Sezioni del portale

Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Cittadinanza

Segue - in raccordo funzionale con le strutture territoriali e gli Uffici ed Enti esterni (Comuni italiani,  Consolati Italiani all'estero, Autorità diplomatiche straniere presenti a Roma, Questura,  Commissariati di zona, Ministero dell'Interno, Prefettura e Ministero Affari Esteri) - l'acquisto della cittadinanza italiana per conferimento decreto ministeriale o prefettizio, per manifestazione di volontà  del richiedente, per provvedimenti giudiziali (sentenze, ordinanze, decreti di urgenza); il  riconoscimento della cittadinanza italiana per jure sanguinis (diritto di sangue), per jure loci (diritto di  luogo), per jure matrimonii (diritto di matrimonio), per automatismo di legge ai figli minori di neocittadini,  per riconoscimento di minore da parte di cittadino italiano, per adozione di minori da parte di  coniugi italiani, per applicazione della sentenza n. 87/1975; il riacquisto della cittadinanza italiana  per manifestazione di volontà del richiedente e per automatismo di legge; la perdita della  cittadinanza italiana per disconoscimento paterno (anche giudiziale) per revoca del diritto di luogo,  per rinuncia al riacquisto, per errore materiale della Pubbliche Amministrazioni; la trascrizione di atti  sia di nascita che di matrimonio formati all'estero di neo cittadini residenti. Accesso agli atti  amministrativi ai sensi L 241/1990.

 

Acquisto della cittadinanza per matrimonio.

Procedimento diretto a far acquisire al cittadino/a straniero/a la cittadinanza italiana in costanza di matrimonio con cittadino/a italiana.

Acquisizione della cittadinanza italiana per adozione di minori stranieri da parte di coniugi italiani.

 Procedimento diretto all’acquisizione della cittadinanza italiana a favore del minore straniero adottato da coniugi italiani.

Acquisizione della cittadinanza italiana per naturalizzazione.

Procedimento diretto all’acquisizione, da parte del cittadino straniero, in possesso dei requisiti di cui all'art. 9 della legge n. 91/1992, della cittadinanza italiana per naturalizzazione.

Acquisizione della cittadinanza italiana per riconoscimento o dichiarazione giudiziale della filiazione durante la minore età del figlio, o nel caso in cui la paternità o maternità non può essere dichiarata, purché sia stato riconosciuto giudizialmente il diritto al mantenimento o agli alimenti (minore straniero)
Acquisizione della cittadinanza italiana per riconoscimento o dichiarazione giudiziale della filiazione o nel caso in cui la paternità o maternità non può essere dichiarata, purché sia stato riconosciuto giudizialmente il diritto al mantenimento o agli alimenti, di maggiorenne straniero
Attribuzione della cittadinanza per diritto di luogo “ius soli”
Riconoscimento del possesso “jure sanguinis” della cittadinanza a stranieri di ceppo italiano
Riconoscimento dell’acquisto automatico della cittadinanza italiana alle donne straniere sposate con nostro connazionale in vigenza dell’art. 10 legge 555/1912
Riconoscimento della cittadinanza per beneficio di legge al discendente in linea retta (fino al secondo grado) da cittadino italiano
Riconoscimento della cittadinanza per beneficio di legge, al cittadino straniero nato sul territorio italiano e residente legalmente e ininterrottamente fino al raggiungimento della maggiore età

 

 

Data aggiornamento 18/092017