Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e per la Trasparenza (P.T.P.C.T.)

Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Archivio Primo Piano
Categoria1__Notizie
Data__20/12/2017
Data__2017

Staffetta della Pace

Ieri 19 dicembre si è svolta con grande entusiasmo nel Municipio Roma V l’evento Staffetta della Pace, iniziativa promossa dall’Assessore alle Politiche Educative e Scolastiche, Jessica Amadei e dal Presidente della Commissione Scuola, Alessandro Stirpe, realizzata grazie alla straordinaria collaborazione e partecipazione degli Istituti Comprensivi di "Sesami", "Olcese", "L. Ghini", "Pirotta", "Valente", "Cocconi".

 

Data di pubblicazione: 20/12/2017

 

La manifestazione si è aperta all’insegna della gioia e dell’allegria dei bambini e dei ragazzi che con striscioni, cartelloni, bandiere e palloncini colorati hanno sfilato per le strade dei quartieri del Municipio animando la giornata con canti e sorrisi tra lo stupore dei passanti che con meraviglia hanno accolto l’iniziativa.

Per l’occasione in ogni scuola sono state organizzate rappresentazioni canore, recite di poesie, mostre e concerti, medianti i quali ciascuna scuola ha voluto condividere con gli alunni delle altre scuole il proprio senso del concetto “Pace”.

Il testimone, nel quale sono stati inseriti tutti i messaggi di pace scritti dalle scuole, è partito dalla Scuola Marconi di Viale Alessandrino ed è stato portato a staffetta in tutte le scuole che hanno aderito al progetto, fino ad arrivare alla tappa finale del percorso prevista in via Romualdo Pirotta 95, in cui l’ultimo gruppo di staffettisti hanno tagliato il traguardo tra gli schiamazzi festosi ed applausi dei presenti.

Quest’ultima tappa non ha segnato un punto di arrivo bensì un punto di partenza, lo dimostra il fatto che prima della chiusura dell’evento il testimone è stato consegnato nelle mani di una rappresentanza dell’Istituto Comprensivo di Viale Venezia Giulia, perché sarà proprio da lì che ripartirà la II° edizione della “Staffetta per la Pace”.

Si può dire che ieri non c’è stato un unico vincitore ma ad aver vinto sono stati tutti. I primi a salire sul podio sono state le scuole con i suoi alunni ed i docenti che hanno lavorato affinché questa iniziativa riuscisse al meglio, seguiti dalle Istituzioni ed i cittadini dei quartieri in cui si è svolta la staffetta.

Una giornata dedicata al confronto su un tema universale come quello della pace: un inno al dialogo, alla tolleranza e alla solidarietà reciproca. Un modo per supportare il lavoro che le Scuole svolgono quotidianamente per costruire una cultura di pace nell’educazione dei ragazzi ed un’occasione per tornare a ribadire ancora come anche le diversità sono e devono essere viste sempre e solo come una fonte di ricchezza e mai come motivo di conflitto.

“La pace non è il lavoro di un uomo solo, di un partito, di una Nazione. Non c'è una pace delle nazioni grandi o piccole, la pace è il frutto della cooperazione di tutto il mondo.” (Franklin Delano Roosevelt).

Per questo che nelle nostre scuole dove si respira il mondo non si può finire soffocati dalla guerra.

 

 

 


Invia questo articolo