Luceverde

Infomobilità

Lavori pubblici per il Giubileo

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Attualità
Categoria1__Notizie
Data__07/07/2010
Data__2010

Parco dell'Appia Antica, approvato lo spostamento delle attività commerciali abusive

parco regionale appia antica 2 Roma, 7 luglio – La Giunta comunale, presieduta dal sindaco, Gianni Alemanno, ha approvato, su proposta dell'assessore capitolino all'Urbanistica Marco Corsini, la delibera che consentirà la delocalizzazione delle attività produttive situate abusivamente all'interno del Parco Regionale dell'Appia Antica e l'acquisizione delle aree da parte dell'Amministrazione.

«Quello di oggi è un passo fondamentale per contrastare il proliferare dell'abusivismo in un'area di elevato valore paesaggistico e archeologico come il Parco dell'Appia Antica», dichiara l'assessore Corsini. «Con la delocalizzazione delle attività e la cessione delle aree del Parco al Comune, finalmente l'Appia Antica, dopo la giusta riqualificazione ambientale e il restauro paesaggistico tornerà ai cittadini in tutto il suo splendore».

A garanzia dei lavoratori e dei proprietari degli esercizi e in accordo con il Consorzio Appia, rappresentante delle imprese coinvolte, sono state individuate in "Fioranello Tenuta Calandrella" e "Castel di Leva", le nuove aree dove potranno proseguire le attività.

La delocalizzazione è resa possibile grazie a una variante urbanistica al Prg che trasforma le due aree da "agricole" ad "ambito per programmi integrati" prevalentemente per attività, e tutte le opere di urbanizzazione (illuminazione, strade, rete fognaria…) saranno a carico delle imprese del Consorzio Appia.

7 LUG 2010 – PR




Invia questo articolo