Luceverde

Infomobilità

Lavori pubblici per il Giubileo

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Primo Piano
Categoria1__Notizie

Avviso Pubblico per la concessione a titolo gratuito del Nuovo Cinema Aquila

cinema aquila

Roma Capitale intende procedere alla concessione a titolo gratuito dell’immobile confiscato alla mafia denominato Nuovo Cinema Aquila trasferito al patrimonio indisponibile dell’Amministrazione Capitolina. A questo scopo il Dipartimento Attività Culturali ha pubblicato l’Avviso Pubblico per la concessione a titolo gratuito dell’immobile confiscato alla mafia denominato Nuovo Cinema Aquila, che tiene conto, per la definizione delle finalità sociali, sia di quanto prescritto dalla vigente normativa in tema di destinazione d’uso dei beni confiscati alla mafia, sia del  “Documento della partecipazione al processo di aggiudicazione per la concessione a titolo gratuito dell’immobile confiscato alla mafia denominato Nuovo Cinema Aquila” documento che riporta gli esiti del processo di partecipazione avviato nello scorso mese di ottobre coinvolgendo cittadini, istituzioni e associazioni locali e non, con lo scopo di recepire le esigenze del territorio in relazione al futuro del Nuovo Cinema Aquila. La scadenza per presentare la proposta progettuale è fissata per alle ore 12.00 del 15 maggio 2017.

 

Scarica l’Avviso Pubblico pdf/ pdf a 

 

Scarica il Documento della Partecipazione

 

L’ Avviso pubblico, emanato nel rispetto dei principi di imparzialità, trasparenza e pubblicità e in conformità con le linee guida tracciate con la deliberazione della Giunta Capitolina n. 40/2017,  prevede che il  Nuovo Cinema Aquila, situato nel quartiere Pigneto, dovrà essere utilizzato dal concessionario nel rispetto della destinazione d’uso al fine di perseguire gli obiettivi considerati di rilevante interesse pubblico per la fruizione culturale e sociale del bene. Coerentemente alle proprie specifiche caratteristiche, dovrà essere dedicato in primo luogo allo svolgimento dell’attività cinematografica alla quale è storicamente vocato; svilupparsi quale presidio culturale vitale volto alla costruzione di relazioni e trame sociali, anche intergenerazionali, sul territorio di riferimento; accreditarsi come luogo di aggregazione sociale e culturale, di ricerca, di sperimentazione, d’incontro e di formazione nell’ambito dell’audiovisivo, della cinematografia e della multimedialità mediante la creazione di scambi, di ricerca e di percorsi di crescita condivisa; qualificarsi come spazio dedicato ai servizi culturali per la promozione della cinematografia e delle arti visive multimediali digitali, nel perseguimento di finalità sociali, educative, di aggregazione giovanile e di coesione sociale; rappresentare un presidio ove realizzare progetti volti alla diffusione della cultura della legalità.

La durata della concessione dell’immobile  è fissata in sei anni.

L’Avviso Pubblico è rivolto a enti, associazioni, cooperative sociali, organizzazioni di volontariato e comunque tutti i soggetti individuati dalla normativa in materia di concessione degli immobili confiscati alla mafia.  

 

Per saperne di più sul percorso di partecipazione vai su www.labroma.it

 

 

30 mar 2017


Invia questo articolo