Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Attualità
Categoria1__Notizie

Disabili, servizio gratuito per i sordi: via web o con l’app comunicare è più facile

cgs 1

Arriva Cgs, ovvero la Comunicazione globale per sordi, il nuovo servizio di multimediale che consente di abbattere le barriere di comunicazione grazie ad un’apposita piattaforma web e all’app dedicata. Più veloce e immediato quindi anche il rapporto con l'amministrazione pubblica, migliorata la via per richiedere informazioni e servizi, comunicare con uffici e scuole, prenotare visite mediche.

Semplice quanto atteso, il sistema mette adesso in condizione l’utente di scegliere lo strumento che ritiene più idoneo a registrare i propri contenuti.

 

Con un Sms o via WhatsApp, con un DTS, dispositivo text-telephone, via chat o con una e-mail. Così attraverso un computer, un tablet o uno smartphone è possibile comunicare con chi ci sente. Il servizio è reso più efficace anche grazie al nuovo sistema di video-interpretariato Italiano-Lis, nel quale a “fare da ponte” ci sono interpreti professionisti.

Finanziato da Roma Capitale e realizzato dalla Cooperativa sociale “Segni di Integrazione”, può essere usato da tutti i cittadini sordi per comunicare con tutti ed è gratuito per quelli residenti a Roma.

 

Si tratta dunque di tre canali attraverso i quali far fluire il colloquio: il Relay Service (RS): un “servizio ponte” che permette via Sms, WhatsApp, DTS, Chat, Email di  comunicare con l’interprete che poi chiama l’udente richiesto. C'è poi il Video Relay Service (VRS), “servizio ponte telefonico” dedicato ai sordi che usano la Lis. Un'altra possibilità infine è data dal Video Remote Interpreting (VRI), video-interpretariato su prenotazione che permette ai cittadini sordi di avere un interprete a disposizione direttamente dal cellulare, tablet oppure dal computer.

 

Per altre informazioni la pagina  del Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute.

 

 

10 APR 2017 - RB


Invia questo articolo