Sezioni del portale

Sito informativo sul Giubileo

Lavori pubblici per il Giubileo

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Infomobilità

Suap

Luceverde

Suar

Home / Struttura Organizzativa
Categoria1__Struttura Organizzativa
/ Dipartimento Sviluppo Economico Attività Produttive e Agricoltura
Categoria2__Dipartimento Sviluppo Economico Attività Produttive e Agricoltura
/ Formazione / EDA - Educazione degli Adulti

logo-eda

NEWS

Data__30/01/2014
Data__2014

 

Si segnala il bando della Provincia di Roma per la presentazione di progetti di Educazione Permanente degli Adulti con scadenza 24 febbraio 2014, scaricabile direttamente presso il sito della Provincia di Roma.
I soggetti ammessi a partecipare all’avviso sono gli istituti statali d’istruzione superiore che abbiano ottenuto l’accreditamento della Regione Lazio.

 

 Il Coordinamento Comitati Locali per l'Educazione degli Adulti di Roma Capitale, coerentemente con il ruolo di promozione cittadina per l’attuazione delle indicazioni europee in materia di istruzione e formazione permanente, è disponibile a collaborare nella coprogettazione con gli istituti che intendono candidarsi.
Per informazioni contattare :
tel : 06-67102413
email : coordinamento.eda@comune.roma.it

 

 

30/01/2014


 

NUOVO APPLICATIVO DI CONSULTAZIONE CORSI EDA

 

E' stata rilasciata una nuova versione dell'applicazione di consultazione della banca dati EDA.

 

Accesso al nuovo applicativo EDA


Data__04/07/2011
Data__2011

MONITORAGGIO DELL'UTENZA AFFLUITA AGLI SPORTELLI EDA MUNICIPALI

 

Lo scorso 4 luglio è stato presentato, presso la sede del Dipartimento Attività Economico-Produttive, Formazione Lavoro, in Via dei Cerchi 6 il “Monitoraggio dell’utenza affluita gli sportelli EDA Municipali”.
Il Monitoraggio fa riferimento ai dati relativi al periodo Novembre 2009 – data ufficiale di apertura degli sportelli – Dicembre 2010 e parzialmente ai dati dei primi 6 mesi del 2011.
Sono disponibili per la consultazione il Report di Monitoraggio e le Slide della presentazione

Allegato 1: Monitoraggio EDA 30 Giugno 2011

Allegato 2: Slides Monitoraggio EDA 4Luglio 2011


Data__10/03/2011
Data__2011

Il Decreto 4 giugno 2010 entrato in vigore a dicembre 2010 prevede, per gli stranieri che sono nelle condizioni di richiedere una carta di soggiorno di lungo periodo CE (art.9 del D.L.n. 286 del 25 luglio 1998, art.1, comma 22, lettera i, della L. n.94/2009), l'obbligo di dimostrare la conoscenza della lingua italiana, pari al livello A2 del QCRE (Quadro Comune di Riferimento Europeo) per ottenere la carta e reca le modalità di svolgimento del test di conoscenza della lingua italiana.



NON DEVE SOSTENERE IL TEST
- CHI HA GIA' CONSEGUITO UNA CERTIFICAZIONE di conoscenza dell'italiano di livello A2 rilasciata da uno dei 4 Enti di Certificazione (CELI - Università di Perugia, CILS - Università di Siena, Università Roma Tre, Società Dante Alighieri);
- CHI E' IN POSSESSO DI UN TITOLO DI STUDIO conseguito in Italia (Scuola Media, Scuola Superiore, Laurea) oppure frequenta un corso di studi presso una Università italiana statale o non statale legalmente riconosciuta o il dottorato di ricerca o un master universitario;
- CHI HA FREQUENTATO UN CORSO DI ITALIANO PRESSO UN CTP al termine del quale sia stato rilasciato un titolo che attesti la conoscenza della lingua italiana ad un livello non inferiore ad A2 del QCRE.
SONO ESONERATI ANCHE GLI STRANIERI:
¿ minori di 14 anni;
¿ affetti da disabilità riconosciuta dalla ASL;
¿ che abbiano superato gli 85 anni di età;
¿ che siano in Italia per svolgere un lavoro di alta qualificazione (art. 27 comma 1, lettere a,c,d,q del T.U. sull'immigrazione).
IN QUESTI CASI GLI STRANIERI POSSONO PRESENTARE LA DOMANDA PER LA CARTA DI SOGGIORNO DI LUNGA DURATA SENZA SOTTOPORSI AD ALCUN TEST
I test si svolgeranno presso le sedi dei CTP – Centri Territoriali Permanenti – che si occupano dell'educazione e dell'istruzione dei cittadini adulti, inviando la domanda di partecipazione per via informatica, attraverso il sito https://testitaliano.interno.it.
La Prefettura, entro 60 giorni, comunicherà al richiedente, tramite lettera, il luogo, la data e l'orario della convocazione e i documenti da presentare (Passaporto e Permesso di soggiorno).

Il superamento del test vale solo ai fini della richiesta di carta di soggiorno, quindi è consigliabile per uno straniero seguire corsi di formazione linguistica che lo mettano in grado di partecipare alla vita sociale e lavorativa.
Per frequentare un corso di lingua italiana qualificato e gratuito ci si può rivolgere a:
- un CTP (Centro Territoriale permanente) dove a seguito della frequenza verrà rilasciata un'attestazione di livello A2 - con questa attestazione lo straniero non dovrà sostenere il test;
- un'Associazione (vedi tab. 1 e tab. 2) dove si avrà l'opportunità di frequentare un corso.
Molto presto questo obbligo riguarderà tutti gli stranieri che richiederanno il permesso di soggiorno o il suo rinnovo.

scarica:
- Decreto 4 Giugno 2010
- Centri Territoriali Permanenti    
Soggetti partecipanti a Rete Scuole Migranti
- Corsi attivi al 14 Ottobre 20111

 



Cos'è l'EDA

È un programma del Comune di Roma che ha l'obiettivo di migliorare le
conoscenze, le competenze e le qualifiche professionali della popolazione
adulta.
L'educazione, lungo tutto il corso della vita, favorisce il pieno sviluppo delle
potenzialità personali, facilita l'integrazione sociale e le opportunità di inserimento
nel mondo del lavoro.
In attuazione del "Programma di apprendimento permanente" del
Parlamento Europeo (nov. 2006) e in coerenza con le linee di indirizzo della
Regione Lazio ( Deliberazione G.R. n. 845/07), il Comune di Roma ha elaborato
il progetto EDA e ha realizzato un sistema coordinato cittadino in grado di
orientare nelle scelte di percorso e offrire contemporaneamente l'opportunità
di partecipare a corsi e attività di formazione curati da strutture pubbliche e private,
specializzate nei settori di interesse.
Il sistema EDA, attraverso la sua articolazione, offre accoglienza, informazione
e orientamento di base; sostiene e accompagna l'adulto lungo tutto il suo percorso
formativo.
È costituito da 8 Comitati Locali, attivi su tutto il territorio cittadino, presieduti da
rappresentanti dei Municipi di riferimento.
Il coordinamento generale è curato dal Dipartimento XIV – Politiche del Lavoro
e dei Piani di formazione permanente per adulti.
I DESTINATARI
L'Educazione degli Adulti è rivolta a tutti i cittadini dai 16 anni in poi, con o
senza titoli di studio.
G.LI OBIETTIVI
costruire una banca dati e una rete di collaborazione tra i vari soggetti attivi
nei settori dell'istruzione, della formazione, delle politiche attive del lavoro e dei processi educativi;
garantire a tutti un facile accesso all'informazione e all'orientamento di qualità sulle opportunità di istruzione e formazione;
guidare nella scelta di un percorso formativo conciliabile con il lavoro e/o con la vita familiare; aiutare ad
acquisire conoscenze e competenze adeguate per esprimere al meglio le proprie potenzialità;
accompagnare le persone fino al conseguimento di un titolo di studio e/o di una qualifica professionale;
valorizzare tutte le forme di apprendimento;
offrire agli adulti informazioni e conoscenze per dotarli degli strumenti utili a esercitare attivamente e con consapevolezza il diritto di cittadinanza.
I COMITATI LOCALI
Composizione territoriale dei Comitati Locali:
Comitato Locale 1: Municipi I, II, III, e XVII
Comitato Locale 2: Municipi IV, V, e VI
Comitato Locale 3: Municipi VII e VIII
Comitato Locale 4: Municipi IX e X
Comitato Locale 5: Municipi XI e XII
Comitato Locale 6: Municipio XIII
Comitato Locale 7: Municipi XV e XVI
Comitato Locale 8: Municipi XVIII, XIX e XX