Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Attualità
Categoria1__Notizie

Metro A e B, destinati oltre 425 milioni di euro per ammodernamento

Metro A

Oltre 425 milioni per ammodernare le linee Metro A e B, per la creazione di una nuova flotta con l’acquisto di 14 nuovi treni e per la manutenzione del parco rotabile. Roma Capitale ha ottenuto dal Ministero delle Infrastrutture dei Trasporti 425,52 milioni per interventi diretti sulle linee metro A e B.

 

“Un vero e proprio restyling delle metropolitane di Roma. Con queste risorse - dichiara in una nota la sindaca Virginia Raggi - avremo nuovi treni a servizio dei cittadini, diminuendo quindi i tempi di attesa alle banchine e dando nuova linfa al trasporto pubblico locale. Un’iniezione di liquidità destinata a rendere Roma al pari delle altre capitali europee, un risultato ottenuto da questa Amministrazione dopo mesi di incontri e tavoli di lavoro. Grazie alla programmazione e al piano che abbiamo messo in atto rinnoviamo le linee metropolitane della Capitale che scontano un gap manutentivo decennale, migliorando la circolazione dei treni”.

 

“Da mesi questo Assessorato ha intrapreso un serio lavoro basato su un’attenta programmazione, una stretta collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, pensata unicamente a favore della città. Un’attività - ha spiegato l’assessora capitolina alla Città in Movimento, Linda Meleo - che ha messo assieme una squadra di tecnici che ha lavorato e stilato una lista dei progetti più urgenti. Negli ultimi 20 anni le metro hanno accumulato un enorme debito manutentivo, con questo pacchetto abbiamo messo nero su bianco una vera operazione di rinnovamento. Nel piano sono previste anche le manutenzioni straordinarie rotabili, il rinnovo dell’armamento nella tratta Anagnina-Ottaviano e per il rinnovo del sistema di controllo traffico, comprensivo di un nuovo impianto per informazioni al pubblico”.

 

02 GEN 2018 - RED

 


Invia questo articolo