Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  In Evidenza
Categoria1__Notizie
Data__02/08/2016
Data__2016

Il sindaco di Buenos Aires Horacio Rodríguez Larreta in Campidoglio

Roma, 2 agosto - Nella Saletta dell’Orologio in Campidoglio la sindaca Virginia Raggi ha ricevuto questa mattina il sindaco di Buenos Aires Horacio Rodríguez Larreta. All'incontro hanno partecipato anche il sottosegretario alle Relazioni Internazionali e Istituzionali di Buenos Aires Juan Ignacio Maquieyra e il ministro plenipotenziario dell’Ambasciata della Repubblica argentina Marcelo Gilardoni. Per i Rapporti internazionali dell’Amministrazione capitolina era presente il responsabile dott. Baccarini.

 

 

Nel corso del colloquio sono stati affrontati i problemi che condividono entrambe le città, soprattutto rifiuti e trasporti.
Per il primo punto, Buenos Aires ha risolto il problema tramite l’utilizzo della raccolta porta a porta, maggiori controlli e la pubblicizzazione della raccolta differenziata, ma sta cercando di migliorare la pulizia della città. 


Relativamente al tema dei trasporti, l’obiettivo principale della capitale argentina è quello di ridurre le macchine dalla città, anche con l’aumento delle aree pedonali. È risultato vincente e apprezzato dalla popolazione il sistema di aumento delle corsie preferenziali per il trasporto di superficie, anche in considerazione dell’eccessivo costo dello sviluppo della rete della metropolitana (6 linee per un totale di 70 km). L’utilizzo dei bus, più economico, ha portato ad una riduzione dei tempi di spostamento del 40-50%, soprattutto grazie alle corsie preferenziali.

Altra modalità di spostamento in pieno sviluppo è quella del bike-sharing, con l’aumento delle piste ciclabili, facilitato dalla conformazione morfologica della città, caratterizzata dal fatto di essere piatta. Tuttavia, il problema maggiore per i trasporti della città è che ai 3 milioni di abitanti si aggiungono quotidianamente i 3,5 milioni di pendolari, la maggior parte dei quali si muove in auto, in considerazione del pessimo stato dei trasporti in entrata della città.


La rete della metropolitana è di proprietà della Municipalità tramite un’impresa; ci sono 20-30 aziende di bus private, mentre il sistema dei bus è controllato dal Governo centrale, con il quale ci sono ottimi rapporti, in considerazione del fatto che esso è guidato dall’ex sindaco di Buenos Aires, Macrì, dello stesso colore politico.


Al termine dell’incontro, la prima Cittadina e il Sindaco di Buenos Aires hanno condiviso la necessità del coinvolgimento della cittadinanza per i progetti che incidono sulla loro vita quotidiana, esprimendo la volontà e l’impegno di Roma e Buenos Aires di poter lavorare al rafforzamento delle relazioni bilaterali in un prossimo futuro.

 

Roma, 2 agosto 2016 - URI

 


Invia questo articolo