Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  IN PRIMO PIANO
Categoria1__Notizie
Data__07/10/2016
Data__2016

Sostegno Inclusione Attiva (SIA)

In qualsiasi momento dell’anno, è possibile presentare la domanda per ottenere il SIA (Sostegno Inclusione Attiva) nel nostro Municipio, presso la sede dei Servizi Sociali sita in Via Adriano I, 2 nei seguenti orari: Martedì mattina dalle ore 8.30 alle ore 12.30 Giovedì pomeriggio dalle ore 14.00 alle ore 16.30

 

L’acronimo sta per “Sostegno Inclusione Attiva”. Si tratta di una misura istituita dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze che prevede l’erogazione di un beneficio economico alle famiglie disagiate con almeno un minorenne o un figlio disabile o una donna in stato di gravidanza accertata. Il provvedimento di contrasto alla povertà finalizzato all’inclusione sociale si pone appunto l’obiettivo di aiutare le famiglie a superare il tunnel della povertà e a riconquistare gradualmente l’autonomia. Per accedere al beneficio, i nuclei che rientrano nei requisiti di cittadinanza e residenza, familiari ed economici richiesti, devono aderire ad un “progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa”. Il progetto è costruito insieme ai membri stessi delle famiglie, valutando problemi e bisogni di tutti i componenti, e si articola in una serie d’interventi integrati tra loro. Servizi sociali dunque in rete con gli altri servizi del territorio: centri per l’impiego, servizi sanitari, scuole, terzo settore, parti sociali e l’intera comunità.

“Il Sostegno Inclusione Attiva, che prevede un contributo economico erogato tramite una card, è una misura di carattere nazionale, valida per tutti i Comuni, ma a Roma non era nemmeno partita” ha sottolineato la sindaca Virginia Raggi nel corso della conferenza stampa di lunedì scorso sulla variazione di bilancio a garanzia dei servizi sociali nella capitale.

 

Tutte le informazioni utili

 

Insieme alla domanda è necessario presentare anche i seguenti documenti:

  • copia di valido documento d’identità;
  • permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, attestato di soggiorno o attestato di soggiorno permanente per i cittadini comunitari o loro familiari;
  • copia fronte/retro del codice fiscale;
  • in caso di gravidanza, documentazione medica rilasciata da una struttura pubblica.

Scarica il modello dell' INPS

 

Roma, 7.10.2016


Invia questo articolo