Sezioni del portale

Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home / Struttura Organizzativa
Categoria1__Struttura Organizzativa
/ Dipartimento Risorse Economiche
Categoria2__Dipartimento Risorse Economiche
/ ICI / Istituti a tutela del contribuente ed interpello / Disposizioni correttive di leggi tributarie

Disposizioni correttive di leggi tributarie


PREMESSA

Statuto dei diritti del contribuente

D.Lgs. 26-1-2001 n. 32


Disposizioni correttive di leggi tributarie vigenti, a norma dell'articolo 16 della L. 27 luglio 2000, n. 212, concernente lo statuto dei diritti del contribuente.

Pubblicato nella Gazz. Uff. 5 marzo 2001, n. 53.



Epigrafe Premessa

1. Modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, concernente l'accertamento delle imposte sui redditi.

2. Modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, in materia di imposta sul valore aggiunto.

3. Modifiche al decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 462, concernente l'unificazione ai fini fiscali e contributivi delle procedure di liquidazione, riscossione e accertamento.

4. Modifiche al testo unico delle disposizioni concernenti l'imposta di registro, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 26 aprile 1986, n. 131.

5. Modifiche al testo unico delle disposizioni concernenti l'imposta sulle successioni e donazioni, approvato con decreto legislativo 31 ottobre 1990, n. 346.

6. Disposizioni in materia di fiscalità locale. 7. Modifiche al decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472, concernente le disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie.

8. Modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602, concernente la riscossione dei tributi.

9. Modifiche al decreto legislativo 8 novembre 1990, n. 374, concernente il riordinamento degli istituti doganali e la revisione delle procedure di accertamento.

10. Modifiche al decreto-legge 21 giugno 1961, n. 498.

D.Lgs. 26 gennaio 2001, n. 32 (1). Disposizioni correttive di leggi tributarie vigenti, a norma dell'articolo 16 della L. 27 luglio 2000, n. 212, concernente lo statuto dei diritti del contribuente (1/circ).

(1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 5 marzo 2001, n. 53. (1/circ) Con riferimento al presente provvedimento è stata emanata la seguente circolare: - Ministero dell'economia e delle finanze: Circ. 3 agosto 2001, n. 77/E.

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visti gli articoli 76 e 87, quinto comma, della Costituzione; Visto l'articolo 16, comma 1, della legge 27 luglio 2000, n. 212, recante delega al Governo ad emanare uno o più decreti legislativi recanti le disposizioni correttive delle leggi tributarie vigenti al fine di renderle coerenti con i princìpi contenuti nello statuto del contribuente; Visto il decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, concernente l'istituzione e la disciplina dell'imposta sul valore aggiunto;Visto il decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, in materia di accertamento delle imposte sui redditi; Visto il decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602, concernente disposizioni sulla riscossione delle imposte sul reddito; Visto il decreto del Presidente della Repubblica 26 aprile 1986, n. 131, recante il testo unico delle disposizioni concernenti l'imposta di registro; Visto il decreto legislativo 31 ottobre 1990, n. 346, recante il testo unico delle disposizioni concernenti l'imposta sulle successioni e donazioni;Visto il decreto legislativo 8 novembre 1990, n. 374, in materia di riordino degli istituti doganali e revisione delle procedure di accertamento; Visto il decreto legislativo 31 dicembre 1992, n. 546, recante disposizioni sul processo tributario; Visto il regio decreto-legge 9 febbraio 1939, n. 273, convertito dalla legge 2 giugno 1939, n. 739, concernente i provvedimenti legislativi riguardanti l'ordinamento e le funzioni del Consiglio di Stato o della Corte dei conti; Visto il decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 462, in materia di unificazione ai fini fiscali e contributivi delle procedure di liquidazione, riscossione e accertamento;Visto il decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472, concernente le disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie; Vista la preliminare deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del 23 novembre 2000; Acquisito il parere del Consiglio di Stato, sezione consultiva per gli atti normativi, reso nell'adunanza generale del 22 gennaio 2001; Sentito il Consiglio di presidenza della giustizia tributaria; Acquisito il parere delle competenti commissioni della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica; Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del 26 gennaio 2001; Sulla proposta del Ministro delle finanze, di concerto con il Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica; Emana il seguente decreto legislativo:



Inizio pagina

MODIFICHE

Modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, concernente l'accertamento delle imposte sui redditi.

1. Al decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, concernente l'accertamento delle imposte sui redditi, sono apportate le seguenti modificazioni:a) all'articolo 36-bis, riguardante la liquidazione delle imposte, dei contributi, dei premi e dei rimborsi dovuti in base alle dichiarazioni, nel comma 3, le parole: «e la comunicazione all'amministrazione finanziaria di eventuali dati ed elementi non considerati nella liquidazione» sono soppresse; è aggiunto, in fine, il seguente periodo: (2); b) all'articolo 36-ter, riguardante il controllo formale delle dichiarazioni, nel comma 4, dopo le parole: «in sede di controllo formale», sono aggiunte le seguenti: «entro i trenta giorni successivi al ricevimento della comunicazione.»; c) all'articolo 42, riguardante l'avviso di accertamento: 1) nel secondo comma, dopo le parole: «motivato in relazione» sono aggiunte le seguenti: «ai presupposti di fatto e le ragioni giuridiche che lo hanno determinato e in relazione»; è aggiunto in fine il seguente periodo: (3); 2) nel terzo comma, le parole: «e la motivazione di cui al presente articolo», sono sostituite dalle seguenti: «, la motivazione di cui al presente articolo e ad esso non è allegata la documentazione di cui all'ultimo periodo del secondo comma».

(2) Aggiunge un periodo al comma 3 dell'art. 36-bis, D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600.

(3) Aggiunge un periodo al secondo comma dell'art. 42, D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600.



2. Modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, in materia di imposta sul valore aggiunto. 1. Al decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, in materia di imposta sul valore aggiunto, sono apportate le seguenti modificazioni: a) all'articolo 54-bis, riguardante la liquidazione dell'imposta dovuta in base alle dichiarazioni, nel comma 3, le parole: «e la segnalazione all'amministrazione di eventuali dati ed elementi non considerati nella liquidazione», sono soppresse; è aggiunto, in fine, il seguente periodo: (4);b) (5).

(4) Aggiunge un periodo al comma 3 dell'art. 54-bis, D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633.

(5) Aggiunge un comma, dopo il quarto, all'art. 56, D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633.


3. Modifiche al decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 462, concernente l'unificazione ai fini fiscali e contributivi delle procedure di liquidazione, riscossione e accertamento. 1. (6).

(6) Sostituisce il comma 2 dell'art. 2, D.Lgs. 18 dicembre 1997, n. 462.


4. Modifiche al testo unico delle disposizioni concernenti l'imposta di registro, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 26 aprile 1986, n. 131.

1. (7).

(7) Aggiunge il comma 2-bis all'art. 52, D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131.



5. Modifiche al testo unico delle disposizioni concernenti l'imposta sulle successioni e donazioni, approvato con decreto legislativo 31 ottobre 1990, n. 346.

1. Al testo unico delle disposizioni concernenti l'imposta sulle successioni e donazioni, approvato con decreto legislativo 31 ottobre 1990, n. 346, sono apportate le seguenti modificazioni: a) (8);

b) (9).

(8) Aggiunge il comma 2-bis all'art. 34, D.Lgs. 31 ottobre 1990, n. 346.

(9) Aggiunge il comma 2-bis all'art. 35, D.Lgs. 31 ottobre 1990, n. 346.



6. Disposizioni in materia di fiscalità locale. 1. (10).

2. Al decreto legislativo 15 novembre 1993, n. 507, recante revisione ed armonizzazione di tributi locali, sono apportate le seguenti modificazioni: a) all'articolo 10, comma 1, concernente la rettifica e l'accertamento dell'imposta comunale sulla pubblicità, dopo le parole: «apposito avviso motivato», sono aggiunte le seguenti:«in relazione ai presupposti di fatto ed alle ragioni giuridiche che lo hanno determinato. Se la motivazione fa riferimento ad un altro atto non conosciuto nè ricevuto dal contribuente, questo deve essere allegato all'atto che lo richiama, salvo che quest'ultimo non ne riproduca il contenuto essenziale»; b) (11);

c) (12).

(10) Aggiunge il comma 2-bis all'art. 11, D.Lgs. 30 dicembre 1992, n. 504.

(11) Aggiunge il comma 2-bis all'art. 51, D.Lgs. 15 novembre 1993, n. 507.

(12) Aggiunge il comma 2-bis all'art. 71, D.Lgs. 15 novembre 1993, n. 507.


7. Modifiche al decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472, concernente le disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie. 1. Al decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472, concernente le disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie sono apportate le seguenti modificazioni: a) (13);

b) all'articolo 13, riguardante il ravvedimento, il comma 4 è abrogato; c) (14).

(13) Aggiunge il comma 5-bis all'art. 6, D.Lgs. 18 dicembre 1997, n. 472.

(14) Aggiunge un periodo al comma 2 dell'art. 16, D.Lgs. 18 dicembre 1997, n. 472.


8. Modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602, concernente la riscossione dei tributi. 1. Al decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602, concernente la riscossione dei tributi, sono apportate le seguenti modificazioni: a) (15);

b) (16);

2. (17).

3. Le disposizioni dei commi 1 e 2 si applicano ai ruoli resi esecutivi a decorrere dal 1° luglio 2001.



(15) Sostituisce il comma 3 dell'art. 12, D.P.R. 29 settembre 1973, n. 602.

(16) Aggiunge il comma 2-bis all'art. 25, D.P.R. 29 settembre 1973, n. 602.

(17) Aggiunge l'art. 18-bis al D.Lgs. 26 febbraio 1999, n. 46.



9. Modifiche al decreto legislativo 8 novembre 1990, n. 374, concernente il riordinamento degli istituti doganali e la revisione delle procedure di accertamento. 1. (18).

(18) Aggiunge il comma 5-bis all'art. 11, D.Lgs. 8 novembre 1990, n. 374.



10. Modifiche al decreto-legge 21 giugno 1961, n. 498. 1. Al decreto-legge 21 giugno 1961, n. 498, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 luglio 1961, n. 770, recante norme sul mancato o irregolare funzionamento degli Uffici finanziari, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) all'articolo 1, primo comma, concernente proroga di alcuni termini scadenti nel periodo di mancato funzionamento degli Uffici, dopo le parole: «eventi di carattere eccezionale,» sono inserite le seguenti: «non riconducibili a disfunzioni organizzative dell'amministrazione finanziaria,»;b) (19).

(19) Sostituisce il primo periodo del comma 1 dell'art. 3, D.L. 21 giugno 1961, n. 498.


Inizio pagina