Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Archivio "La Sindaca informa"
Categoria1__Notizie

Numero 30 - 10 Giugno 2017

Accedi al PDF integrale cliccando sull'immagine

 

CULTURA

Il Tar ha accolto il ricorso di Roma Capitale contro il Ministero dei Beni, delle attività culturali e del Turismo per impugnare la creazione del Parco Archeologico del Colosseo. Le nostre tesi sono state riconosciute: è stato respinto il tentativo del Governo di gestire in totale autonomia e senza concertazione il patrimonio culturale della nostra amministrazione. Una gestione che non può essere frammentata e ostacolata dalla burocrazia. Non possiamo tollerare l’idea che ci siano aree di serie A e aree di serie B. Hanno vinto i cittadini, Roma resta di tutti. La valorizzazione dell’immensa ricchezza culturale, storica ed artistica deve basarsi su una stretta sinergia tra le istituzioni, senza decisioni calate dall’alto. Il provvedimento del Tar, dunque, può rappresentare un momento importante e positivo per riprendere un discorso sulla gestione integrata e unitaria del patrimonio culturale della città così come proposto più volte dall’amministrazione capitolina al Ministero.

MOBILITÀ 

Stiamo disegnando una città che sia più vivibile e a misura di cittadino con una serie di interventi per una mobilità realmente sostenibile. Implementiamo la Sharing Mobility, con l’ampliamento di offerta e utilizzo del car sharing, dello scooter sharing e del bike sharing anche elettrici, la creazione del GRAB e di nuove piste ciclabili. Abbiamo appena sbloccato l’iter, fermo da anni, di due importanti percorsi ciclabili: Santa Bibiana che collega i quartieri Esquilino e San Lorenzo e la tratta Porta Pia - via Valdarno. 

Chi sporca deve pulire. Combattiamo il degrado e il vandalismo grafico con misure concrete. Non sono più tollerabili impianti aziendali e mezzi di trasporto pubblici deturpati di scritte e tag, come i graffiti che hanno rovinato un convoglio della Metro C questa settimana. Ora con la firma di un accordo di Atac con l’Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Roma – Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità - Ministero della Giustizia, i giovani responsabili di reati durante la minore età, come i writer responsabili di atti vandalici, saranno coinvolti nelle operazioni di riqualificazione e ripristino del decoro dei convogli e delle stazioni gestite da Atac. Un’iniziativa dal forte senso educativo e civico. Riqualificando mezzi e luoghi si impara ad averne maggiore rispetto. Un contributo che può essere un’occasione di crescita e di costruzione di una cittadinanza più responsabile. Nel frattempo, per il periodo estivo, è stato potenziato il trasporto pubblico verso il litorale. Abbiamo aumentato i collegamenti e, il venerdì, il sabato e nei giorni festivi sarà operativa la nuova linea 068, che interesserà il lungomare di Ostia fino ad Acilia Saponara e Casal Palocco. E’ partita anche la linea bus 07 che, ogni giorno in estate collegherà la stazione Colombo della ferrovia Roma-Lido a Campo Ascolano di Torvaianica percorrendo la via Litoranea. 


PARTECIPATE 


Riorganizzare e rilanciare le società partecipate di Roma Capitale è una nostra priorità. L’obiettivo è eliminare quei meccanismi che nel passato hanno prodotto clientele, sprechi di denaro pubblico e parentopoli varie, per lo più senza fornire servizi adeguati. Vogliamo aziende sane e competitive in grado di assicurare ai cittadini servizi migliori. Siamo impegnati, con un assessorato ad hoc guidato da Massimo Colomban, a mettere ordine nei circa 80 enti che costano oltre 1,5 miliardi di euro all’anno ed impiegano più di 25 mila persone. Si sta procedendo con un lavoro di analisi delle criticità e dei punti di forza per creare efficientamenti e sinergie e arrivare a presentare un piano complessivo di riorganizzazione. 

Dopo anni di politiche improvvisate e frammentate, finalmente si riparte da un progetto industriale solido per il rilancio di Roma Multiservizi che prevede in luogo dell’attuale controllo di AMA il controllo diretto del Comune. Diamo certezze ai lavoratori che da troppo tempo aspettano dalla politica azioni concrete per superare la crisi dell’azienda. Abbiamo scelto la soluzione tecnicamente e giuridicamente migliore: un agara a “doppio oggetto”. Sia l’individuazione del socio operativo che l’affidamento dei servizi saranno oggetto di una gara europea. Sarà costituita una nuova società di primo livello a carattere misto pubblico-privato. Tra le varie opzioni plausibili, dunque, abbiamo scelto quella che permetterà di avere una società sana ed efficiente, oltre ad assicurare un futuro lavorativo a circa 4.200 dipendenti. Il perimetro di servizi erogati sarà ampliato anche alla progressiva inclusione delle operazioni di manutenzione dei circa 44 milioni di metri quadri di verde orizzontale che fino ad oggi erano affidati a terzi e in alcuni casi proprio alle cooperative legate a Mafia Capitale. 

LOTTA ALL’ABUSIVISMO

È massima l’attenzione in campo commerciale per prevenire e contrastare ogni forma di abusivismo. E’ nostro impegno prioritario tutelare la parte sana ed onesta del tessuto produttivo e commerciale. Un’azione incessante, capillare, che vede impegnati gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale. Oltre ad intervenire nei casi più evidenti di vendita non autorizzata di merce varia, spesso contraffatta, nelle strade e nelle piazze di tutto il territorio comunale, è necessaria un’attività investigativa che porti a bloccare alla fonte qualsiasi attività illegale. Come accaduto in settimana: in zona Casalotti è stata scoperta e chiusa una “fabbrica del falso”. All’interno del magazzino, dove sono state individuate otto persone, sono state sequestrate attrezzature e circa 30.000 capi di abbigliamento pronti a finire sul mercato degli abusivi. 


AMBIENTE 

Diversi anche gli interventi di manutenzione del verde e pulizia nei parchi di Roma a cura del Servizio Giardini, con la collaborazione dei 50 manutentori civici. Nei giorni scorsi le attività si sono concentrate a Villa Pamphilj, Colle Oppio e al parco di Aguzzano, in via Niccodemi, al Parco Talenti, al Parco Baden Powell; e ancora lavori su via Cristoforo Colombo, Largo Perassi in via Aurelia, presso la stazione metropolitana di Pietralata e il Parco Gastinelli a Ponte di Nona; su via Laurentina nel tratto centrale da via di Vigna Murata a via dell’Umanesimo; sono state effettuate operazioni di potatura, pulizia, sfalcio e manutenzione a Villa Torlonia, Villa Ada, via Catania, via del Pigneto, via Filarete, via Libero Leonardi, Parco Talenti, Parco Serpentara e via Suvereto e pulizia straordinaria in zona Magliana. E’ stata rinnovata e messa in sicurezza l’area giochi di Villa Bonelli, un bene artistico e storico da valorizzare e tutelare. 

Sono state effettuate operazioni di disinfestazione, pulizia e derattizzazione anche nell’area di Castel Sant’Angelo. Dopo aver ricevuto alcune segnalazioni, siamo intervenuti immediatamente per restituire a romani e turisti uno dei monumenti più visitati e belli di Roma. 

PARTECIPAZIONE 


Continua il nostro lavoro per dotare tutto il territorio cittadino dei Punti Roma Facile. Questa settimana ne abbiamo aperti 3 nel Municipio II. Qui aiutiamo, in maniera totalmente gratuita, i cittadini a familiarizzare con le nuove tecnologie per poter usare e fruire di tutti i servizi telematici offerti da Roma Capitale. Uno strumento di partecipazione e interazione con l’Amministrazione che deve coinvolgere tutte le fasce della popolazione, nessuno escluso. Con questi ultimi 3 abbiamo attivato in tutto 20 spazi assistiti, di cui 12 all’interno di sedi municipali, 6 nelle Biblioteche comunali, 2 in sedi associative che includono Fondazione Mondo Digitale e un centro anziani. Entro il mese di giugno la rete di Punti Roma Facile coprirà capillarmente tutti i 15 Municipi, con i nuovi spazi previsti nei Municipi IX, XV, I e X. 

Tra i vari servizi disponibili nei Punti Roma Facile i cittadini troveranno anche informazioni e assistenza per partecipare alla consultazione online sul prototipo del nuovo portale istituzionale di Roma Capitale che abbiamo lanciato il 1° giugno. 

Vogliamo un portale più moderno, funzionale e che valorizzi la partecipazione diretta. Ci confrontiamo e chiediamo ai romani di aiutarci a rendere il nuovo portale utile, accessibile e più vicino alle loro reali esigenze. Nei due mesi della consultazione infatti i cittadini non solo valuteranno la fruibilità e la valenza delle informazioni ma potranno anche dare suggerimenti attraverso la compilazione di un questionario online.

 

STADIO

È stato compiuto un nuovo importante e decisivo passo avanti per lo stadio a Tor Di Valle. La giunta ha approvato la delibera che ridefinisce il pubblico interesse del progetto. Tabella di marcia rispettata, dunque. Adesso, nei tempi previsti, si esprimerà definitivamente anche l’Assemblea Capitolina. Avevamo chiesto, oltre alla riduzione di più del 50% delle cubature del Business Park, un adeguamento della proposta progettuale per uno stadio moderno, tecnologicamente all’avanguardia e allo stesso tempo “green”. Volevamo uno stadio fatto bene, nel rispetto della legge e degli interessi dei cittadini.

E ci siamo riusciti, trasformandolo in una vera opportunità che porterà alla nostra città opere pubbliche per oltre 120 milioni di euro. Sarà migliorata la viabilità e la mobilità e sono previsti interventi per superare il rischio idrogeologico.
Saremo vigili e controlleremo costantemente tutti gli interventi: il mancato rispetto anche di una sola delle condizioni necessarie comporterà la decadenza del nuovo e rideterminato pubblico interesse. Inoltre, nell’ottica della condivisione e della trasparenza dell’azione amministrativa, è on line sul sito ufficiale di Roma Capitale - Dipartimento Urbanistica, l’elenco di tutti gli elaborati riguardanti lo stadio di Tor di Valle (www.urbanistica.comune.roma.it), dalla relazione generale alle osservazioni tecniche, allo studio di prefattibilita’ ambientale, alle planimetrie, alla rete viaria fino ai servizi pubblici. 

TURISMO 


Roma si conferma città dal grande fascino, attraente ed ospitale, con il suo immenso tesoro culturale, storico e artistico, e grazie alla capacità e alla professionalità degli operatori del settore alberghiero ed extralberghiero. Ad attestarlo è il giudizio positivo espresso on line dai turisti italiani e stranieri così come emerso da un rapporto sul “sentiment” presentato nel corso di un convegno sulla “Reputazione delle strutture ricettive romane”. L’82,9% delle opinioni raccolte sui canali digitali esprime soddisfazione per la qualità dell’accoglienza. Le innovazioni tecnologiche permettono non solo di trovare nuovi spazi di posizionamento sul mercato internazionale, ma al tempo stesso offrono feedback per migliorare ed alzare ulteriormente gli standard dell’offerta. In questo ambito, l’amministrazione capitolina, dopo aver già approvato il piano di promozione turistica per portare le imprese romane sui mercati più solidi e promettenti, proporrà un programma di formazione destinato al mondo dell’accoglienza. Sarà presentata anche una newsletter dedicata a operatori e addetti ai lavori e a fine anno nuova veste grafica e maggiore connessione con i social per il portale Turismo Roma. 

 

CULTURA E APPUNTAMENTI IN CITTÀ 

Riportiamo la cultura al centro della nostra attività, valorizzando le nostre eccellenze, investendo in nuove idee ed interventi, creando sinergie. Roma rinasce anche così. Gli ottimi risultati ottenuti dai Musei Civici, con un incremento del +20,14% dei visitatori totali nel primo quadrimestre del 2017 raffrontati con lo stesso periodo del 2016, lo dimostrano.

Riaccendiamo l’interesse, portiamo sempre più persone a visitare e ad interagire con i nostri spazi grazie ad una programmazione strategica, di qualità, aperta a tutti. Che unisce mostre di grande successo, come quelle dedicate a Artemisia Gentileschi e Vivian Maier, ad un ricco calendario di appuntamenti ed eventi di animazione dei musei a pagamento e gratuiti. Ma non ci fermiamo qui. Sono già in programma nuove iniziative per rendere i nostri musei sempre più aperti e inclusivi, con eventi in orari diversificati per venire incontro alle diverse esigenze del pubblico. Come “Pausa Museo. Mettiti In Play”, che da questa settimana e fino alla fine di luglio, ogni martedì e giovedì nella fascia oraria compresa tra le 12.30 e le 14.00, offrirà ai visitatori dei musei ad ingresso gratuito (Museo Napoleonico, Museo Carlo Bilotti e Museo Giovanni Barracco), delle pillole di intrattenimento musicali o teatrali della durata di 25 minuti ciascuna. 

Cultura è partecipazione. Per la prossima Festa della Musica di Roma, che accenderà Roma il 21 giugno per una notte di festa, invitiamo musicisti, artisti, cittadini e chiunque voglia festeggiare il solstizio d’estate, a contribuire e partecipare. Abbiamo creato un sito web apposito www.festadellamusicaroma.it per conoscere le iniziative in programma ma soprattutto aperto a chiunque voglia aderire e partecipare organizzando eventi nei quartieri, nelle strade, nelle piazze.

E tra i tanti avvenimenti culturali in città, anche questo ne settimana abbiamo riservato a romani e turisti una serie di sorprese da non perdere. Oggi nuova apertura straordinaria serale dei Musei di Villa Torlonia con l’evento speciale “Aspettando Don Giovanni”, dedicato alla musica operistica di Wolfgang Amadeus Mozart realizzato in collaborazione con la Fondazione Teatro dell’Opera di Roma. Domani è invece il Museo Napoleonico ad ospitare nel pomeriggio un concerto per pianoforte organizzato in collaborazione con Roma Tre Orchestra. 


Voglio infine segnalare l’iniziativa “Ciao Scuola” che abbiamo riservato agli studenti italiani e stranieri in occasione della fine dell’anno scolastico. Per tutte le sere della prossima settimana, da lunedì 12 a domenica 18 giugno, gli studenti “over 13” possono usufruire della speciale promozione di due ingressi al prezzo di uno per assistere a “L’Ara com’era”, l’innovativo archeoshow multisensoriale dell’Ara Pacis. 

Buon Weekend! 

A presto 

Virginia Raggi


Invia questo articolo