Luceverde

Infomobilità

Lavori pubblici per il Giubileo

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Attualità
Categoria1__Notizie
Data__11/04/2017
Data__2017

Ztl Anello Ferroviario VAM, in un mese 1.299 sanzioni per bus turistici senza permesso

pullman turistici

Primi risultati dall’attivazione dei 21 nuovi varchi elettronici, dotati di telecamere, a presidio della Ztl Anello Ferroviario 1 VAM. Sono 1.299 le sanzioni rilevate dal 14 gennaio al 20 febbraio per i bus turistici entrati senza permesso nell’area in cui è in vigore, dalle 5 alle 24, il divieto di accesso e circolazione per i veicoli non autorizzati oltre i 7,5 metri di lunghezza (quelli che danno più problemi in termini di emissioni e di congestione). Per i trasgressori è prevista una multa di 450 euro.

 

 

La regolamentazione dell’accesso all’Anello Ferroviario, prevista da una delibera di Giunta dello scorso 11 novembre, ha il duplice obiettivo di limitare il traffico privato e incrementare la mobilità sostenibile e il trasporto pubblico.

 

Il nostro obiettivo”, commenta l’assessora Linda Meleo (Città in Movimento), “è di tutelare e preservare sempre più le aree centrali della Capitale, evitando così che le strade siano congestionate a causa dei bus turistici. I risultati della sperimentazione avviata dalla nostra amministrazione confermano che siamo sulla strada giusta. Queste 1.300 multe, in un solo mese, costituiranno un deterrente per tutti i torpedoni senza permesso che pensano di poter di circolare indisturbati”.

 

11 APR 2017 – RED    


Invia questo articolo