Sezioni del portale

Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home / Struttura Organizzativa
Categoria1__Struttura Organizzativa
/ Dipartimento Sviluppo Economico Attività Produttive e Agricoltura
Categoria2__Dipartimento Sviluppo Economico Attività Produttive e Agricoltura
/ Commercio in aree pubbliche / Mercati

Mercati

Le competenze gestionali del Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive in relazione ai mercati giornalieri in sede propria (plateatici e coperti) sono riconducibili ai seguenti procedimenti:

 



Bando per l'assegnazione di posteggi nei mercati in sede propria (coperti e plateatici attrezzati)
Come regolamentato dall'articolo 40 della Legge Regione Lazio n. 33/99, le nuove autorizzazioni sono rilasciate a seguito di un bando pubblico pubblicato sul Bollettino Ufficiale Regione Lazio (B.U.R.L). Sulla base degli eventuali posteggi vacanti nei mercati in sede propria, l'Ufficio Bandi redige gli elenchi dei posti e il relativo bando e li trasmette alla Regione entro le scadenze previste (30 aprile, 31 luglio, 31 ottobre).

Il rilascio del titolo autorizzativo agli operatori vincitori di bando, da parte del Municipio competente per territorio, è subordinato all'atto di concessione di posteggio da parte del Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive - Ufficio Accertamento e Riscossione canoni mercati.


Avviso pubblico per il trasferimento di un operatore da un posteggio ad un altro
Come disciplinato dall'art. 9bis della Deliberazione di Consiglio Comunale n. 35/2006 "Regolamento delle Attività Commerciali sulle Aree Pubbliche", i trasferimenti all'interno di uno stesso mercato o da un mercato ad un altro sono autorizzati a seguito di un avviso pubblico, predisposto periodicamente dall'Ufficio Bandi.

Il rilascio del titolo autorizzativo agli operatori vincitori di avviso pubblico, da parte del Municipio competente per territorio, è subordinato all'atto di concessione di posteggio da parte del Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive - Ufficio Accertamento e Riscossione canoni mercati e alla regolarità dei pagamenti dovuti per l'occupazione del vecchio posteggio e, nel caso di mercato in regime di autogestione, alla regolarità con i pagamenti delle quote associative.


Nulla Osta alla richiesta di trasformazione/aggiunta di settori merceologici
La domanda deve essere redatta su un apposito Modello con marca da bollo da Euro 16,00. La stessa può essere presentata all'Ufficio Rilevamento e Monitoraggio del Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive  previo pagamento dei diritti di istruttoria di Euro 100,00.

La richiesta, firmata, deve necessariamente contenere le seguenti indicazioni:
- dati anagrafici del richiedente;
- estremi della Autorizzazione Amministrativa per il Commercio su Aree pubbliche;
- indicazione del settore che si intende trasformare/aggiungere.

Il rilascio del Nulla Osta è subordinato alla verifica da parte dell’ufficio, delle percentuali di composizione merceologica del mercato, di cui all'art. 10 della Deliberazione di Consiglio Comunale n. 35/2006 "Regolamento del Commercio su Area Pubblica" e alla regolarità dei pagamenti dovuti per l'occupazione del posteggio, nonché, in caso di mercato in regime di autogestione, alla regolarità con i pagamenti delle quote associative.

      domanda per ditte individuali                            domanda per società

Autorizzazione per la realizzazione di lavori di ristrutturazione/adeguamento da parte di un operatore, all'interno del posteggio assegnato
La domanda deve essere redatta su carta da bollo da Euro 16,00. La stessa può essere presentata all'Ufficio Protocollo del Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive previo pagamento dei diritti di istruttoria di Euro 100,00.

La richiesta, firmata, deve necessariamente contenere le seguenti indicazioni:
- dati anagrafici del richiedente;
- estremi della Autorizzazione Amministrativa per il Commercio su Aree pubbliche;
- esatto oggetto della domanda.

L'operatore dovrà allegare alla domanda tre copie del progetto ante-post operam e della relazione tecnica, redatte da un geometra o da un architetto iscritti nei rispettivi Albi Professionali.


Il rilascio dell'autorizzazione è subordinato alla regolarità dei pagamenti dovuti per l'occupazione del posteggio e, nel caso di mercato in regime di autogestione, alla regolarità con i pagamenti delle quote associative.
 

     domanda per ditte individuali                       domanda per società

Autorizzazione per la concessione di maggiore occupazione suolo pubblico all'interno dei mercati e richiesta magazzini
La domanda deve essere redatta su un apposito Modello con marca da bollo da Euro 16,00. La stessa può essere presentata all'Ufficio Rilevazione e Monitoraggio del Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive, previo pagamento dei diritti di istruttoria di Euro 100,00.

La richiesta, firmata, deve necessariamente contenere le seguenti indicazioni:
- dati anagrafici del richiedente;
- estremi della Autorizzazione Amministrativa per il Commercio su Aree pubbliche;
- indicazione della superficie di suolo pubblico che si intende aumentare.

Il rilascio del titolo autorizzativo è subordinato alla verifica della concedibilità della maggiore occupazione da parte dell'ufficio e della regolarità dei pagamenti dovuti per l'occupazione del posteggio, nonché, in caso di mercato in regime di autogestione, alla regolarità con i pagamenti delle quote associative.


   domanda per ditte individuali                      domanda per società

Concessione di posteggio per gli operatori dei mercati in sede propria (coperti e plateatici attrezzati )
Gli operatori vincitori di bando/avviso pubblico per il rilascio di nuova autorizzazione/ trasferimento di posteggio o che hanno presentato domanda subingresso, gestione e reintestazione ai Municipi competenti per territorio, debbono richiedere l'atto di concessione al Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive - Servizio Accertamento e Riscossione canoni mercati, via dei Cerchi n.6, primo piano. 

Al momento della richiesta deve essere presentata la reversale rilasciata dal Municipio, unitamente ad una marca da bollo da Euro 16,00 e una copia del contratto di cessione o di affitto di azienda nella forma dell’atto pubblico o della scrittura privata autenticata.

 

Il rilascio della concessione è subordinato alla regolarità dei pagamenti dovuti per l'occupazione del posteggio, nonché, in caso di mercato in regime di autogestione, alla regolarità con i pagamenti delle quote associative.


   domanda per ditte individuali                           domanda per società

 

Individuazione/revoca delle categorie merceologiche nei mercati in sede propria (coperti e plateatici attrezzati)

Così come regolamentato dall'articolo 42 comma 3bis della Legge Regione Lazio n. 33/99 la possibilità di determinare le tipologie merceologiche dei posteggi nei mercati in sede propria (coperti e plateatici attrezzati) è subordinata alla presentazione, da parte di almeno il 60 per cento degli operatori interessati, (anche per tramite del presidente del mercato o dell’A.G.S.) di un’ opportuna domanda corredata da una marca da bollo di Euro 16,00 e dal documento d’identità dei singoli firmatari della richiesta.

Inoltre l’avvio del procedimento è subordinato al pagamento di una reversale di Euro 80,00.


  Modulo di domanda

 



ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO

 

Ufficio Mercati, Via dei Cerchi 6, primo piano, stanza n. 134
Orari: martedì 9.00 – 12.00 e 14.00- 16.00, giovedì 9.00 – 12.00 e 14.00 - 16.00 
 

 

Ufficio Accertamento e Riscossione canoni mercati e ruoli, Via dei Cerchi 6, primo piano, stanza n. 133.
Orari: martedì 9.00 – 13.00 e 14.00- 17.30, mercoledì 9.00 – 13.00, giovedì 9.00 – 13.00 e 14.00 - 17.00
 


Ufficio Rilevamento e Monitoraggio Via dei Cerchi 6, primo piano, stanza n. 132.
Orari: martedì 9.00 – 12.00 e 14.00- 16.00, giovedì 9.00 – 12.00 e 14.00 - 16.00

 

Ufficio Bandi Via dei Cerchi 6, primo piano, stanza 127.

Orari: martedì e giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00 (dalle
16.00 alle 17.00 solo per informazioni, stante l'orario di chiusura al pubblico della
cassa comunale fissato alle 16.00);
mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00
esclusivamente per ricevimento assegnatari del bando (previo appuntamento).
 

 

Si rammenta che la cassa più vicina presente in via Petroselli 50 chiude alle ore 16.00, quindi si prega di tenerne conto per la presentazione delle pratiche.
 


PER CONTATTARE GLI UFFICI

Ufficio Mercati tel. 06 67106105, 06 671073639 fax. 06 67103778


Ufficio Accertamento e Riscossione canoni mercati, tel. 06 67102905, 06 67109960, 06 67103690, 06 671073629

fax. 06 67103778.


Ufficio Rilevamento e Monitoraggio tel. 0667109918

 

Ufficio Bandi tel. 0667109920
 

Consulta l'elenco dei Mercati Rionali di Roma 
 

PER PAGAMENTI CON BONIFICO


I pagamenti dei canoni mercati potranno essere effettuati anche tramite bonifico sul Conto Corrente Postale CODICE IBAN:IT80P0760103200000000386011, Codice BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX, CIN: P ABI: 07601 CAB: 03200 N° conto: 000000386011, intestato a Roma Capitale - Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive - Ufficio Entrate - Canone Concessione Mercati, specificando nella causale, il mercato, il semestre, l’anno di riferimento, l’eventuale numero del codice di calcolo e/o riferimenti all’invito di pagamento.




NORMATIVA DI RIFERIMENTO
- Statuto di Roma Capitale;
- Regolamento del Decentramento Amministrativo (Deliberazione del Consiglio Comunale n. 10/1999);
- Regolamento COSAP (Deliberazione del Consiglio Comunale n. 75/2010)
- Decreto Legislativo n. 114/1998 (cosidetto Decreto Bersani);
- Legge Regionale n. 33/1999;
- Deliberazione del Consiglio Comunale n. 35/2006 (Regolamento delle Attività Commerciali sulle Aree Pubbliche)
- Decreto Legislativo n. 267/2000 (Testo Unico Enti Locali);
- Decreto Legislativo n. 228/2001 (Orientamento e Modernizzazione del Settore Agricolo);
- Ordinanza del Ministro della Salute 3 aprile 2002 (Requisiti igienico sanitari per il commercio dei prodotti alimentari su aree pubbliche);
- Deliberazione del Consiglio Comunale n. 331/1986 (Regolamento dei mercati rionali all'aperto con plateatico attrezzato);
- Deliberazione della Giunta Comunale n. 215/2003 (Iniziative volte a promuovere il ruolo dei produttori agricoli in vendita diretta all'interno dei mercati rionali);
- Ordinanza del Sindaco n. 6/2014 (Disciplina oraria dell'attività di commercio su aree pubbliche. Mercati rionali);

- Ordinanza del Sindaco n.4/2015 (Modifica ed integrazione della disciplina oraria dell'attività di commercio su aree pubbliche. Mercati rionali)

- Documento Programmatico della Regione Lazio per il Commercio sulle Aree Pubbliche (Deliberazione Consiglio Regionale n. 139/2003).

Deberazione di Assemblea Capitolina n. 4 del 25 gennaio 2017  (Tariffe servizi pubblici a domanda individuale)

 

 

 

ultimo aggiornamento 12 maggio 2017