Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e per la Trasparenza (P.T.P.C.T.)

Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Archivio "La Sindaca informa"
Categoria1__Notizie
Data__25/11/2017
Data__2017

Numero 53 - 25 novembre 2017

per visualizzare clicca qui

 

Abbiamo presentato il progetto di bilancio di previsione 2018-2020 varato dalla Giunta. Anche quest’anno potremo approvarlo entro le scadenze di legge, confermando l’inizio di una stagione di regolarità e garantendo così alle strutture capitoline e ai municipi di lavorare in maniera corretta. Lo facciamo introducendo un nuovo metodo: prima abbiamo stabilito la programmazione e gli obiettivi da perseguire, contenuti nel Dup, e solo dopo sono state stanziate le risorse di bilancio. Si chiude l’era di #Scroccopoli. Quella che abbiamo vissuto fino a oggi. Quella rappresentata dalle case popolari occupate da chi ha redditi altissimi e la Porsche parcheggiata in garage. Assicuriamo invece investimenti a favore degli ultimi e dei territori, assicurando ai Municipi 36 milioni in più per i servizi sociali e 30 milioni per intervenire su strade e scuole. Sono stati stanziati 557 milioni di euro per realizzare nuove opere pubbliche. 28 milioni finanziano la manutenzione straordinaria della grande viabilità e 65 milioni vengono stanziati per contrastare il dissesto idrogeologico e avviare il lavoro di rifacimento delle fognature. Nessun aumento delle tariffe su servizi fondamentali per i cittadini come asili, mense e trasporto scolastico, mercati rionali.

 

NO ABUSIVI IN CASE POPOLARI

 

Abbiamo concluso il censimento sugli appartamenti dell’Edilizia Residenziale Pubblica di Roma Capitale. E’ emerso che sono ben 2mila quelli abitati da abusivi, ossia persone con redditi alti o che possiedono già immobili o sono residenti altrove. Una persona era proprietaria di ben 18 immobili. Altri hanno redditi da 70mila a 90mila euro all’anno. Una famiglia sgomberata aveva addirittura una Porsche. Per 1.600 alloggi i legittimi assegnatari risultano deceduti. Tutto ciò è inaccettabile e stiamo lavorando per far cessare immediatamente questi abusi che esistono purtroppo da troppi anni. Le case popolari devono andare ai cittadini che hanno reale diritto e bisogno. Con l’Assessora al Patrimonio e alle Politiche abitative Rosalba Castiglione abbiamo invitato queste persone a fare un gesto di onestà: liberare spontaneamente l’alloggio, così che l’Amministrazione possa assegnarlo subito a chi ha diritto. Anche perché il costo a carico della collettività per questi abusi è altissimo. E’ giunto il momento di mettere fine a queste ingiustizie per restituire il patrimonio pubblico capitolino al servizio del bene comune. Al servizio dei cittadini.

 

OSTIA, DAL LUNGOMURO AL MARE

 

Roma torna a respirare e ritrova il suo mare. Ad Ostia diciamo finalmente addio al lungomuro e riconsegniamo alla città diciotto chilometri di spiagge che per troppo tempo sono stati gestiti in maniera incontrollata. Abbatteremo quel muro indecente, fatto di strutture abusive e cartelloni, che impedisce la vista del mare. A tale scopo, abbiamo presentato il Piano di Utilizzazione degli Arenili, già recepito dalla Giunta, con cui si avvia l’iter che consentirà al litorale di rinascere. E’ stato elaborato in sinergia con il prefetto Vulpiani, commissario prefettizio del Municipio X. L’obiettivo è riappropriarci delle spiagge e del mare, beni di cui i romani sono stati privati a causa del degrado e dell’abusivismo. Un percorso che abbiamo iniziato già la scorsa estate con la restituzione ai cittadini delle prime spiagge libere. Il Piano si fonda su pilastri precisi: spiagge libere, tutela degli edifici storici, corridoi verso il mare, la riapertura della visuale, strutture con servizi. E, soprattutto, potremo finalmente dimenticare il lungomuro e conservarlo solo come un brutto ricordo.

 

ROTTAMAZIONE VEICOLI: I RISPARMI

 

Produrrà un risparmio di 152 mila euro la rottamazione di 188 veicoli di proprietà di Roma Capitale non più utilizzabili ed economicamente non convenienti da riparare. Da inizio anno, infatti, abbiamo avviato un’operazione di razionalizzazione della spesa e di eliminazione degli sprechi, attraverso interventi di sana e buona amministrazione. Dopo i 144 mezzi dismessi a febbraio, abbiamo autorizzato la demolizione di altri 44 veicoli. Questo provvedimento ha prodotto un beneficio per le casse comunali: 91 mila euro di risparmi per spese di bollo, assicurazione e revisione; circa 61 mila euro di entrate dalla vendita del materiale ferroso ricavato dalla rottamazione degli stessi mezzi. Proseguirà anche l’attività di ricognizione sui mezzi in dotazione all’Amministrazione.

 

LOTTA ALL'ASSENTEISMO

 

Roma Capitale è impegnata concretamente nella lotta all’assenteismo e ai furbetti del cartellino. Siamo al fianco dei lavoratori onesti e responsabili e contro coloro che si assentano ingiustificatamente. Per la prima volta il Campidoglio ha avviato il licenziamento di una lavoratrice dell’ufficio anticorruzione, in seguito alla segnalazione di un collega sulle continue assenze ingiustificate. Si tratta dell’applicazione del whistleblowing, ovvero della denuncia da parte di altri lavoratori opportunamente verificata da controlli successivi. Un episodio che può servire da monito a tutti i dipendenti pubblici e a incoraggiare a denunciare eventuali casi analoghi.

 

SISTEMA UNICO DI SEGNALAZIONE

 

Continua il nostro percorso verso la semplificazione dei servizi attraverso il coinvolgimento e la partecipazione attiva dei cittadini. Lo facciamo ascoltandoli direttamente e accogliendo proposte e suggerimenti. Come nel caso della consultazione online sul prototipo del SUS, il nuovo Sistema Unico di Segnalazione, che si è appena conclusa.

Quasi 5mila cittadini hanno effettuato l’accesso e 4mila hanno inviato commenti e osservazioni compilando il questionario di gradimento. Un processo di valutazione sulla  fruibilità del nuovo SUS che ha riscosso grande interesse. La quasi totalità dei partecipanti alla consultazione, ben il 98%, ha riconosciuto l'utilità di avere un unico punto di segnalazione per interagire con l’Amministrazione.

 

ECCO IL PROGETTO DEL GRAB

 

Pronto il progetto della Ciclovia Turistica di Roma, un’infrastruttura chiave per promuovere la mobilità dolce. Si tratta di un anello di 45 km che toccherà i luoghi più significativi di Roma, un viaggio alla scoperta delle meraviglie della Capitale. Il tracciato turistico culturale passerà lungo Colosseo, Terme di Caracalla, via Appia Antica, Quadraro, viale Palmiro Togliatti, riserva naturale dell’Aniene, Villa Ada, villa Borghese, via Guido Reni, viale Angelico, via Lepanto, via Giulia, Ghetto, Campidoglio e via dei Fori Imperiali. Ricucirà le piste già esistenti o in progettazione, con nuovi spazi ciclabili e zone pedonali, con una connessione verde tra parchi e ville storiche. E’ un segno di rinascita e riqualificazione, un’occasione per far riscoprire e toccare con mano ai cittadini e i tanti turisti il nostro patrimonio storico e culturale. Il progetto è stato illustrato ieri in un’Assemblea pubblica presso il VII Municipio ed entro dicembre sarà presentato lo studio di fattibilità tecnico economica del Grab al Ministero per le Infrastrutture.

 

ROMA IN MOVIMENTO

 

È stata realizzata una nuova preferenziale su via Gaurico, nel IX Municipio, ed è stato ultimato il rifacimento delle strisce pedonali. Sempre di nuova istituzione la corsia preferenziale su via Filippo Fiorentini, nel tratto che va da Monti Tiburtini a viale della Serenissima. Si tratta di ulteriori interventi inseriti nel più ampio programma di potenziamento della viabilità cittadina. Nello specifico, miglioreremo e renderemo più fluido il traffico e i collegamenti per il trasporto pubblico nel IV e nel IX Municipio. E non ci fermiamo.

 

PUMS

 

Proseguono gli incontri con i cittadini per presentare il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile. Mercoledì siamo stati nel IV Municipio. E’ stata l’occasione per illustrare le opere invarianti che interesseranno questo quadrante: il tram Subaugusta-Ponte Mammolo, il filobus che collegherà Ponte Mammolo-Fidene-Sant’Andrea, il prolungamento della Linea B a Casal Monastero con annesso parcheggio di scambio. Dal Municipio sono già arrivate 90 proposte, di cui 26 relative al trasporto pubblico e 24 per la ciclabilità, tutti progetti che saranno presi in esame singolarmente dall’Amministrazione.

 

FORMAZIONE PER TASSISTI

 

Partono i nuovi corsi di formazione promossi da Roma Capitale per 750 tassisti. I primi 200 torneranno "in aula" con un ciclo di lezioni di inglese pratico, galateo culturale e cultura dell’accoglienza. La nostra città è una delle mete turistiche più ambite a livello mondiale. Garantire, dunque, una buona accoglienza è uno dei punti di forza per il rilancio del turismo capitolino che oggi vanta un indotto del valore di 10 miliardi annui. A partire dai conducenti dei taxi che rappresentano uno dei principali biglietti da visita per chi arriva a Roma.

 

CONVENTION BUREAU ROMA E LAZIO

 

Roma Capitale entra nel Comitato di indirizzo del Convention Bureau Roma e Lazio (CBReL), il nuovo organismo istituito per far crescere il turismo congressuale e rendere competitive le destinazioni “Roma e Lazio” sui mercati internazionali. Istituzioni, associazioni di categoria e aziende del settore fanno finalmente sistema per promuovere e potenziare un turismo di qualità che porti benefici diretti all’economia, nuovi posti di lavoro  e crescita dell’indotto. Sono finora 86 i soci del Convention Bureau, che vedono accanto a Roma Capitale e Regione Lazio, le articolazioni territoriali di Confesercenti, Federalberghi, Federcongressi&eventi e Unindustria oltre alle più importanti società del settore come  Aeroporti di Roma, Nuvola e Palazzo dei Congressi, Fiera Roma e Coni Servizi.

 

REGOLAMENTO OEPA

 

La nostra amministrazione intende favorire il processo di inclusione sociale delle persone con disabilità in ogni ambito della vita pubblica. Per la prima volta Roma Capitale avrà un Regolamento che disciplinerà il ruolo degli OEPA, gli operatori educativi per l’autonomia in favore degli alunni con disabilità. Uno strumento che consentirà di garantire il pieno rispetto del diritto all’istruzione sancito a livello costituzionale e di rendere uniformi i livelli del servizio offerto sul territorio cittadino, soprattutto per quel che riguarda il monte ore di assistenza assegnato agli studenti con disabilità, assicurando l’equa distribuzione delle risorse ai territori e il diritto allo studio di tutti.

 

FESTA DELLA BEFANA

 

Ritorna la festa della Befana a piazza Navona. Dopo tre anni di assenza ripristiniamo la festa tradizionale a misura di bambini e famiglie nel segno del decoro, della legalità e della tutela dell’unicità storico-architettonica della piazza. Con bandi e avvisi di gara pubblici abbiamo dimezzato i banchi da destinare alla vendita che passano da 103 a 48 postazioni, di cui 28 attività commerciali e 20 attività artigianali. Banchi che dovranno avere esclusivamente prodotti di qualità e addobbi tradizionali natalizi. Appuntamento per tutti sabato 2 dicembre per l’inizio delle Festa più amata da romani e turisti.

 

APPUNTAMENTI

 

Stasera il grande jazz e un doppio incontro con gli scrittori per la nuova apertura straordinaria dei Musei Capitolini al costo simbolico di un euro. Tre i concerti realizzati in collaborazione con la Casa del Jazz che, partire dalle ore 20: nell’Esedra del Marco Aurelio Michael Supnick e la Sweetwater Jazz Band, nella Sala Pietro da Cortona Iacopo Schiavo e Daniele Greco, nel Salone di Palazzo Nuovo Daniele Tittarelli e Marco Acquarelli.

Per l’iniziativa “Mix - Incontriamoci al museo”, nella Sala Pietro da Cortona saranno Valerio Magrelli e Edoardo Albinati ad animare l’incontro con gli scrittori con letture ispirate alla statua del Galata morente e a quella di Marsia.

Domenica alle ore 11.30  concerto gratuito curato da Roma Tre Orchestra al Museo Carlo Bilotti - Aranciera di Villa Borghese con le note di Beethoven e Brahms.

 


Invia questo articolo