Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Cultura , eventi , tempo libero
Categoria1__Notizie
Data__05/10/2017
Data__2017

Teatri in Comune: nasce un nuovo sistema teatrale per la Capitale. La programmazione

Teatro del Lido

Presentate al Teatro Argentina, alla presenza del vicesindaco con delega alla Crescita Culturale, Luca Bergamo, le nuove attività dei Teatri in Comune e la nascita del Teatro Pubblico Plurale, occasione di integrazione e  valorizzazione di spazi per la cultura già presenti sul territorio cittadino. Obiettivo, definire e poi consolidare una rete di presidi culturali con prevalente vocazione per lo spettacolo, che per forza e rilevanza andrà nel tempo ad affiancarsi al sistema delle Biblioteche e a quello dei Musei Civici.

 

All’interno del piano di riorganizzazione del sistema culturale della Capitale, voluto dal Vicesindaco con delega alla Crescita Culturale Luca Bergamo, un capitolo significativo riguarda il riassetto dei Teatri a vocazione pubblica della città. Una strategia di intervento che mette in rete i Teatri in Comune e il Teatro di Roma - Teatro Nazionale, che in questo modo diventa il cuore di un sistema teatrale a vocazione pubblica che in prospettiva rende più coerenti gli strumenti di programmazione dell’Amministrazione garantendo un’offerta culturale e di spettacolo, diversificata e diffusa, rispettando l’autonoma programmazione delle differenti direzioni artistiche.

 

Teatro Biblioteca Quarticciolo, Teatro Tor Bella Monaca, Teatro Villa Pamphilj, Teatro del Lido di Ostia, Teatro di Villa Torlonia sono i cinque Teatri in Comune che parlano alle diverse comunità diffuse nei territori. Il Teatro di Roma è chiamato ad assicurare il coordinamento e la valorizzazione delle attività svolte dai Teatri in Comune, grazie alle programmazioni che saranno curate dai rispettivi direttori artistici.

 

Nel frattempo il Teatro Biblioteca Quarticciolo, Teatro Tor Bella Monaca, Teatro Villa Pamphilj sono stati oggetto di un bando pubblico promosso dal Teatro di Roma e scaduto lo scorso 18 settembre. La nuova gestione partirà dal 1° gennaio 2018 e proseguirà per un biennio, ovvero fino al 31 dicembre 2019.

 

Per quanto riguarda il Teatro del Lido di Ostia, vero e proprio punto di riferimento per tutto il litorale, il Teatro di Roma provvederà alla gestione e alla organizzazione delle attività, mentre la programmazione continuerà ad essere curata dal raggruppamento di associazioni territoriali denominato Associazione TDL.

 

Il Teatro di Villa Torlonia sarà invece programmato e gestito direttamente dal Teatro di Roma, in continuità con quanto fatto dal Dipartimento attività culturali. La fase di riordino proseguirà poi nel 2018, dato che dal 1° gennaio anche il Silvano Toti Globe Theatre entrerà all’interno di questo ampliato sistema teatrale cittadino.

 

Nell’arco del biennio il Sistema di Teatro Pubblico Plurale garantirà inoltre l’integrazione dei servizi e dell’offerta. Già a breve sarà ad esempio possibile acquistare i biglietti degli spettacoli del Teatro del Lido e dell’Argentina indifferentemente nelle due sedi. Ogni Teatro in Comune metterà a disposizione del proprio Municipio 10 giornate l’anno per attività istituzionali e culturali, 10 a disposizione di Roma Capitale e 20 giornate per il Teatro di Roma.

 

L’Associazione sta istituendo al suo interno un’Unità Operativa dedicata alla rete dei Teatri in Comune composta da una figura per il coordinamento artistico e culturale, un controller di gestione, un supporto giuridico, un tecnico responsabile della manutenzione e della sicurezza, una figura di coordinamento per la comunicazione e promozione.

 

 

Le programmazioni dei 5 Teatri in Comune, dal 1° ottobre al 31 dicembre 2017, avranno un carattere multidisciplinare: dalla prosa alla musica, dalla danza al teatro ragazzi, alle attività di formazione. Particolare attenzione viene data alla crescita delle realtà artistiche e creative locali, senza trascurare il livello nazionale.

 

 

Il Teatro Biblioteca Quarticciolo, con la direzione artistica di Veronica Cruciani, conferma la sua vocazione alla drammaturgia contemporanea proponendo spettacoli di qualità in grado di coinvolgere, in maniera partecipata il quartiere e la città.

 

La prosa è protagonista sul palcoscenico del Teatro Tor Bella Monaca, che si conferma luogo di incontro e di avamposto culturale diretto dal felice sodalizio tra Alessandro Benvenuti e Filippo D’Alessio. Ricco il cartellone con nomi autorevoli del teatro italiano. La programmazione è completata da proposte rivolte al pubblico dei più piccoli e delle famiglie con gli appuntamenti della Domenica in famiglia, da attività laboratoriali e di formazione per adulti e bambini.

 

Spettacoli, mostre, ma soprattutto formazione e incontri su tutte le arti sceniche e stage anche per il benessere del corpo e dell’anima, per approfondire e conoscere, socializzare e condividere. Questo il programma del Teatro Villa Pamphilj, dove la linea artistica prosegue nell’intento di creare un Centro di Orientamento ai Mestieri delle Arti, un presidio culturale-artistico permanente nel cuore di Roma, fortemente legato al territorio grazie all’organizzazione del Teatro Verde e della Scuola Popolare di Musica di Donna Olimpia, due realtà storiche del Municipio Roma XII, impegnate da oltre 30 anni nella produzione culturale, nella formazione e nella didattica. Sempre attiva l’Orchestra di Villa Pamphilj. La direzione artistica è di Veronica Olmi.

 

Al Teatro del Lido di Ostia, mostre, musica, spettacoli, laboratori e matinèe per le scuole. Si consolidano le collaborazioni con Le vie dei Festival, con il Dipartimento di Salute Mentale del X Municipio e con l’Accademia Nazionale di Danza. La programmazione artistica è ideata dall’Associazione TDL, composta da 26 associazioni del territorio.

 

 

Nello storico Teatro di Villa Torlonia spettacoli teatrali e proiezioni cinematografiche reading, approfondimenti d’arte e visite guidate, installazioni e mostre, cicli culturali. Un progetto per la Città già intrapreso dall’Assessorato alla Crescita culturale – Dipartimento Attività Culturali, e che il Teatro di Roma, chiamato alla programmazione diretta dall’1° ottobre, completa integrandone l’offerta secondo le linee che hanno guidato la programmazione di Argentina e India in questi ultimi anni, ma con qualche specificità in più. Saranno rafforzate le relazioni con le Ambasciate, le Accademie Internazionali, gli Istituti di Cultura dei diversi paesi del mondo attivi nella Capitale. La programmazione propone anche uno spazio per la musica con il 16° Concorso Lirico Internazionale Ottavio Ziino e con gli appuntamenti della rete Mosaico Musica. 

 

 

 

 

 

 

05 OTT 2017 - RED


Invia questo articolo