Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Attualità
Categoria1__Notizie

Trastevere, una targa per Lucio Dalla. A 5 anni dalla scomparsa Roma ricorda il cantautore

targa Dalla

Nella casa di vicolo del Buco a Trastevere Lucio Dalla ci ha vissuto per 10 anni, dal 1980 al 1990. Lì come ricorda l’amico Antonello Venditti - che insieme a De Gregori, Ron, gli Stadio e tanti altri artisti frequentava l’appartamento - Dalla ha composto La notte dei miracoli. E proprio una frase del testo della canzone con la quale l’artista bolognese celebra la Capitale è scalfita nella targa di travertino romana apposta ieri sera al civico 7 di vicolo del Buco.

IN QUESTA CASA HA VISSUTO LUCIO DALLA (1943-2012) PROTAGONISTA DELLA MUSICA ITALIANA “ E’ LA NOTTE DEI MIRACOLI FAI ATTENZIONE, QUALCUNO NEI VICOLI DI ROMA HA SCRITTO UNA CANZONE” (DALLA, 1980)

 

Ad inaugurare la targa la Sindaca di Roma Virginia Raggi, il vicesindaco con delega alla Crescita culturale Luca Bergamo, il Sovrintendente Claudio Parisi Presicce e il musicista Antonello Venditti.

 

“È un onore essere qui a scoprire questa targa in ricordo di un grande artista come Lucio Dalla che ha avuto un legame così forte con la città di Roma. Siamo riusciti a concludere un iter burocratico che è piuttosto complicato. Non è stato semplice ma finalmente ce l’abbiamo fatta. Lucio Dalla è entrato nel cuore della nostra città, l’ha amata essendone a sua volta riamato. E noi vogliamo celebrare e ricordare questo legame davvero speciale”, commenta Raggi.

 

“Anche se non sono passati 10 anni dalla scomparsa di Lucio Dalla come vuole la legge, abbiamo deciso di chiedere una deroga e ricordare già da quest’anno l’artista bolognese che a marzo avrebbe compiuto 74 anni” spiega Bergamo.

 

Alla cerimonia presenti due musiciste, Marla Green e Alexandra Maiolo, che hanno suonato canzoni dell’artista bolognese.

 

28 GIU 2017 - RED


Invia questo articolo