Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Primo Piano
Categoria1__Notizie

Una call per celebrare, attraverso la creatività, la Giornata Internazionale delle persone con disabilità

un palco per tutti

Nel pieno rispetto dei dettami della Convenzione ONU sui diritti delle Persone con Disabilità, Roma Capitale vuole dare nuovo impulso nell’ottica di un Governo cittadino che ponga al centro dell’attenzione i principi di questo documento.

Domenica 3 dicembre,  in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, si vuole organizzare un evento, un happening teatrale che coinvolga giovani e meno giovani, con e senza disabilità, che vogliano esprimere la loro creatività attraverso le arti teatrali. Roma Capitale è #unPalcoPerTutti.

La società civile coinvolta in una festa di colori ed espressività aperta a tutti coloro che avranno voglia di esprimersi attraverso le arti del teatro, alla presenza della Sindaca di Roma Virginia Raggi, dei cittadini e delle Associazioni Rappresentative delle Persone con Disabilità. Un momento di divertimento ma anche di confronto sui temi principali dell’accessibilità, della condivisione di strategie ed obiettivi utili a costruire una città accogliente per tutti nessuno escluso. A tale scopo, tutti i gruppi di arti figurative e/o teatro integrato, professionali o laboratoriali, sono invitati a presentare la loro candidatura, entro le ore 12:00 del 17 novembre 2017, per esibirsi sul palco del Teatro India, location dell’happening che si terrà il 3 dicembre 2017 dalle ore 10:00 alle ore 13:00.

Per formalizzare la propria candidatura è necessario inviare una mail, contenente quanto richiesto, al seguente indirizzo: lucia.fantacci@comune.roma.it

 

Allegare:

- una breve presentazione del gruppo teatrale e/o laboratoriale contenente dati e curriculum del soggetto proponente;

- un progetto artistico che descriva la tematica che si vuole rappresentare nell’arco di una performance di massimo 10’;

- una scheda tecnica con il numero degli attori, la tipologia di messa in scena e performance rappresentate, le note tecniche;

 

Saranno selezionati, in base alla progettualità presentata, 10 gruppi di espressione delle arti teatrali che si potranno esibire durante l'evento del 3 dicembre 2017. Tutti i progetti pervenuti saranno comunque presi in considerazione per altri eventi sulle medesime tematiche che organizzerà Roma Capitale.

 

Tale iniziativa, rientra tra le azioni concrete di governo che Roma Capitale sta mettendo in pratica, intervenendo sull’ambiente di cui è responsabile, per rendere possibile l’integrazione e l’inclusione delle Persone con Disabilità eliminando diseguaglianze e discriminazioni che nascono da un’errata progettazione e concezione dell’ambiente urbano e sociale, avendo ben chiaro che la legge n. 18 del 3 marzo 2009 ha ratificato la Convenzione ONU sui diritti delle Persone con Disabilità e, come spiega la stessa Organizzazione delle Nazioni Unite nel messaggio che introduce la ricorrenza e la sua tematica per il 2017, “L’Agenda 2030 impegna a non lasciare nessuno indietro. Le persone con disabilità, tanto come beneficiari quanto come agenti del cambiamento, possono tracciare velocemente il processo verso uno sviluppo inclusivo e sostenibile e promuovere una società resiliente per tutti, includendo in questo processo anche la riduzione del rischio di disastro, l’azione umanitaria e lo sviluppo urbano. I governanti, per persone con disabilità e le loro organizzazioni, il mondo accademico e il settore privato hanno bisogno di lavorare come un’unica squadra per realizzare gli Obiettivi dello sviluppo sostenibile”. 

La Giornata Internazionale del 3 dicembre dal luglio del 1993  è diventata anche Giornata Europea delle Persone con Disabilità, come voluto dalla Commissione Europea in accordo con le Nazioni Unite.

 

 

8 nov 2017


Invia questo articolo