Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Ufficio Relazioni con il Pubblico
Categoria1__Notizie

U.R.P. - Ufficio Relazioni con il Pubblico

U.R.P. - Ufficio Relazioni con il Pubblico


L’informazione ai cittadini è l'attività primaria specifica dell'U.R.P. che si esplicita sia nel contatto diretto con gli stessi recandosi presso il Municipio in Via Fabiola, 14 - 00152 Roma, sia attraverso le pagine web (www.comune.roma.it).

I cittadini inoltre, possono con facilità contattare l'URP anche telefonicamente ai numeri: 0669616200/333/334, oppure per e-mail: ld.mun12@comune.roma.it



- Informazione e Orientamento per i cittadini
 

L'Ufficio Relazioni con il Pubblico promuove e facilita l'accesso ai servizi di tutti gli appartenenti alla comunità cittadina.

Fornisce informazioni sui servizi comunali, su quelli municipali e sui principali servizi pubblici e ne agevola l'utilizzo attraverso l'illustrazione delle disposizioni normative e amministrative.

Cura la distribuzione della modulistica del Municipio e dell'Amministrazione Capitolina e ne orienta la compilazione.

Ascolta, aiuta e indirizza i cittadini alla soluzione di tematiche relative alla Pubblica Amministrazione, fornendo informazioni sulle strutture e sui compiti delle amministrazioni medesime.

Promuove, sostiene e sviluppa forme di partecipazione civica attraverso gli istituti di partecipazione diretta popolare, previsti dallo Statuto di Roma Capitale (Deliberazione dell’Assemblea Capitolina n.8 del 7 marzo 2013, articoli 8, 9 e 10).

Accoglie le richieste di accesso alle informazioni e ai documenti che sono in possesso dell'Amministrazione Capitolina.

Raccoglie e gestisce le segnalazioni e i reclami presentati dai cittadini su problematiche riguardanti il territorio municipale.

Norme di riferimento
Deliberazione Giunta Comunale n. 145/2010 - Regolamento per il funzionamento degli Uffici Relazioni con il Pubblico di Roma Capitale; Legge n. 150/2000 - Disciplina delle attività di informazione e di comunicazione delle pubbliche amministrazioni; Deliberazione dell’Assemblea Capitolina n. 8/2013.

Destinatari del servizio

Tutti i cittadini.

Tempi di risposta
- Per informazioni telefoniche o di persona: immediati o entro la giornata.
- Per informazioni via e-mail: immediati o entro il giorno lavorativo seguente.
- Per informazioni che necessitano di una risposta da parte di uffici competenti: entro 5 giorni lavorativi.


- Accesso formale agli atti amministrativi
 

L'Ufficio Relazioni con il Pubblico garantisce l'accesso agli atti amministrativi e alle informazioni in possesso dell'Amministrazione Capitolina, secondo le modalità previste dalla Legge e dal Regolamento Comunale (Legge n. 241/1990 e sue successive integrazioni e modifiche e Delibera del Consiglio Comunale n. 203 del 2003).

Destinatari del servizio
Cittadini singoli o associati che presentino richiesta motivata, fornendo adeguata descrizione dell’interesse giuridico che intendono tutelare.

Quando fare la richiesta
In qualsiasi momento dell’anno.

Documentazione
Occorre presentare una richiesta scritta e motivata che contenga i dati anagrafici e gli estremi del documento di riconoscimento del richiedente, che deve comunque essere esibito. L'Ufficio Relazioni con il Pubblico rilascerà una ricevuta cartacea con il nome del responsabile del procedimento dell’ufficio che detiene gli atti e i termini per la risposta.
La domanda potrà essere presentata anche da persona diversa, munita di un proprio documento, della delega e della copia (fronte - retro) del documento dell'interessato.
La richiesta può essere inviata anche per corrispondenza (via Fabiola, 14 00152 Roma), tramite PEC: protocollo.mun16@pec.comune.roma.it o fax (06-69616335), utilizzando l'apposito modulo scaricabile dal portale di Roma Capitale www.comune.roma.it o dal sito municipale. Al modulo dev’essere allegata copia (fronte - retro) del documento di riconoscimento dell'interessato e dell'eventuale delegato, con la relativa delega.
Non è obbligatorio utilizzare il modello predisposto, purché la richiesta venga compilata in modo conforme ad esso.
E’ possibile accedere agli atti anche con modalità informale.
In questo caso, però, il cittadino deve rivolgersi direttamente all’ufficio interessato che detiene gli atti e chiedere gli stessi verbalmente o in forma scritta.
Si dovrà comunque esibire un documento di riconoscimento in corso di validità e ogni riferimento utile per l'individuazione del documento che interessa, spiegando le ragioni della richiesta. L’ufficio risponde in tempo reale e senza formalità se il documento è immediatamente disponibile.

Costo del servizio
La visione dei documenti è gratuita. L’estrazione di copie è invece soggetta al pagamento dei diritti di ricerca e di visura e del costo di riproduzione e di trasmissione. 
Atti rilasciati in copia semplice:
1) € 1,50 per i diritti di ricerca;
2) € 0,10 a pagina per i diritti di visura;
3) a tali costi vanno aggiunti:
- € 0,25 a pagina di formato A4 ed € 0,50 a pagina di formato A3, per la consegna di riproduzione fotostatica degli atti;
- € 1,30 a pagina per il formato A4, per la trasmissione degli atti tramite fax;
- € 0,25 a pagina, per la trasmissione degli atti tramite posta elettronica in formato non modificabile;
- € 0,25 a pagina più il costo del compact disc (cd) di € 2.00, per la riproduzione degli atti in formato non modificabile su compact disc (cd).
Atti rilasciati in copia conforme: 
per il rilascio di copie conformi all’originale occorre una richiesta in bollo (marca da € 16.00) e, oltre ai costi previsti per gli atti in copia semplice, € 0,52 per diritti di segreteria; inoltre, si dovrà applicare una marca da bollo di € 16,00 ogni quattro facciate, inclusi gli allegati.
Le marche da bollo si acquistano in tabaccheria. Sono esclusi i casi di esenzione dal pagamento del bollo. 

Tempi di risposta
- 10 giorni lavorativi dalla presentazione della richiesta se la stessa è inoltrata agli uffici interni del Municipio;
- 15 giorni lavorativi dalla presentazione della richiesta se la stessa è inoltrata a uffici esterni al Municipio appartenenti ad altra struttura di Roma Capitale;
- 30 giorni consecutivi in alcuni casi particolari e motivati, come ad es. avviene quando si riscontri l’esistenza di un controinteressato al rilascio del documento (figura introdotta dalla legge n. 15/2005 e regolamentata dal D.P.R. n. 184/06);
- se l’ufficio non fornisce risposta alla richiesta entro 30 giorni, l’accesso si intende negato.

Limitazioni
Il Regolamento prevede motivi di esclusione, differimento, limitazione e divieto temporaneo. I motivi si trovano specificati all’interno degli allegati A e B in appendice allo stesso (Regolamento sull’accesso agli atti e alle informazioni di Roma Capitale - Deliberazione del Consiglio Comunale n. 203/2003).

Ricorso
Contro i provvedimenti di rifiuto espresso, di limitazione e differimento dell'accesso e laddove sia inutilmente trascorso il termine di trenta giorni dalla richiesta di accesso formale, è possibile presentare ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale (TAR), oppure chiedere il riesame al Difensore Civico territorialmente competente (attualmente, il Difensore civico della Città Metropolitana di Roma Capitale - Via delle Tre Cannelle, 1/B, 00187, Tel. 0667667117, fax 0667667386).
In quest’ultimo caso il termine di 30 giorni per proporre ricorso al TAR si interrompe e ricomincia a decorrere dal ricevimento dell’esito dell’istanza al Difensore Civico.

Rapporto tra diritto di accesso e diritto alla riservatezza
Il “Codice di protezione dei dati personali” (Decreto legislativo n. 196 del 30.06.2003) conferma il diritto di accesso ai dati personali così come disciplinato dalla Legge n. 241/1990 e successive modifiche ed integrazioni (art. 59).
Tuttavia, nel caso in cui l'accesso al documento comprenda informazioni inerenti allo stato di salute e alla vita sessuale (dati sensibili), la conoscenza di tali dati è consentita solo se la situazione che si intende tutelare giuridicamente è di rango almeno pari ai diritti dell'interessato (art. 60).

Norme di riferimento
Legge n. 241/1990 e s.m.i.; Legge n. 15/2005; D.P.R. n. 184/2006; Regolamento sull’accesso agli atti e alle informazioni di Roma Capitale - Deliberazione del Consiglio Comunale n. 203/2003; Decreto Legislativo n. 196/2003; Deliberazione Assemblea Capitolina n.11/2015.
 

- Accesso informale agli atti amministrativi
 

Il diritto di accesso si esercita in via informale mediante richiesta anche verbale presso l’Ufficio che detiene l’atto o l’informazione. L'interessato dovrà fornire la propria identità e ogni riferimento utile per l'individuazione del documento richiesto, spiegando le ragioni delle richiesta. L'ufficio risponde immediatamente e senza formalità.
Responsabile del Procedimento
Il Responsabile del Procedimento dell’ufficio che detiene i documenti richiesti.
 

- Procedura conciliativa
 

Il cittadino, che ha subito danni a seguito di un sinistro verificatosi nel territorio del Municipio e per i quali è responsabile l'Amministrazione Capitolina, può chiedere all'URP del Municipio stesso, informazioni sulle procedure da seguire per ottenere il risarcimento, attraverso lo Sportello di Conciliazione di Roma Capitale.
Il risarcimento può essere richiesto per una somma di denaro non superiore a € 12.911,42.
Il modello per la richiesta è reperibile presso l’URP, sul sito di Roma Capitale www.comune.roma.it e sul sito municipale.
N.B.: Per danni causati da essenze arboree in aree pubbliche, le domande di rimborso vanno presentate direttamente al Dipartimento Tutela Ambientale e del Verde – Protezione Civile (Servizio Giardini Ufficio Sinistri - Via di Porta Metronia, 2 - 00183 Roma - Tel. 0667109423/5).
Destinatari del servizio
Tutti i cittadini.
Quando fare la richiesta
In qualsiasi momento dell’anno.
Costo del servizio
Gratuito.
Norme di riferimento
Deliberazione Consiglio Comunale n. 126/1996; Deliberazione Consiglio Comunale n. 61/1998; Deliberazione Giunta Comunale n. 662/1999; Deliberazione Giunta Comunale n. 211/1999; Deliberazione del Commissario Straordinario con i poteri del Consiglio Comunale n. 78/2008.


- Raccolta e gestione delle segnalazioni e dei reclami
 

L'URP, attraverso il monitoraggio e la gestione delle segnalazioni e dei reclami (Deliberazione C.C. 136/05), rileva i bisogni e il livello di soddisfazione dell'utenza.
Le segnalazioni, le proposte ed i reclami possono essere presentati dai cittadini che si recano personalmente presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico oppure chiamando telefonicamente l'U.R.P. stesso (0669616200/333/334) o il Call Center di Roma Capitale (06 06 06); possono anche essere inoltrati in forma scritta con posta ordinaria (Municipio Roma XII - U.R.P.- Via Fabiola, 14 - 00152 Roma), o ancora per e-mail (ld.mun12@comune.roma.it), fax (0669616335), fornendo i propri dati anagrafici ed un recapito telefonico o indirizzo e-mail.
Destinatari del servizio
Tutti i cittadini.
Quando fare la richiesta
In qualsiasi momento dell’anno.
Costo del servizio
Gratuito.
Tempi di erogazione
L’URP invia le segnalazioni agli uffici interessati entro le 48 ore dal ricevimento della segnalazione o del reclamo.
Il cittadino riceverà risposta entro 30 giorni dalla data di presentazione della segnalazione o del reclamo.
Sarà cura dell’URP, comunicare al cittadino la risposta pervenuta dall'ufficio competente, qualora questi non vi abbia provveduto direttamente ed eventualmente predisporre opportuni solleciti per ritardi riscontrati.
Norme di riferimento
Deliberazione Consiglio Comunale n. 136/2005, Regolamento per la gestione e il trattamento dei reclami, delle segnalazione e dei suggerimenti nel Comune di Roma.
 

- Mediazione Interculturale


Lo sportello curato dall'URP, garantisce un servizio di Mediazione Interculturale.
Esperti operatori plurilingue mettono a disposizione la loro professionalità per accogliere, informare ed indirizzare i cittadini stranieri riguardo tematiche specifiche.
Destinatari del servizio
Tutti i cittadini stranieri.
Quando fare la richiesta
In qualsiasi momento di ricevimento al pubblico con orario 9,00/12,00.
Costo del servizio
Gratuito.
Tempi di erogazione
Il contatto con l’operatore è immediato.
 

Modulistica URP

 

 

 

 

(Data ultimo aggiornamento 20 luglio 2016)


Invia questo articolo