Luceverde

Infomobilità

Lavori pubblici per il Giubileo

Sito informativo sul Giubileo

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Primo Piano
Categoria1__Notizie

Nuovi appuntamenti al Teatro di Villa Torlonia

teatro villa torlonia

A Villa Torlonia, meraviglioso scrigno che racchiude tesori ambientali, artistici, monumentali e memorie storiche, il Teatro presenta un cartellone per tutti i pubblici con appuntamenti musicali, recital, incontri e visite guidate.

 

 

Questi i prossimi appuntamenti:

 

Venerdì 24 marzo 2017, ore 19

Un canto per la Memoria. Concerto in onore  delle  vittime delle Fosse Ardeatine

In piena simbiosi con l’arte canora e interpretativa del martire Nicola Stame, partigiano e tenore italiano insignito della Medaglia d’argento al valor militare perito nella strage del 24 marzo 1944, viene presentato un concerto che vuole omaggiare, attraverso i suoni, il suo canto così barbaramente interrotto.

Ingresso 5 euro con prenotazione obbligatoria allo 060608 a partire da 7 giorni prima

 

 

 

 

Sabato 25 marzo 2017, ore19

Odessa

Riadattamento teatrale di Alessio Colella del testo “La nuvola in calzoni” di Vladimir Vladimirovic Majakovskij. Il testo, uno scritto prerivoluzionario di un giovanissimo Majakovskij, diventa sceneggiatura e focus di ispirazione per un lavoro avanguardistico sia dal punto di vista drammaturgico che dell’azione in scena.

Ingresso € 5 con prenotazione obbligatoria al n° 060608 a partire da 7 giorni prima

 

 

Domenica 26 marzo 2017, ore 11

Orchestra Giovanile degli Ostinati in Concerto 

L’Orchestra Giovanile dell’Accademia degli Ostinati si esibisce nella suggestiva cornice neoclassica del teatro presentando il Concerto Brandeburghese n.3 di J.S. Bach, Simple Symphony op. n 4 di Benjamin Britten e Forgotten Dreams, Belle of the Ball e Sandpaper Ballet di Leroy Anderson.

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria allo 060608  a partire da 7 giorni prima dello spettacolo

 

 

Domenica 26 marzo 2017, ore 17:30

Odessa

Replica del riadattamento teatrale di Alessio Colella del testo “La nuvola in calzoni” di Vladimir Vladimirovic Majakovskij. Il testo, uno scritto prerivoluzionario di un giovanissimo Majakovskij, diventa sceneggiatura e focus di ispirazione per un lavoro avanguardistico sia dal punto di vista drammaturgico sia quello dell’azione in scena.

Ingresso € 5 con prenotazione obbligatoria al n° 060608 a partire da 7 giorni prima

 

 

Martedì 28 marzo 2017, ore 19

Inside the music. ‘700: dal Barocco al Classicismo

Ultimo dei tre appuntamenti di “Inside the Music”. Pur essendo in qualche maniera legati nel linguaggio, i massimi compositori del barocco e del classicismo proposti nella serata esprimono mentalità diverse fra di loro: più legati alla sfera mistica e religiosa i primi, più inclini i secondi a porre l’uomo al centro dell’universo, pragmatici nella rappresentazione dialettica dei contrapposti.

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria allo 060608 a partire da 7 giorni prima

 

 

Mercoledì 29 marzo 2017, ore 18

La cultura è come la marmellata: meno ne hai, più la spalmi

Letteratura e musica si incontrano in questa serata di presentazione dell’ultimo libro di Marina Valensise che offre un’occasione per riflettere su un modello di virtuosa contaminazione tra i mondi pubblico e privato a favore del patrimonio culturale.

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria allo 060608 a partire da 7 giorni prima

 

 

Giovedì 30 marzo 2017, ore 17

Incontro-dibattito sul tema “La scena teatrale italiana degli ultimi quattro decenni” a partire dal recente libro di Marco Palladini “Prove aperte, vol. 2”

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria allo 060608 a partire da 7 giorni prima

 

 

Giovedì 30 marzo 2017, ore 19.30

Rose rosse e acido muriatico

Una commedia tratta da articoli di Natalia Aspesi su fatti realmente accaduti a fine anni ’70.

Gaetani viene a conoscenza del fatto che anni prima il proprio cugino ha violentato sua moglie Rosa. Per lavare l’onta, costringe Rosa a suicidarsi con l’acido muriatico. Alle sue prime urla accorrono i vicini e tutti finiscono in tribunale. Nel tentativo di rapire un giudice scambiato per una suora, un’incursione degli allora Nar invalida il processo. Il doppio finale della commedia sarà fra sogno e realtà.

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria al n° 060608 a partire da 7 giorni prima

 

 

Venerdì 31 marzo 2017, ore 19.30

Giro di Vite

Giro di Vite di Henry James, riadattato dalla regista Vittoria Citerni da Siena, è una celebre storia di fantasmi di fine ‘800 definita da molti critici come il “racconto perfetto di ambiguità narrativa”. La messa in scena del celebre scritto pone l’attenzione su come diversi personaggi percepiscono e reagiscono ad una medesima esperienza e su come, molto spesso, la realtà possa arrivare a superare la fantasia.

Ingresso € 5 con prenotazione obbligatoria allo 060608 a partire da 7 giorni prima

 

 

 

Dal 19 marzo al 2 aprile 2017

Mostra fotografica 3D ENCONTRANDO-IL TANGO COME INCONTRO

Il tango “entra” negli spazi del Teatro di Villa Torlonia: allestita la mostra fotografica Encontrando – Il tango come incontro curata da Gaia Camanni e Vanja Corà con opere di Philippe Antonello e Stefano Montesi. Il progetto, ideato dall’associazione culturale Deseo con il patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica Argentina in Italia si propone di suggerire una riflessione sul tango come metafora dei rapporti interpersonali.

INGRESSO LIBERO

 

 

-------------------------------------------------------------------------------------

 

 

VISITE GUIDATE AL TEATRO

Consulta sul sito www.teatrodivillatorlonia.it o chiama lo 060608 per il calendario costantemente aggiornato delle visite.

Per le visite ingresso 5 euro e prenotazione obbligatoria allo 060608.

 

 

INFO

Teatro di Villa Torlonia
Via Lazzaro Spallanzani 1 a
tel. 06.4404768 – 060608

 

 

 

------------------------------------------------------------------------------

Lo storico Teatro di Villa Torlonia, aperto nel dicembre 2013 dopo un lungo restauro, è protagonista di un'offerta teatrale pubblica e accessibile che promuove la conoscenza e la formazione dello spettatore nell’ambito delle finalità statutariamente previste da Roma Capitale. Il Teatro di Villa Torlonia rappresenta un unicum nel panorama culturale cittadino per la sua speciale configurazione architettonica e per la sua storia.

 

Un teatro di corte ottocentesco, con una straordinaria “impaginazione” di affreschi, mosaici, statue e pitture, che ospita un cartellone di spettacoli e appuntamenti capaci di entrare in relazione con un palcoscenico ed un contesto particolari, valorizzando le diverse vocazioni della Villa, scrigno che racchiude tesori ambientali, artistici, monumentali e memorie storiche. La proposta culturale offre stimoli e occasioni per tutti i pubblici e riserva attenzione a progetti speciali, che difficilmente trovano collocazione negli altri teatri cittadini. Ecco allora gli appuntamenti internazionali e trasversali ai più vari linguaggi espressivi: spettacoli teatrali e concerti, proiezioni cinematografiche e conferenze, approfondimenti d’arte e visite guidate, incontri e reading, installazioni e mostre. Il Teatro di Villa Torlonia è, inoltre, un progetto per la città caratterizzato dal coinvolgimento di Ambasciate, Accademie Internazionali, Enti ed Istituzioni Culturali italiane e straniere. È anche un luogo dove si aprono spazi teorici e pratici per la formazione dello spettatore e delle giovani generazioni di artisti, grazie all’ausilio e alla collaborazione con le Università. Uno spazio pubblico, luogo di confronto sulla creazione scenica tra artisti e operatori del settore.

 

 

La stagione del Teatro di Villa Torlonia è promossa da Roma Capitale - Assessorato alla Crescita culturale - Dipartimento Attività Culturali – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con il coordinamento organizzativo di Zètema Progetto Cultura.

 

20 marzo 2017


Invia questo articolo