Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Attualità
Categoria1__Notizie

Incontro Delrio-Raggi sul Tpl a Roma. Disponibilità governo a importanti investimenti

incontro Del Rio- Raggi su Tpl

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, ha incontrato ieri sera al dicastero la Sindaca di Roma Capitale, Virginia Raggi, per un confronto sulle esigenze della mobilità pubblica nella città di Roma anche in relazione alle richieste presentate dal Comune. Il Ministro ha dichiarato la disponibilità del Governo di farsi carico di importanti investimenti per fare fronte, per la Metro A e la Metro B, al rinnovo dei treni e a interventi urgenti di manutenzione straordinaria per garantire la sicurezza dell’esercizio, la regolarità e l’affidabilità.

 

Nei prossimi giorni seguiranno ulteriori riunioni tecniche per selezionare gli interventi, definirne i cronoprogrammi pluriennali attuativi, verificare la compatibilità finanziaria con le risorse statali complessivamente disponibili e assicurare il finanziamento a carico di Roma Capitale per interventi complementari di manutenzione ordinaria, non finanziabili dallo Stato.

 

E’ stato inoltre esaminato il tema del rinnovo del parco autobus all’interno del piano nazionale di finanziamento quindicennale varato dal Governo, nell’ambito del quale una parte delle risorse sarà destinata direttamente ai Comuni.

 

Per poter usufruire di tali risorse, Roma Capitale dovrà presentare un progetto dettagliato per l’introduzione su specifiche linee di mezzi innovativi ad alimentazione alternativa e delle relative strutture di supporto, che sarà valutato insieme a quelli delle altre aree metropolitane.

Sul rinnovo degli autobus sono già state assegnate dal Mit alla Regione Lazio, 24 milioni di euro, da completare con un cofinanziamento al 40%.

 

5 DIC 2017 - RED


Invia questo articolo