Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  In evidenza
Categoria1__Notizie
Data__25/10/2016
Data__2016

Protezione Civile di Roma Capitale: anche i cittadini sordi possono comunicare con la Sala Operativa

Da oggi, 3 novembre, anche i cittadini sordi potranno mettersi in contatto con la Sala Operativa della Protezione Civile di Roma Capitale e comunicare con tutta semplicità, rapidità e in modo autonomo, situazioni di difficoltà e disagio. Potranno segnalare incendi, allagamenti e qualsiasi altra emergenza, ma anche richiedere informazioni.

 

Il tutto grazie all’applicazione Pedius, un innovativo strumento di comunicazione che è stato presentato oggi, dal direttore della Protezione Civile capitolina, Cristina D’Angelo e illustrato dal fondatore di Pedius, Lorenzo Di Ciaccio, alla presenza dell’Assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale, Laura Baldassarre e all’Assessora alla Roma Semplice, Flavia Marzano, nella conferenza stampa tenutasi nella sede della Protezione Civile di Roma Capitale.

 

 

È sufficiente scaricare gratuitamente l’app Pedius (realizzata per iOS e Android), sul proprio smartphone, selezionare il servizio della Protezione Civile capitolina per inviare la chiamata, anch’essa gratuita, alla Sala Operativa h24. L’utente sordo potrà scegliere se parlare o scrivere un messaggio utilizzando la tastiera del proprio apparecchio che il sistema Pedius, trasformerà in voce artificiale, in tempo reale, grazie alla tecnologia di sintesi e riconoscimento vocale. Il segnale raggiungerà l’operatore udente la cui risposta vocale verrà trasformata in testo e comparirà sul display dell’utente sordo come in una chat.

 

“Grazie a questo servizio si avrà un notevole abbattimento delle barriere della comunicazione nel tentativo di migliorare la qualità della vita di alcuni cittadini che mai prima d’ora avrebbero potuto accedere a servizi di primaria importanza per la loro sicurezza e per la sicurezza di tutta la comunità. La Sala Operativa della Protezione Civile capitolina è orgogliosa di essere la prima in Italia ad utilizzare questo innovativo strumento di comunicazione” ha dichiarato il direttore Cristina D’Angelo.  

 

 

Pubblicazione del 03/11/2016


Invia questo articolo