Sezioni del portale

Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home / Struttura Organizzativa
Categoria1__Struttura Organizzativa
/ Dipartimento Sviluppo Economico Attività Produttive e Agricoltura
Categoria2__Dipartimento Sviluppo Economico Attività Produttive e Agricoltura
/ Commercio in aree pubbliche

Attività commerciali su aree pubbliche, strutture annonarie, mercati

Direzione Sviluppo economico locale e pianificazione delle attività produttive

 

Sede: via dei Cerchi 6, 1° piano
n. fax 06 67103778

Segreteria n. tel 06 67103857/71093

 

La Direzione Sviluppo economico locale e pianificazione delle attività produttive cura in ambito regolamentare tutte le competenze in materia commercio su area pubblica. In relazione ai mercati giornalieri in sede propria (plateatici e coperti) le competenze della U.O. sono riconducibili a: bando per le assegnazioni ed i trasferimenti dei posteggi con le relative concessioni; nulla osta alla richiesta di trasformazione/aggiunta di settori merceologici; autorizzazione per la realizzazione di lavori di ristrutturazione/adeguamento dei posteggi; autorizzazione per la concessione di maggiore occupazione suolo pubblico. Lo Sportello Rotazioni si occupa del rilascio di autorizzazioni per il subingresso e l'affitto d'azienda (gestione) e della reintestazione del titolo autorizzativo e provvede alla gestione e alla stampa dei turni di lavoro.

 

Vai a Mercati


Vai a Sportello Rotazioni 


Vai a Disciplina Rotazioni
 

 

Commercio sulle aree pubbliche

 

Per commercio sulle aree pubbliche s’intende l’attività di vendita di merci al dettaglio e la somministrazione d’alimenti e bevande effettuate su aree pubbliche, comprese quelle del demanio marittimo o sulle aree private delle quali il Comune abbia la disponibilità, attrezzate o meno, coperte o scoperte (DLgs 114/98; L.R 33/99).


L’esercizio delle attività di commercio su aree pubbliche con posteggio è soggetto ad apposita concessione – autorizzazione, rilasciata a persone fisiche o a società (di persone o di capitali) regolarmente costituite secondo le norme vigenti (DLgs 59/2010).


L’autorizzazione per l’esercizio dell’attività di vendita su aree pubbliche mediante l’utilizzo di un posteggio è rilasciata dal Municipio ove ha sede il posteggio contestualmente alla relativa concessione ad eccezione dei posteggi ubicati all’interno dei mercati coperti e plateatici attrezzati e delle rotazioni.
 

Per i mercati coperti e plateatici attrezzati il Dipartimento Sviluppo Economico Attività Produttive e Agricoltura provvede al rilascio delle concessioni di posteggio mentre il rilascio delle autorizzazioni da parte dei Municipi competenti resta subordinato all’effettivo rilascio delle concessioni.
 

Per le rotazioni il Dipartimento Sviluppo Economico Attività Produttive e Agricoltura provvede al rilascio del titolo autorizzativo e del relativo turno.
 

Qualora l’area pubblica su cui insiste la concessione non sia di proprietà comunale, la durata della autorizzazione – concessione resta subordinata alla disponibilità dell’area da parte del Comune.
 

L’esercizio del commercio su area pubblica in forma itinerante è disciplinato dal DLgs 114/98, dalla L.R. 33/99, dalla delibera di Consiglio Comunale 35/2006 e, da ultimo, dal DLgs 59/2010. All’interno del territorio di Roma Capitale, inoltre, il commercio itinerante è stato disciplinato dall’ Ordinanza Sindacale n. 8 del 2011 che indica le aree cittadine nelle quali è inibita detta forma di commercio.


Su richiesta degli Organi di vigilanza, l’operatore è obbligato ad esibire sia il titolo autorizzativo sia l’atto di concessione.
 

 

 

Consulta la delibera di Consiglio Comunale n. 35/2006  contenente il Regolamento delle attività commerciali sulle aree pubbliche.

 

 

ultimo aggiornamento 26 maggio 2016

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Commercio su aree pubbliche. Vademecum per gli operatori

 

L’Assessorato a Roma Produttiva e Città Metropolitana, insieme al Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive, ha predisposto, per diverse tipologie di attività di commercio su aree pubbliche (rotazioni, urtisti, itineranti, posteggi fuori mercato), un Vademecum che riassume le regole da rispettare nell’esercizio dell’attività.  

In ciascun Vademecum sono sintetizzate, a titolo esemplificativo, le modalità di vendita, gli orari, le attrezzature che possono essere utilizzate, le dimensioni del banco, le sanzioni e i riferimenti normativi.
 

E' stato inoltre predisposto dalla Polizia di Roma Capitale, insieme all’Assessorato ed al Dipartimento, un Prontuario del commercio su aree pubbliche nel quale sono indicate le violazioni delle norme previste in materia e le relative sanzioni.
 

 

Scarica i Vademecum:

 

Vademecum per gli operatori dei posteggi a rotazione settore bibite, gelati e sorbetti. Le regole per chi somministra bibite, gelati e sorbetti

 

Vademecum per gli operatori dei posteggi a rotazione settore alimentare – esterna/ ex dolciumi. Le regole per chi vende prodotti alimentari e non

 

Vademecum per gli operatori dei posteggi a rotazione settore merci varie. Le regole per chi vende merci varie

 

Vademecum posteggi a rotazione settore urtisti. Le regole per chi vende oggetti ricordo

 

Vademecum per gli operatori dei posti isolati fuori mercato. Le regole per chi opera nei posteggi all’esterno dei mercati

 

Vademecum per l’esercizio dell’attività di commercio su strada. Le regole per chi ha un’attività di vendita itinerante

 

 

Scarica il Prontuario: 

 

Prontuario del commercio su aree pubbliche

 


Normativa di riferimento:

 

D.Lgs. 31 marzo 1998 n. 114 e successive modifiche. “Riforma della disciplina relativa al settore del commercio”

 

L. Regione Lazio 18 novembre 1999 n. 33 e successive modifiche. “Disciplina relativa al settore commercio”

 

Deliberazione del Consiglio Regionale del Lazio 19 febbraio 2003 n. 139. “Adozione del Documento Programmatico per il commercio su Aree Pubbliche”

 

Deliberazione di Consiglio Comunale n. 35 del 6 febbraio 2006 “Regolamento delle attività commerciali su aree pubbliche”

 

Ordinanza Sindacale n. 7 del 21 febbraio 2002 “Orario di attività di somministrazione di alimenti e bevande”

 

Ordinanza Sindacale n. 9 del 22 febbraio 2002 “Disciplina oraria delle attività di commercio su aree pubbliche”

 

Ordinanza Sindacale n. 12 del 30 luglio 2009 “Disciplina oraria del settore rotazioni”

 

Ordinanza Sindacale n. 8 del 10 maggio 2011 “Commercio su aree pubbliche in forma itinerante. Municipi I, II, III, IX, XVII”

 

 

7 maggio 2015