplici attività musicali della Scuola Popolare di Musica di Testaccio in Roma. Il primo n. di inventario risale al 20 febbraio 1985.


La presenza nel territorio e il servizio documentario gratuito portano la struttura a qualificarsi come Biblioteca di Interesse Locale attraverso un atto d’obbligo che impegna, dal 1997 in poi, la Scuola Popolare di Musica di Testaccio a salvaguardare sempre più l’organizzazione, l’incremento documentale e la gestione di arredi e attrezzature.


La Biblioteca offre un’adeguata scelta di materiale musicale: partiture di musica sinfonica e da camera; opere, musica sacra e corale; metodi tradizionali e moderni di tecnica strumentale; letteratura e repertori di vari strumenti; manuali di teoria, arrangiamento, composizione e improvvisazione; partiture per big band o per banda; biografie, saggi, testi di storia della musica. Discreto lo spazio riservato al Jazz e alla musica popolare.


Il patrimonio storico manoscritto riflette la prassi vocale e il mercato musicale delle copisterie intorno alla metà dell’800.

Fondi rilevanti: Fondo Furlan; Fondo del Centro Culturale Francese di Roma; alcuni fondi privati. 


Biblioteca di Statistica di Roma Capitale

dove (Circo Massimo) via della Greca 5 - 00186 Roma

contatti tel. 06 67106998

e-mail daniele.milani@comune.roma.it
          gianfranco.gobbi@comune.roma.it  

sito biblioteca

orario lunedì, martedì, mercoledì, giovedì ore 9-13.30

patrimonio della biblioteca dell'Ufficio di Statistica
-
pubblicazioni statistico-demografiche sulla città di Roma
- pubblicazioni storico urbanistiche sui quartieri di Roma
- pubblicazioni statistiche italiane e internazionali
- pubblicazioni Istat
- statistiche comunali e nazionali di vari argomenti a partire dal 1800
- Capitolium fino al 1976
- cartografia dei piani topografici decennali dei censimenti dal 1921 al 1991

servizi
- informazione e orientamento
- consultazione catalogo SBN
- servizio di reference
- vendita e distribuzione di pubblicazioni prodotte dall'Ufficio

Scarica qui il catalogo della biblioteca


Scaffale d'Arte Palaexpo

 

dove via Milano, 13 - 00184 Roma (Rione Monti)


contatti tel. (0039) 06 48941238 e-mail scaffaledarte@palaexpo.it


sito biblioteca 

 

orario consultazione guidata (martedì e giovedì dalle 14.30 alle 17.30) dello Scaffale d'arte su prenotazione all'indirizzo di posta elettronica scaffaledarte@palaexpo.it


Lo Scaffale d'arte dell'Azienda Speciale Palaexpo, ente strumentale di Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico, è parte del Polo Biblioteche di Roma ed è una biblioteca specializzata in editoria internazionale d'arte per ragazzi, luogo di incontro con il libro, gli artisti, i temi di una storia dell'arte che esce dai manuali per diventare "vita quotidiana".
Una biblioteca speciale per "imparare a vedere", che si apre con una sezione omaggio a Bruno Munari per poi raccontare il Novecento e la storia dell'arte, esplorare il mondo dell'illustrazione e dei classici della letteratura dell'infanzia e proporre percorsi a tema e attività. E ancora, riviste di settore e una sezione dedicata ai dipartimenti educativi dei musei in Italia e all'estero.
Lo Scaffale d'arte offre a bambini e ragazzi la possibilità di scoprire immagini e parole, e a insegnanti, operatori e genitori uno strumento di approfondimento e riflessione sui libri e sull'arte.
Storie di segni, forme, colore che diventano occasione di incontro per progettare laboratori, narrazioni, mostre.