Sezioni del portale

Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home / Struttura Organizzativa
Categoria1__Struttura Organizzativa
/ Dipartimento Sviluppo Economico Attività Produttive e Agricoltura
Categoria2__Dipartimento Sviluppo Economico Attività Produttive e Agricoltura
/ Agricoltura

Agricoltura


 


Informazioni

Richiesta di Autorizzazione Unica per Attività Agricole

La richiesta di Autorizzazione ai sensi del dell’Art.7 del D.P.R. 160/2010 - Procedimento unico deve essere presentata all’Ufficio P.A.M.A. - Gestione Autorizzazioni, S.C.I.A. e Certificazioni Agricole, quando sia individuato l’Imprenditore agricolo, l’attività da svolgersi e le opere edilizie da effettuarsi. Il procedimento unico si conclude con un provvedimento (Determinazione Dirigenziale) che autorizza lo svolgimento della attività e la realizzazione dell’opera.

 


continua...

Norme in materia di utilizzazione agronomica delle acque di vegetazione e di scarichi dei frantoi oleari

Legge n. 574 dell’11 novembre 1996 – art. 3 comunicazione preventiva.

 

La Legge n. 574 dell’11 novembre 1996, “Nuove norme in materia di utilizzazione agronomica delle acque di vegetazione e di scarichi dei frantoi oleari” prevede all’art.3, che l’utilizzazione agronomica delle acque di vegetazione sia subordinata alla comunicazione, da parte dell’interessato, al Sindaco del comune in cui sono ubicati i terreni, almeno trenta giorni prima della distribuzione, di una relazione redatta da un agronomo, perito agrario o agrotecnico o geologo iscritto nel rispettivo albo professionale, sull’assetto pedo geomorfologico, sulle condizioni idrogeologiche e sulle caratteristiche in genere dell’ambiente ricevitore, con relativa mappatura, sui tempi di spandimento previsti e sui mezzi meccanici per garantire un’idonea distribuzione.


continua...

Concessione agevolazioni fiscali U.M.A. - Utenti motori agricoli

In questa sezione sono pubblicati sia i dati relativi alla Concessione dell'agevolazione fiscale per gli oli minerali impiegati nei lavori agricoli, orticoli, in allevamento, nella silvicoltura e nella florovivaistica, di cui al Decreto del Ministero delle Finanze 14 dicembre 2001, n. 454, sia i modelli per gli utenti che vogliono usufruire delle agevolazioni fiscali per il gasolio agricolo.


continua...

Mercati riservati all'esercizio della vendita diretta da parte degli imprenditori agricoli

I Mercati Agricoli a Vendita Diretta Comunali M.A.V.D.C (già Farmer’s Market) sono un sistema di mercati agricoli per la vendita diretta al pubblico dei prodotti aziendali.

 

Le produzioni aziendali nei Mercati Agricoli a Vendita Diretta Comunali sono a Km 0, locali e stagionali, requisito che garantisce al prodotto la freschezza e la qualità necessaria, creando un rapporto di fiducia tra cittadini e produttori in termini di cultura del territorio, tradizioni rurali e valorizzazione dei prodotti locali.


continua...

Supplemento carburante agricolo

Roma 29 luglio -Viste le difficoltà in cui versano le imprese agricole a causa del perdurare di situazioni di forte caldo e siccità estiva, superiore a quella registrata negli ultimi anni che hanno determinato un significativo aumento dei consumi dei carburanti per il funzionamento degli impianti di irrigazione, la Regione Lazio ha stabilito, per l’intero territorio regionale, un supplemento di assegnazione di carburante agevolato, per l’anno 2015, nella misura massima del 40% del quantitativo assegnabile (tenuto conto della riduzione prevista dalla L. 190/2014 art. 1 c. 384) riportato alla voce “irrigazione” di ciascuna delle colture di seguito elencate:


continua...

Certificazione di Imprenditore Agricolo Professionale (I.A.P.)

 

L’Ufficio P.A.M.A.- Gestione Autorizzazioni, S.C.I.A. e Certificazioni Agricole provvede, in base alla Legge Regione Lazio n.14 del 1999, al rilascio della certificazione di Imprenditore Agricolo Professionale (I.A.P.).


continua...

Comunicazione produzione e utilizzo degli effluenti di allevamento e delle acque reflue provenienti dalle aziende agricole

 

In relazione all’utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento e delle acque reflue, le aziende, ad eccezione di quelle che producono e/o utilizzano un quantitativo inferiore a kg. 3000/anno di azoto al campo da effluenti di allevamento, fanno pervenire al comune o ai comuni in cui ricadono i terreni interessati dalle attività di produzione, stoccaggio e spandimento, apposite comunicazioni, almeno trenta giorni prima dell’inizio delle relative attività, nelle seguenti forme:


continua...