Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Archivio Notizie
Categoria1__Notizie
Data__30/10/2017
Data__2017

Verde pubblico. In arrivo 12.000 nuovi alberi per Roma. Nascono due boschi urbani a Centocelle e Tor Sapienza

30 ottobre 2017 – In arrivo 12.000 nuovi alberi a Roma, piantati insieme a cittadini ed associazioni per creare nuovi boschi urbani. Si inizia con Centocelle e Tor Sapienza. Si inizia Domenica 19 novembre, Roma Capitale e l’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale in collaborazione con i Municipi e tutte le associazioni, i comitati e i cittadini che vorranno aderire in queste settimane, metteranno a dimora 12.000 nuovi alberi autoctoni. Le due aree sulle quali si vuole concentrare la piantumazione partecipata per creare nuovi boschi urbani sono il Parco di Centocelle e Tor Sapienza. Una parte di alberi saranno destinati ai Municipi VIII e X per rimboscare con circa 300 alberi le aree di Garbatella e di Ostia.

 

Nella giornata del 19 novembre, oltre che a Roma saranno messi a dimora attraverso progetti partecipati migliaia di nuovi alberi anche a Torino, Milano, passando per Reggio Emilia, Carrara e una quarantina di altre città.

 

Sono circa 300 i volontari romani già reclutati che, domenica 19 e domeniche seguenti in caso di maltempo, pianteranno con tecnica 'forestale' piccoli alberi autoctoni, alti circa 80 centimetri.

 

L'invito sarà esteso ad associazioni, gruppi scout, parrocchie e ogni confessione religiosa. Questo vuole essere un grande momento di partecipazione comunitaria per Roma e per il Bene Comune che trova ispirazione anche nelle parole dell’Enciclica Laudato Si' di Papa Francesco.

Anche la Sindaca Virginia Raggi, insieme all’Assessora Montanari, i consiglieri di Roma Capitale e dei Municipi parteciperanno alla messa a dimora degli alberi.

 

Il progetto verrà esteso ogni anno con nuove zone di forestazione urbana, andando a piantare entro il 2021 decine di migliaia di nuovi alberi  in aree pubbliche disponibili nel territorio di Roma coprendo tutti i Municipi. La forestazione urbana è una delle misure necessarie per combattere i cambiamenti climatici e fa parte infatti delle azioni portate avanti dai programmi ambientali delle Nazioni Unite. Ogni albero produce ossigeno per 2.5 esseri umani e può assorbire fino a 15 kg di CO2.

 

La forestazione partecipata, già sperimentata negli ultimi due anni in altre città come Reggio Emilia, Torino e Milano, aumenta la sensibilità dei cittadini e la loro coscienza ecologica facendoli diventare parte attiva di progetti per la propria comunità.

 


Invia questo articolo