Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Archivio "La Sindaca informa"
Categoria1__Notizie

Numero 43 - 16 Settembre 2017

Per accedere al PDF clicca sull'immagine

 

SCUOLE

 

Rivolgo un augurio di uno splendido anno scolastico ai più piccoli, a coloro che cominciano il loro percorso formativo, ai più grandi che stanno ritrovando i compagni di scuola, alle famiglie, ai dirigenti, agli insegnanti e a tutto il personale scolastico. Per la nostra amministrazione la scuola rappresenta una priorità assoluta. Solo attraverso “una buona scuola” è possibile essere “cittadini migliori”. Siamo, dunque, costantemente impegnati per migliorare gli standard qualitativi degli istituti di competenza comunale attraverso una programmazione oculata. Abbiamo inaugurato nuove strutture in periferia, come il rinnovato asilo nido di via del Sagittario ad Ostia Lido o quello di via Aquilanti nel Municipio XII. Abbiamo garantito, ancora, un’ampia offerta in estate, con numerose sedi che sono rimaste aperte, e favorito i processi inclusivi, promuovendo il sistema integrato dei servizi per assicurare a tutti i bambini il diritto all’educazione e all’istruzione. Sappiamo che la qualità è data anche dalla presenza di personale qualificato e, per questo motivo, sono stati inseriti 472 nuovi educatori e 611 nuovi insegnanti. Stiamo lavorando anche a progetti mirati per i pomeriggi, perché la scuola deve rappresentare un punto di riferimento costante per tutti i cittadini e per tutti i territori.

 

Una delle priorità improcrastinabili è la sicurezza delle scuole e dei nostri bambini. Anche alla luce dei recenti eventi sismici. Dopo anni di colpevole immobilismo abbiamo attivato un capillare programma di controllo e verifica delle condizioni degli edifici scolastici della nostra città. Terminato a maggio, con esito positivo, il ciclo di verifiche da parte del Dipartimento Infrastrutture – Simu, parte ora il Piano di verifica di vulnerabilità sismica del patrimonio di edilizia scolastica di Roma Capitale. Un piano, finanziato per l’anno in corso con 2 milioni di euro, che con l’attuale fase “pilota” e la susseguente azione di indagine pluriennale ci porterà a controllare tutti i 1.100 edifici scolastici di Roma (il 58% dei quali statali e il restante 42% comunali). Avremo per la prima volta la mappatura dello stato delle scuole di Roma. Uno strumento fondamentale che ci permetterà di progettare e programmare, secondo un ordine di priorità, gli interventi di adeguamento sismico.

 

Inoltre, in vista della riapertura delle scuole, Ama ha completato nei tempi previsti l’operazione “Scuole pulite”, con interventi massivi di diserbo, pulizia e spazzamento di strade e marciapiedi antistanti oltre 900 istituti capitolini (elementari, medie inferiori e superiori, istituti comunali dell’infanzia, ecc.) di tutti e 15 i municipi. L’operazione aziendale è stata svolta con il coordinamento degli assessorati alla Sostenibilità Ambientale e alla Scuola di Roma Capitale.

 

EX GIL DI OSTIA

 

Roma rinasce dalle periferie, con interventi per la rigenerazione e riqualificazione urbana e la sicurezza, recuperando dal degrado e riconsegnando ai cittadini spazi pubblici abbandonati da anni. E’ il caso dell’ex GIL ad Ostia che, grazie alle risorse del “Bando Periferie”, 13 milioni di Euro, sarà trasformato in simbolo della ritrovata legalità. Lunedì ho firmato l’Accordo di Collaborazione con il Ministero della Giustizia, la Regione Lazio e la Commissione Straordinaria del Municipio X per avviare un’opera di ristrutturazione, restauro e messa a norma, rendendolo completamente accessibile. Nella rinnovata struttura trasferiremo gli uffici della Polizia Locale del X Gruppo Mare, i nuovi Uffici del Giudice di Pace e il Centro di Controllo Sicurezza Urbana Smart City. Recupereremo così 1,2 milioni di euro annui di affitto passivo, attualmente spesi per pagare l’affitto della sede degli uffici della Municipale, che saranno investiti nel territorio per opere di prevenzione e messa in sicurezza contro il dissesto idrogeologico. Quindi meno sprechi e più servizi per i cittadini.

 

ROMA PULITA

 

Il nostro piano per #RomaPulita è ambizioso, ma allo stesso tempo realizzabile. Con una visione lungimirante, l’attuazione di un sistema di raccolta differenziata efficace e, soprattutto, la collaborazione attiva e responsabile dei cittadini. Lo stiamo dimostrando concretamente. Nel corso dell’estate, grazie anche ad una capillare attività di sensibilizzazione, sulle spiagge di Ostia e nel Porto Turistico di Roma abbiamo raggiunto il 35% di differenziata con il Piano Mare 2017 predisposto da Ama. Si è sviluppato su 13 km di costa coinvolgendo oltre 100 attività balneari tra stabilimenti, chioschi, ristoranti, circoli e 110 utenze non domestiche che gravitano nell’area portuale. Avevamo registrato dati positivi anche per quanto riguarda una parte di utenze non domestiche di Roma sulle quali è stato sperimentato il nuovo modello di raccolta domiciliare. Dimostriamo, quindi, che ogni volta che applichiamo il modello di raccolta differenziata spinta previsto dal nostro piano di gestione dei materiali post consumo 2017-2021, raggiungiamo ottimi risultati, e di quanto sia importante dotare Roma di suoi impianti di compostaggio per trasformare gli scarti organici in terra fertile per l'agro romano.

 

MONITORAGGIO VERDE URBANO

 

Dopo il monitoraggio nei municipi IX, XI, XII e XIII, partono questa settimana le operazioni di monitoraggio e pronto intervento h24 degli alberi anche nei municipi I e II e nelle tre ville storiche di Villa Ada, Villa Glori e Monte Antenne. Colmiamo un vuoto, con una totale assenza di screening e manutenzione del patrimonio arboreo di Roma, durato dieci lunghi anni. Serve prevenzione e una seria programmazione. E lo facciamo nel solco della legalità e della pianificazione strategica grazie al bando di gara europeo del valore complessivo di 3 milioni e mezzo di euro per un esteso e non più rinviabile lavoro di controllo e potatura del nostro verde. Gli interventi, già iniziati a luglio nei municipi IX, XI, XII e XIII, si estenderanno progressivamente su tutta la città riguardando in totale più di 82mila alberi tra pini, platani, lecci e altri generi di “prima grandezza” (pari o superiori ai 20 metri). Ogni pianta controllata avrà la sua scheda di valutazione che arricchirà e aggiornerà il database di Roma Capitale.

 

ATAC

 

Dopo il voto in Assemblea Capitolina del 7 settembre, l’Amministrazione ha dato il via libera al concordato preventivo in continuità proposto dal Cda di Atac. Abbiamo aperto anche un tavolo di confronto permanente con le sigle sindacali. Ciò per condividere il percorso di risanamento e rilancio di Atac, perseguendo gli obiettivi di base che ci siamo posti. Il nostro intento è mantenere Atac pubblica, salvaguardare i livelli occupazioni e gli stipendi, prorogare l’affidamento in house oltre la scadenza e per l’intera durata del concordato preventivo. Intanto, la Giunta capitolina ha approvato la delibera con cui ha autorizzato l’Assemblea straordinaria dei soci di Atac a esprimere voto favorevole all’approvazione del bilancio 2016 dell’azienda, per consentire la presentazione della domanda di concordato preventivo in continuità.

 

VISION ZERO

 

La sicurezza stradale è un tema centrale che abbiamo preso a cuore, una priorità della nostra azione amministrativa che stiamo affrontando predisponendo sin da subito azioni concrete. Mai più vittime della strada: l’obiettivo è la salvaguardia e la tutela delle persone, di madri, di padri, di figli. Giovedì, in Assemblea capitolina è stata approvata la delibera contenente il programma “Vision Zero”, un piano messo a punto raccogliendo le indicazioni della nuova “Consulta cittadina sulla sicurezza stradale, mobilitò dolce e sostenibilità”, contenente una serie di impegni a lungo termine volti alla riduzione degli incidenti. Una pianificazione integrata che coinvolgerà tutti i comparti della mobilità, attraverso strumenti di intervento diversificati, ma anche producendo un cambio di passo a livello culturale. Entro tre anni a Roma raddoppierà il numero dei chilometri di piste ciclabili. Entro 12 mesi verranno istituite nuove aree pedonali, anche in periferia. Saranno istituiti maggiori controlli su strada, sia per quanto riguarda il tasso alcolemico dei guidatori, sia sulla revisione dei veicoli e sul rispetto delle principali norme del codice della strada.

 

TURISMO

 

Roma non solo conferma ma accresce il suo appeal attirando sempre più visitatori.

 

Lo attestano i dati positivi del periodo estivo che emergono dalle stime dell’Ente Bilaterale Turismo del Lazio e che registrano un incremento medio del 3% con 3,2 milioni di arrivi e 7,8 milioni di presenze negli alberghi e nelle residenze turistiche alberghiere romane. La strada del rilancio di un settore strategico dell’economia cittadina passa per un progressivo aumento sia delle presenze che della permanenza media. Fondamentale il lavoro sinergico che stiamo portando avanti con gli operatori e gli addetti ai lavori per attrarre un turismo di qualità e sempre più sostenibile.

 

Stiamo investendo nel miglioramento dell’accoglienza e nella promozione. Il successo passa anche attraverso i servizi informativi ai turisti, con una crescita di visitatori del 2,8% nei primi mesi del 2017 nella rete dei nove Punti Informativo Turistici di Roma Capitale, in particolare del nuovo P.I.T. all’aeroporto di Fiumicino, che abbiamo riaperto ad agosto completamente rinnovato e che ha registrato oltre 70.000 contatti. I buoni risultati dai nostri canali social confermano che stiamo andando nella direzione giusta. Lo dimostrano anche gli ultimi dati registrati, con un aumento da gennaio ad oggi sia di arrivi (4,7%) che presenze (5%) negli hotel 5 stelle che dei voli Extra-Ue (6,1%), con un incremento significativo del traffico dal Nord America (+8,2%).

 

100 RESILIENT CITIES

 

Lavoriamo giorno dopo giorno per cambiare Roma ma guardiamo e progettiamo anche il suo futuro. Le grandi città sono attese a fronteggiare sfide enormi e sempre più estreme. Trasformazioni  e processi sociali, ambientali, culturali e urbanistici profondi che possono essere affrontati solo lavorando insieme in modo connesso, coordinato, integrato. Lo stiamo facendo con il network internazionale del progetto “100 Resilient Cities”, sostenuto dalla Rockefeller Foundation. Abbiamo creato per questo un apposito Ufficio che unendo in rete Dipartimenti, Assessorati e Protezione Civile mette a sistema competenze ed interconnessioni. Un team che, in collaborazione con le città europee, elabori e traduca pratiche di resilienza urbana in progetti e iniziative concrete per la comunità. Dobbiamo tornare a pianificare il nostro futuro. E Roma è in prima linea.

 

APPUNTAMENTI

 

Domani mattina va in scena la prima edizione della mezza maratona interreligiosa Rome Half Marathon Via Pacis. Un evento sportivo di grande prestigio promosso da Roma Capitale e dal Pontificio Consiglio della Cultura, Dicastero della Santa Sede, in collaborazione con la Fidal ed il patrocinio del Coni e del Cip. Vi aspettiamo in tanti lungo il percorso che sarà attraversato dagli atleti. I 21,097 chilometri di gara sono unici perché uniscono i più importanti luoghi di culto religiosi della città. Tutti insieme lanceremo al mondo un messaggio di pace, di solidarietà tra popoli, qualunque sia la nostra religione, il colore della pelle, la lingua e la cultura.

 

Infine vi segnalo gli appuntamenti con la cultura e la musica di questo fine settimana organizzati in collaborazione con Fondazione Musica per Roma. Stasera ai Mercati di Traiano, con ingresso al costo simbolico di un euro, una notte di musica con la musica popolare del Mediterraneo. Tre i concerti in programma: il musicista tunisino Ziad Trabelsi con lo spettacolo La luce di Tunisi; il Meltemi Group, con  L’armonia del Cafè Greco. Balli tradizionali delle isole; il gruppo Unavantaluna con La petite Sicile – Concerto siculo arabo per una diaspora e Cumpagnia di musica sixiliana.

 

Domani mattina al Museo Napoleonico  concerto gratuito La fisarmonica diventa classica, realizzato in collaborazione con Roma Tre Orchestra.

 

Lunedì invitiamo tutti a partecipare al grande concerto gratuito TROVAJOLI 100 che abbiamo organizzato insieme alla Casa del Jazz alle 18.30 in piazza Anco Marzio ad Ostia per ricordare il Maestro Armando Trovajoli, indimenticato musicista, compositore, direttore d’orchestra. Un omaggio a 100 anni dalla nascita del Maestro e a 100 anni dalla registrazione del primo disco di Jazz da parte della "Original Dixieland Jazz Band" di New Orleans. Tanti gli artisti presenti, da Enrico Pieranunzi, Rita Marcotulli, Alessandro Lanzoni, Fabrizio Bosso, Rosario Giuliani a Luca Fattorini, Marco Valeri, a cui si uniranno anche gli attori e cantanti Gianluca Guidi ed Emy Bergamo, celebri protagonisti di tanti musical composti dal Maestro Trovajoli. In caso di maltempo il concerto sarà spostato al Teatro del Lido.

 

Buon Week End

Virgina Raggi


Invia questo articolo