Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Archivio Primo Piano
Categoria1__Notizie
Data__23/09/2004
Data__2004

Dipendenti comunali: il volontariato all'estero sarà riconosciuto come lavoro?



I dipendenti comunali impegnati in attività di cooperazione all'estero con Organizzazioni Non Governative non dovranno più prendere le ferie per svolgere il loro volontariato. Il Comune di Roma, unico in Italia, ha infatti formalizzato gli atti per la disciplina, in via sperimentale, della partecipazione dei dipendenti capitolini ad attività di cooperazione internazionale. La decisione, avviata con una delibera di Giunta nel febbraio scorso e quindi da una successiva delibera consiliare, è divenuta operativa grazie alla stesura della 'disciplina di dettaglio' che fissa le modalità dell'iniziativa.


L'amministrazione capitolina - secondo quanto stabilito - riconoscerà come normale periodo lavorativo i giorni di servizio effettuati all'estero dai dipendenti operanti in progetti di Organizzazioni Non Governative riconosciute che avranno preliminarmente presentato all'Amministrazione Comunale i loro progetti e la richiesta di coinvolgimento di personale comunale.
In tal senso in questi giorni tutte le O.N.G. sono state inviate a presentare al Comune di Roma, entro il prossimo 10 novembre, i propri progetti, che dovranno indicare i profili professionali del personale da coinvolgere.
Per l'anno 2005, saranno messe a disposizione per la partecipazione n. 1.200 giornate lavorative, per un numero complessivo di 20 unità, con l'esclusione degli appartenenti alla qualifica dirigenziale. Tale numero potrà essere incrementato, laddove se ne ravvisi la necessità alla luce sia dei progetti presentati dalle Ong, sia dalla adesione manifestata dai dipendenti stessi.
L'elenco dei progetti selezionati sarà in seguito reso noto a tutti i dipendenti, in modo da permettere a chi fosse interessato di offrire la propria disponibilità. Le candidature saranno quindi vagliate dalle Ong.
Le richieste di partecipazione indirizzate a 'Comune di Roma Assessorato alle Politiche Sociali e Promozione della Salute - Viale Manzoni, 16 00185 Roma' dovranno pervenire all'Ufficio Protocollo del Dipartimento Politiche Sociali e Promozione della Salute del Comune di Roma Viale Manzoni, 16 00185 Roma o via fax al numero 06/70454112 entro il giorno 10/11/2004.
testo della deliberazione del Consiglio Comunale n° 102 del 31 maggio 2004 formato pdf


Invia questo articolo