Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Eventi
Categoria1__Notizie

Romaeuropa Festival 2017. Where are we now?

romaeruoa

Fino al 2 dicembre 2017 una non-stop di eventi internazionali ospitati nei luoghi più prestigiosi della Capitale, per la 32esima edizione di Romaeuropa, il Festival più eclettico e cosmopolita d’Italia, definito da Les Echos come: «Un festival internazionale che sospinge senza sosta i confini dell’arte».

100 giorni per 80 progetti con 60 spettacoli e oltre trecento artisti provenienti da 32 Paesi, mostre, installazioni, convegni e percorsi di formazione; 174 repliche in 24 diversi luoghi, per un totale di 57.600 posti di spettacolo in vendita; 7 prime assolute, 32 programmi internazionali.

 

 

Se la musica è il filo rosso che attraversa tutta la programmazione del REf17 modulando le emozioni del presente attraverso l’ascolto, il festival si articola come un racconto attraverso gli “aggregatori tematici” Visions, Powerful Stories, Sharing e Selfie, a cui si affiancano i focus e le rassegne interne al festival: gli spettacoli dedicati a bambini e famiglie, i giorni dedicati alla nuova danza europea, il più giovane teatro italiano, i Talk e i momenti di scambio e formazione. Torna inoltre Digitalife, cuore tecnologico del Romaeuropa Festival che, per la sua ottava edizione, giunge per la prima volta nei prestigiosi spazi del Palazzo delle Esposizioni di Roma raggruppando opere immersive e opere di video-arte.

 

TUTTA LA PROGRAMMAZIONE DEL REf17 su www.romaeuropa.net

 

«Abbiamo formulato una domanda come titolo del REf17 perché interrogarsi, in questo momento, ci sembra la scelta più consona alla condizione che stiamo vivendo – dice Fabrizio Grifasi, Direttore Generale e Artistico della Fondazione Romaeuropa presieduta da Monique Veaute - Le opere degli artisti compongono una mappa del presente, fragile come il castello di carte della nostra immagine di quest'anno ma non per questo meno ambiziosa, e si collocano oltre le categorizzazioni estetiche e di genere inserendosi in una geografia concettuale che si costruisce e si disfa secondo la forza delle interpretazioni».

 

Romaeuropa Festival 2017, da febbraio inserito dal Parlamento tra i grandi festival d’interesse nazionale è prodotto dalla Fondazione Romaeuropa ed è reso possibile grazie al sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dell’Assessorato alla Crescita Culturale di Roma Capitale, della Regione Lazio, insieme al supporto della Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo.

 

5 ott 2017

 


Invia questo articolo