Sito informativo sul Giubileo

Lavori pubblici per il Giubileo

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Infomobilità

Suap

Luceverde

Suar

Home  /  Attualità
Categoria1__Notizie
Data__19/05/2011
Data__2011

Case popolari, novità per i ''punti dieci'': mantenuta graduatoria, arrivano nuovi alloggi

nuove case popolari

Roma, 23 maggio – Due notizie di immediato interesse per i "punti dieci", i cittadini in attesa di casa popolare col massimo del punteggio per anzianità di domanda, basso reddito e altre variabili. Nessun rischio, per loro, di perdere il posto in graduatoria causa scadenza al 31 dicembre 2010 del bando ERP uscito nel 2000. Lo fa sapere l’assessore al Patrimonio, Alfredo Antoniozzi.

 

Antoniozzi spiega: "L’amministrazione capitolina ha effettuato un confronto con l'Assessorato alla Casa e gli altri uffici competenti della Regione Lazio per ottenere una modifica al regolamento regionale n. 2 / 2000, disponendo così l'estensione temporale della validità della graduatoria in essere, risalente al bando del 2000, fino all’approvazione della nuova graduatoria, che sarà pronta entro e non oltre il 25 febbraio 2012".

 

La nuova graduatoria è quella che seguirà la delibera di Giunta che lancerà il nuovo bando. Questo, preannuncia Antoniozzi, “sarà deliberato entro e non oltre il 30 giugno prossimo”. Viene così, in pratica, evitata la soluzione di continuità tra vecchio e nuovo bando, “per garantire gli attuali punti dieci”. “Senza questa modifica”, conclude l’assessore”, i “punti dieci” sarebbero stati “di fatto annullati al 31 dicembre 2010”.

 

Intanto la Giunta capitolina ha approvato l’acquisto di 150 alloggi a Rocca Cencia, da destinare ai "punti 10" della graduatoria 2000. La delibera di Giunta passa al vaglio dell’Assemblea Capitolina, quindi si procederà all’acquisizione degli immobili. Le case sono quelle del bando di gara lanciato dal Campidoglio a fine 2009, vinta da una società che venderà a Roma Capitale i 150 appartamenti in via di Rocca Cencia (Prenestina) per 2.598 euro al metro quadro.

 

Si tratta, precisa l'assessore, di un unico complesso costituito da cinque fabbricati uguali. Ogni edificio ha trenta alloggi su tre piani, serviti da due scale e relativi ascensori. Ogni appartamento ha posto auto e cantina nell’interrato. E ogni edificio ha un sottotetto per servizi comuni.

 

Spesa totale per le casse capitoline, poco più di 30 milioni di euro. I 150 alloggi si aggiungono ai 100 di un'altra delibera, a breve in discussione in Aula Giulio Cesare. In tutto, quindi, nei prossimi mesi 250 famiglie in stato di necessità potranno avere un tetto. E a giugno, conclude Antoniozzi, sarà pubblicato il nuovo bando per chiedere la casa popolare.

 

19 MAG 2011 – PV
 


Invia questo articolo