Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Archivio "La Sindaca informa"
Categoria1__Notizie

Numero 17 - 12 Marzo 2017

Roma rinasce dalle periferie. Il progetto “De.Si.Re. – Decoro, Sicurezza, Resilienza nella periferia romana”, che abbiamo candidato nell’ambito di un bando nazionale, ha ottenuto un finanziamento di 18 milioni di euro da parte del Governo. Siamo pronti, dunque a realizzare alcuni importanti progetti per la riqualificazione di spazi pubblici, il recupero di luoghi abbandonati e l’attivazione di servizi di mobilità sostenibile. Eccoli: ad Ostia sarà riqualificato l’edificio ex GIL; a Corviale sarà completata la scuola di via Marino Mazzacurati, riqualificato l’arredo urbano di viale Ventimiglia e si procederà al recupero ambientale del parco in via dei Sampieri; a San Basilio si interverrà per riqualificare la viabilità, il parcheggio in piazza San Cleto e via Nicola Maria Nicolai. Altri fondi saranno destinati invece alla promozione della mobilità dolce in 15 scuole della Capitale, attraverso la messa in sicurezza degli accessi e delle fermate del trasporto pubblico e le iniziative della modalità Pedibus e Bike to school.
 

 
Stiamo portando con orgoglio le periferie al centro dell’attenzione delle politiche di questa città e lo stiamo facendo concretamente dopo anni di abbandono. Come nel caso del Complesso abitativo “ex Bastogi” dove siamo riusciti ad avviare finalmente un intervento di riparazione delle tubature, pulizia, bonifica e sanificazione complessiva dell’area. Il Campidoglio ed il Municipio XIII stanno lavorando da novembre a questa situazione. In pochi mesi abbiamo trovato i fondi e avviato due appalti per la sistemazione. Si tratta di un lavoro enorme e complesso. Ce l’abbiamo messa tutta. Ma allo stesso tempo chiediamo ora ai cittadini di aiutarci a mantenere pulite le zone che abbiamo bonificato. Serve l’impegno di tutti. Tamponare le emergenze non è più sufficiente, occorre pianificare a medio-lungo termine. Il cammino è impegnativo, ma ne siamo certi: Bastogi e le altre periferie di Roma si riprenderanno la dignità per troppi anni perduta.

 

Nessuno deve sentirsi escluso dal processo di rinascita e di rilancio della città. Roma deve riscoprire il senso di comunità. Per questo stiamo lavorando incessantemente per riportare la normalità nella vita quotidiana dei cittadini, anche partendo da un gesto semplice e abituale come quello di pagare il biglietto dei mezzi pubblici. La campagna “Non farti riconoscere, paga il biglietto!”, presentata da Atac, non è solo un valido supporto comunicativo alla lotta all’evasione tariffaria. E’, soprattutto, uno strumento per valorizzare comportamenti di grande rispetto e civiltà, come quelli rappresentati nello spot interpretato da Francesco Pannofino, che possono davvero contribuire a migliorare la nostra Roma e i servizi. Intanto, nel settore del trasporto pubblico, i primi segnali di un’inversione di rotta cominciano ad arrivare. Atac ha aumentato i controlli ed i risultati sono già evidenti: nel 2016 i passeggeri controllati sono stati più di 2,1 milioni mentre c’è stato un aumento del 26% delle multe rispetto il 2015. E il trend è in positivo anche nei primi due mesi del 2017: i passeggeri controllati sono aumentati del 14%, il numero medio di sanzioni si è attestato a otto multe per agente a fronte delle cinque del 2016 (+60%) mentre le vetture controllate sono incrementate del 20%. Segno positivo anche per i ricavi: gennaio 2017 segna un +7,3% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

 

Martedì scorso abbiamo visitato la Casa circondariale femminile di Rebibbia e incontrato alcune detenute che lavorano nella cucina e nella sartoria. Abbiamo avuto modo di conoscere i progetti di rieducazione e reinserimento nei quali sono coinvolte e abbiamo annunciato l’apertura, nelle prossime settimane, della Casa di Leda nel quartiere Eur: una casa per le mamme detenute e i loro bambini per permettere ai piccoli di crescere in un ambiente normale. Un progetto pilota in Italia portato avanti con il Dap, la Fondazione Poste Insieme Onlus e il Municipio IX in una struttura confiscata alla mafia che è ora di proprietà di Roma Capitale. Contemporaneamente siamo al lavoro con il Ministero della Giustizia e con le Federazioni Sportive per sviluppare progetti dentro e fuori le mura del carcere.
 

Tutti devono poter prendere parte attiva alla vita della comunità: è questa la sfida che vogliamo vincere. Internet può essere uno strumento prezioso di dialogo tra i cittadini e l’amministrazione. Oggi, purtroppo, chi non ha un computer a casa o chi non conosce ancora Internet rischia di essere isolato. Per questo abbiamo creato i Punti Roma Facile, luoghi dove aiutiamo chi non sa navigare in rete o non ha accesso ad un pc. Nel giro di pochi mesi apriremo i Punti Roma Facile in ogni municipio. In settimana ne abbiamo inaugurati altri due: stavolta è toccato al III Municipio, uno nella sede del Municipio e un altro presso il centro anziani Valli-Conca D’Oro. Il nostro obiettivo è portare i Punti Roma Facile anche fuori dagli spazi comunali, nei centri anziani, nelle biblioteche, ovunque esista un luogo di aggregazione sociale.
 

Sempre nell’ottica della trasformazione digitale e della semplificazione del confronto con l’Amministrazione Capitolina, è stato istituito il Forum Innovazione, uno spazio permanente che intende favorire la partecipazione di cittadini e associazioni ai processi decisionali sulle politiche di innovazione. Si articolerà in quattro laboratori tematici: open government, competenze digitali, agenda digitale e smart city. Con il Forum Innovazione  si rispettano gli impegni assunti nelle Linee Programmatiche e la nostra idea di costruzione partecipata del futuro di Roma. 
 

Una città che rinasce è una città rispettosa dell’ambiente. E anche in questo caso, risulta fondamentale la collaborazione dei cittadini, delle associazioni e degli enti. Ecco perché la giunta ha voluto l’istituzione del Forum Ambiente, un vero tavolo di partecipazione consultiva per individuare politiche strategiche e monitorare l’efficacia delle azioni messe in campo dall’amministrazione. 

 

Stiamo lavorando ad una città più pulita. Prosegue anche a marzo il piano mensile di pulizia sulle grandi arterie. Dopo via Laurentina, il piano coinvolgerà via di Settebagni (13-18 marzo), via Salaria (20-31 marzo), via Aurelia (12-17 marzo), via Appia (19-24 marzo), via Ardeatina (21-25 marzo) e via Ostiense (27-31 marzo).
 

Altro importante obiettivo, è far tornare Roma competitiva e protagonista sul mercato turistico internazionale, basandoci su importanti pilastri: accoglienza, sostenibilità, natura, cultura ed archeologia. In questi giorni, siamo stati all’“ITB Berlin Travel Fair”, tra le più importanti Fiere e Borse turistiche al mondo. Una scelta non casuale: da sempre Roma e l’Italia sono in cima alle preferenze dei turisti tedeschi, un rapporto privilegiato che puntiamo a consolidare. 
 

Sono lieta di annunciare una iniziativa di cui siamo particolarmente orgogliosi e felici, perché ci aiuta a favorire il dialogo e l’integrazione tra le diverse comunità religiose presenti in tutta la città:  Roma Capitale e il Pontificio Consiglio della Cultura (dicastero della Santa Sede) hanno stabilito, infatti, un accordo per dare vita congiuntamente alla prima Rome Half Marathon Via Pacis, domenica 17 settembre 2017: una manifestazione sportiva popolare che intende promuovere la conoscenza della ricchezza culturale e spirituale della città, favorendo l’integrazione tra le diverse comunità religiose presenti sul suo territorio. 

 

Vi informo inoltre di due importanti novità che riguardano la macchina amministrativa. Si tratta della nomina del nuovo assessore all’Urbanistica e Lavori pubblici, Luca Montuori. Luca ci affiancherà nel nostro percorso, conosce già la macchina amministrativa e sono sicura che la sua professionalità e le sue competenze daranno grande sostegno al cambiamento della città. Franco Giampaoletti, invece, è il nuovo direttore generale di Roma Capitale. La sua esperienza e competenza saranno importantissime per rendere ancora più efficace ed efficiente la nostra azione amministrativa ed il suo lavoro consentirà di attuare gli indirizzi fissati dalla Giunta e dall’Assemblea Capitolina.

 

Venerdì scorso  giunta e consiglieri hanno incontrato una delegazione delle associazioni sociali e culturali che hanno manifestato in piazza del Campidoglio. Si tratta di realtà che utilizzano gli immobili del Patrimonio comunale, preoccupate per le procedure di sgombero che le riguardano avviate in passato in base alla delibera 140/2015 (approvata dalla giunta Marino) e a quanto disposto dalla magistratura contabile. Abbiamo assicurato a queste associazioni, che svolgono importantissime attività di interesse pubblico per la collettività, l’inizio di un percorso partecipato: sabato 18 marzo ci riuniremo per iniziare la discussione sui contenuti del nuovo Regolamento sulle concessioni del patrimonio indisponibile del Campidoglio. Insieme, dunque, troveremo gli strumenti migliori per riportare finalmente alla legalità la gestione degli immobili capitolini, riconoscendo il valore sociale e culturale prodotto negli anni da queste esperienze sul territorio. Voglio sottolineare che è già in corso l’attuazione della delibera di giunta dello scorso 22 febbraio: in attesa dell’approvazione del nuovo Regolamento viene data priorità agli sgomberi degli immobili utilizzati da associazioni che NON svolgono attività socio-culturali, a partire dalle sedi dei partiti politici e dai soggetti che esercitano attività commerciali.

 

Per quanto riguarda il settore artistico sono lieta di annunciare che torneranno al loro splendore la Fontana delle Api e la Fontana di Viale Tiziano. Sono in partenza, infatti, i cantieri di restauro, finanziati da mecenati olandesi che hanno deciso di destinare fondi alle due opere dopo i danni provocati dagli hoolingans olandesi alla Barcaccia.
Vi auguro una buona domenica ricordandovi gli appuntamenti di animazione del week-end nei piccoli musei a ingresso gratuito negli orari di apertura ordinaria. Oggi alle ore 11.30 al Museo Carlo Bilotti è la volta della musica di Johann Sebastian Bach con “Tre solisti per Bach” a cura di MuSa Classica. Ad alternarsi durante l’esibizione Annalisa Raffa (flauto), Daniele Gorla (violino), Simone Chiominto (violoncello). 

 

Non dimenticate che oggi, tra l’Eur e Ostia, lungo via Cristoforo Colombo, si corre la mezza maratona Roma-Ostia. Le prime chiusure al traffico scatteranno all’alba, intorno alle 4,30, cominciando con la Colombo direzione Ostia, tra viale Europa e viale dell’Oceano Pacifico. Il via alla gara è  alle 9,15 mentre il termine è previsto per le 13. Le riaperture al traffico, in zona Eur sono previste attorno alle 11,30 mentre a Ostia si completano per le 16. 

 

Buona domenica!

12 marzo 2017

Virginia Raggi


Invia questo articolo