Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Le News del Municipio Completo
Categoria1__Notizie
Data__22/11/2017
Data__2017

COMUNICATO STAMPA

 Terminati i lavori di manutenzione straordinaria per il plesso di scuola primaria ‘Corrado Alvaro’ in Via Marvasi, facente parte dell’IC ‘Rosmini’ nel Municipio 13. Oggi abbiamo inaugurato con le famiglie e la Presidente del Municipio 13, in occasione dell’iniziativa ‘Nessun parli’, la nuova scuola. 

 

L’intervento di manutenzione straordinaria effettuato alla ‘Marvasi’ da parte del Municipio XIII ha interessato lavori per 250.000 euro, fondi stanziati dal DGR 42/2015, utilizzati per la messa in sicurezza dell’edificio. I lavori effettuati hanno riguardato la sistemazione dell’ impianto elettrico, la pitturazione e manutenzione esterna, gli interventi nei locali bagno, l’ impermeabilizzazione del lastrico solare e della palestra, la sostituzione recinzione area sportiva esterna e interventi dell’area polifunzionale nel piano interrato.

Il progetto esecutivo è on-line nel sito del Municipio XIII per condividere il più possibile con la cittadinanza e con la scuola la realizzazione dei lavori e, non solo per monitorare la qualità degli interventi da parte della ditta appaltatrice, ma soprattutto per dare ampia libertà di effettuare migliorie in itinere più funzionali a nuove esigenze o emergenze rilevate in corso d’opera. Da questa volontà di condivisione è addirittura nato non solo qualcosa di funzionale ma anche di rilevanza estetica e artistica perché la scuola ha realizzato, in accordi con l’ufficio tecnico e la ditta che ne ha predisposto le basi, un bellissimo murales.
La scuola è un esplosione di colori decisi e concordati con il personale scolastico.
Il desiderio di questa amministrazione è che le opere pubbliche vengano ‘realizzate con la cittadinanza’ e debbano essere ad essa restituite condividendo quanto più possibile il progetto finale.

Roma 22/11/2017

 


Invia questo articolo