Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Utilità e Servizi
Categoria1__Notizie

Sportello Handicap

handicap

SPORTELLO H

Via Fabiola,14
Tel. 0669616626
 

Orario di ricevimento al pubblico:

martedì 8.30 - 12.00 / 14.00 - 16.00 
giovedì 8.30 - 12.00 / 14.00 - 16.00

 



Contrassegno invalidi
Destinatari del servizio

La richiesta può essere avanzata dai cittadini con disabilità motoria temporanea o permanente residenti nel Municipio, affinché gli siano riconosciute agevolazioni nella circolazione stradale.
Dove rivolgersi
Presso lo sportello H del Municipio in Via Fabiola, 14.
Quando presentare la richiesta
In qualsiasi periodo dell’anno.
 

Diverse tipologie di richieste

  • Prima richiesta contrassegno senza scadenza

Documentazione:

Modulo di richiesta contrassegno speciale di circolazione ed eventuale richiesta per l’accesso in ZTL firmato e debitamente compilato in ogni parte reperibile presso lo sportello Amministrativo di Prima Accoglienza, a cui va allegata la seguente documentazione:

- Fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità della persona interessata;

- Eventuale delega (con fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità della persona delegata qualora la domanda sia presentata da persona diversa dall’interessato);

- Verbale della Commissione di prima istanza;

- Certificato per contrassegno rilasciato dal medico legale della ASL del Municipio di appartenenza;

- Verbale della commissione medica, redatto ai sensi della L. 03/08/2009, n. 102;

- Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà resa ai sensi dell’art. 47 decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 attestante il riconoscimento dello stato di disabilità ai sensi della legge 104/1992, ove sia espressamente indicata una capacità di deambulazione sensibilmente ridotta o cecità. In alternativa, qualora il cittadino preferisca, può essere prodotta una fotocopia del verbale di riconoscimento dello stato di disabilità ove sia espressamente indicata una capacità di deambulazione sensibilmente ridotta o cecità, da egli stesso dichiarata conforme all’originale in suo possesso, secondo le modalità di cui all’art. 19 bis del D.P.R. n. 445/2000;

- Pagamento di una reversale di € 6,16 (di cui € 5,16 per diritti di istruttoria e € 1,00 per spese accessorie);

- n. 1 foto formato tessera.

L’ufficio contrassegni del Municipio rilascia un contrassegno provvisorio valido 30 giorni.

  • Prima richiesta contrassegno temporaneo inferiore ai 5 anni

Documentazione:

- Stessa documentazione prevista per la prima richiesta (contrassegno senza scadenza);

- n. 1 marca da bollo da € 16,00 (da apporre sull’istanza) da acquistare presso le tabaccherie autorizzate;

- Pagamento di € 22,16 (di cui € 5,16 per diritti di istruttoria, € 1,00 per spese accessorie e € 16,00  di imposta di bollo virtuale, per il rilascio del permesso).

L’ufficio contrassegni del Municipio rilascia un contrassegno provvisorio valido 30 giorni. 

  • Rinnovo contrassegno con validità a cinque anni e rilascio senza scadenza

Documentazione:

- Certificato rilasciato dal medico di base attestante il persistere della condizione sanitaria che ha dato luogo al rilascio del contrassegno;

- Stessa documentazione prevista per la prima richiesta (contrassegno senza scadenza);

- Consegna contrassegno scaduto o in fase di scadenza;

- Pagamento di € 6,16 (di cui € 5,16 per diritti di istruttoria e € 1,00 per spese accessorie).

L’ufficio contrassegni del Municipio rilascia un contrassegno provvisorio valido 30 giorni.

  • Rinnovo contrassegno con validità inferiore ai cinque anni

Documentazione:

- Stessa documentazione prevista per la prima richiesta (contrassegno senza scadenza);

- n. 1 marca da bollo da € 16,00 (da apporre sull’istanza) da acquistare presso le tabaccherie autorizzate;

- Pagamento di € 22,16 (di cui € 5,16 per diritti di istruttoria, € 1,00 per spese accessorie e € 16,00  di imposta di bollo virtuale, per il rilascio del permesso);

- Consegna del contrassegno scaduto o in fase di scadenza.

L’ufficio contrassegni del Municipio rilascia un contrassegno provvisorio valido 30 giorni.

  • Restituzione contrassegno

Alla scadenza, se non rinnovato, o in caso di decesso.
Documentazione:

- Compilazione modulo riconsegna contrassegno;

- Contrassegno da restituire;

- Documento di riconoscimento di chi riconsegna il contrassegno.

  • Duplicato contrassegno con validità a cinque anni o senza scadenza (causa furto, smarrimento o deterioramento)

Documentazione:

- Pagamento di € 6,16  (di cui € 5,16 per diritti di istruttoria e € 1,00 per spese accessorie)

  • Duplicato contrassegno temporaneo con validità  inferiore ai cinque anni (causa furto, smarrimento o deterioramento)

Documentazione:

- n. 1 marca da bollo da € 16,00 (da apporre sull’istanza) da acquistare presso le tabaccherie autorizzate;

- Pagamento di € 22,16 (di cui € 5,16 per diritti di istruttoria, € 1,00 per spese accessorie e € 16,00  di imposta di bollo virtuale, per il rilascio del permesso).

Come pagare

  • Pagamento in contanti presso la Tesoreria/Cassa del Municipio (nel caso l’istanza sia presentata direttamente presso gli uffici municipali);
  • Bonifico bancario (intestato a Tesoreria Roma Capitale – Banca Unicredit Spa – Municipio Roma XII codice IBAN: IT69P0200805117000400017084);
  • Accreditamento su c/c postale n. 47172002 intestato a Roma Capitale - Dipartimento Mobilità e trasporti – Ufficio Permessi, Via Capitan Bavastro 94 - 00154 Roma;
  • Tessera Bancomat presso lo sportello al pubblico di Roma Servizi per la Mobilità (Piazzale degli Archivi 40 – aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 16.30; i numeri elimina-code sono consegnati fino alle ore 16.00).

Nel caso di  procedimenti amministrativi che utilizzano applicativi integrati con la nuova Piattaforma di pagamento PAGO (ad esempio, Sireweb):

- tramite i servizi di pagamento disponibili nel Portale di Roma - Elenco dei servizi on line/servizi di pagamento- per utenti identificati e non identificati, con carta di credito e mediante servizio Addebito Diretto SEPA S.D.D. (RID on line), previa registrazione al Portale;

- presso la rete SISAL;
- presso gli sportelli bancomat ATM del Gruppo Monte dei Paschi di Siena e UNICREDIT;
- tramite home banking UNICREDIT;
- presso le delegazioni ACI di Roma.

Nota

In caso di invalidità temporanea, l’autorizzazione è valida per il periodo di durata dell’invalidità risultante dalla certificazione medico-legale, con 45 giorni aggiuntivi.

Norme di riferimento
D.P.R. n. 495/1992; D.P.R. n.610/1996; D.P.R. n. 503/1996; D.P.R. n. 151/2012; Deliberazione Giunta Comunale n. 6/2004; Deliberazione Consiglio Comunale n. 21/2007; Deliberazione Giunta Capitolina n. 164/2015.


Posto auto personalizzato riservato ai disabili, nelle vicinanze della propria abitazione, del proprio lavoro e del luogo di istruzione
Destinatari del servizio
Lo spazio sosta personalizzato è un diritto dei cittadini disabili in possesso del contrassegno invalidi e di certificazione di handicap grave ai sensi della L.104/92 art.3 comma 3, di una patente speciale e di un’auto modificata.
Inoltre può essere concesso a determinate categorie di soggetti con disabilità grave, in casi di particolare rilevanza sociale (art. 11/bis Deliberazione del Consiglio Comunale n. 47/2009).
La concessione di tale beneficio, vede coinvolti più servizi municipali (il servizio sociale, la Polizia Locale e l’Unità Organizzativa Tecnica) nonché il Servizio Medico-Legale della ASL territorialmente competente.
Dove presentare la richiesta
- Ufficio Protocollo del Municipio Roma XI, Via Portuense 579 - sede della Commissione Valutativa;
- Sportello H presso Municipio Roma XII, Via Fabiola, 14 piano terra, nei giorni e negli orari di ricevimento.
Quando fare la richiesta
In qualsiasi momento dell’anno.
Documentazione
Alla domanda va allegata la seguente documentazione:
- fotocopia del contrassegno invalidi fronte/retro;
- dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà resa ai sensi dell’art. 47 decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 attestante il riconoscimento dell’invalidità civile;
- dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà resa ai sensi dell’art. 47 decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 attestante il riconoscimento dello stato di disabilità ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge 104/1992.
In alternativa, qualora il cittadino preferisca, può essere prodotta una fotocopia del verbale di riconoscimento dello stato di disabilità e/o di invalidità da egli stesso dichiarata conforme all’originale in suo possesso, secondo le modalità di cui all’art. 19 bis del D.P.R. n. 445/2000;
- copia della patente e della carta di circolazione dell’autoveicolo del dichiarante o di un convivente che abitualmente accompagna il dichiarante;
- copia del documento di identità del dichiarante;
- copia della certificazione attestante la motivazione dichiarata, ad es: dichiarazione del datore di lavoro, copia della prescrizione delle terapie plurisettimanali da effettuare rilasciata dalla struttura sanitaria pubblica, copia dell’attestazione della frequenza delle terapie.
Costo del servizio
Nel caso di disabili in possesso della patente speciale conducenti una vettura modificata e di disabili minorenni è previsto che l’istanza del cittadino venga presentata presso gli Uffici della Polizia Locale, Unità Interdisciplinare Traffico e Segnaletica Stradale (U.I.T.S.S.), corredata dalla documentazione, da n. 2 marche da bollo da € 16,00 (una da apporre sull’istanza, l’altra sulla concessione) da acquistare presso le tabaccherie autorizzate e dal pagamento di una reversale di € 5,16.
Tempi di risposta
La commissione valutativa si riunisce con cadenza quindicinale e la risposta al cittadino arriva entro 60 giorni dalla presentazione della domanda.
Norme di riferimento
Legge n. 104/1992 art. 3, comma 3; Deliberazione Consiglio Comunale n. 21/2007; Deliberazione Consiglio Comunale n. 47/2009.
 

Modello richiesta prima istituzione area sosta

 

Modello richiesta aggiornamento area sosta

 

Modello richiesta sosta personalizzata

 

 

 

 

(Data ultimo aggiornamento 9 marzo 2017)


Invia questo articolo