Servizi Interni

Sito informativo sul Giubileo

Lavori pubblici per il Giubileo

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

060606

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Infomobilita'

Suap

Luceverde

Suar

Partecipazione Popolare

Sistema Integrato Roma Sicura-SIRS

Home  /  Cultura , eventi , tempo libero

Categoria1__Sito del Comune
Data__10/04/2012
Data__2012
DataModifica__13/04/2012

Settimana della Cultura 2012, iniziative gratuite in musei e spazi civici

Settimana della Cultura 2012

Roma, 18 aprile - Anche Roma Capitale aderisce alla XIV Settimana della Cultura, la manifestazione nazionale in corso fino al 22 aprile per promuovere e valorizzare il patrimonio culturale del nostro Paese, con concerti in piazza, teatro, cinema, letteratura, mostre, visite guidate.

 

“Roma - ha spiegato l’assessore alle Politiche culturali Dino Gasperini, presentando le proposte di Roma Capitale - supera la semplice adesione, proponendo la sua Settimana della Cultura, con più di 40 appuntamenti che toccano tutti gli spazi dedicati all'arte, dalla Casa delle Letterature a quella dei Teatri, dalla Casa del Cinema al Conservatorio di Santa Cecilia a piazza San Silvestro, alla Casa del Jazz”. “Per una settimana - ha proseguito - cittadini e turisti avranno la possibilità di seguire meravigliosi spettacoli, vedere film particolari, partecipare a letture collettive e andare nei nostri musei gratuitamente”.
 

Quasi tutti gli spazi culturali, quindi, sono aperti al pubblico gratuitamente, ad eccezione dei Musei Capitolini e dell’Ara Pacis dove, a prezzo ridottissimo, si possono visitare rispettivamente la mostra Lux in Arcana, sui documenti svelati dall’Archivio Segreto Vaticano, e la mostra sulle Avanguardie Russe con le opere dei più grandi maestri di inizio Novecento: Malevich, Kandinskij, Chagall, Rodchenko, Tatlin, Lentulov e Goncharova.
 

All’interno dei 20 Musei Civici alle esposizioni si affiancano iniziative parallele, come letture o brevi interventi musicali, con un effetto di moltiplicazione dell’offerta culturale. Le Case e gli altri spazi di Roma Capitale presentano un programma ideato appositamente per questa settimana. Omaggio ad Antonio Tabucchi, lo scrittore recentemente scomparso, con una lettura collettiva del suo romanzo Piazza d’Italia alla Casa della Memoria (16 aprile) e un ciclo di film ispirati alle sue opere alla Casa del Cinema (dal 17 al 19 aprile).


Spettacolo all’aperto, nel nuovo spazio delle scuderie della Casa dei Teatri di Villa Pamphilj (14 e 15 aprile) con Innamorati del Sogno da W. Shakespeare e Charles & Mary Lamb e visite guidate alla mostra Il geroglifico di un soffio dedicata al lavoro del regista polacco Jerzy Grotowski. Alla Casa del Jazz il 19 aprile alle 21 concerto della band napoletana delle Corde Oblique che fonde la musica classica, il folk, il gotico e i Dead Can Dance.
 

La Sala Santa Rita inaugura il 18 la mostra Art-cheologia. Serge Uberti, l’esperienza di Crustumerium con una performance dell’artista francese accompagnato dal compositore Louis Siciliano. Alla Casa della Memoria i ragazzi dell’Accademia di Belle Arti si confrontano con gli artisti che hanno partecipato alle vicende della Liberazione e della Resistenza, nella mostra Il segno delle orme. In occasione dell’inaugurazione, il 19 aprile, letture di Marco Palladini, Marco Solari e Alessandra Vanzi.


Due piccole e insolite mostre si visitano nei Musei di Villa Torlonia: Gli artisti di Villa Strohl-Fern, sul clima internazionale delle Secessioni e delle Biennali romane e la magia della Scuola romana e L’angolo del dandy che entra nelle pieghe meno note della personalità di artisti come Karen Blixen o Luchino Visconti. Al Museo Bilotti di Villa Borghese le opere di Omar Galliani celebrano proprio la città di Roma.


Arte contemporanea e fotografia si esibiscono al Macro Testaccio-La Pelanda con Steve Mc Curry e al Museo di Roma in Trastevere con gli scatti di Leonard Freed; l’arte calligrafica moderna del mondo arabo è esposta ai Mercati di Traiano mentre i vedutisti francesi sono in mostra al Museo di Roma Palazzo Braschi.


Il 17 aprile il Teatro Argentina, storica istituzione cittadina, apre le porte per una visita-spettacolo agli spazi più interessanti dal punto di vista storico e archeologico (alle 11.30, ingresso gratuito con prenotazione 06 684000363).
 

Particolarmente vivaci, in questa edizione della Settimana della Cultura, il Centro Culturale Aldo Fabrizi a San Basilio che propone Piccoli quadri romani sulla romanità e la vita di periferia (in programma il 19 aprile) e il Centro Culturale Elsa Morante (Laurentino 38) che il 15 aprile , nel pomeriggio, celebra il suo primo compleanno. Due gli spettacoli in cartellone al teatro biblioteca Quarticciolo: La Parabola della croce storta (il 15 aprile alle 21) e Note di resistenza appunti di memoria (il 19 sempre alle 21), mentre al teatro Tor Bella Monaca, ancora il 19 aprile alle 21, va in scena Cibami, con ingresso gratuito.


La nuova piazza San Silvestro, venerdì 20 aprile alle 18 accoglie il concerto dell'Orchestra del Conservatorio Santa Cecilia, formata da 60 studenti e diretta dal M° Silvia Massarelli, che esegue musiche di Bizet e Respighi.


E poi ancora visite guidate all’inesauribile patrimonio storico-artistico romano con itinerari insoliti alla ricerca delle storie segrete della città: dagli oggetti personali di Napoleone conservati al Museo Napoleonico, alle incisioni e disegni appositamente estratti dalle cassettiere del Museo di Roma, al prezioso complesso del Sepolcro degli Scipioni, recentemente restaurato, ai rilievi di monumenti e scavi dell’Archivio Storico della Sovraintendenza, sino ai dati immateriali della cartografia del territorio di Roma.


Informazioni e iniziative nei Musei Civici


Settimana della Cultura Roma Capitale
14 – 22 aprile

Informazioni 060608 (tutti i giorni 9 – 21), www.060608.it, www.museiincomuneroma.it e
www.culturaroma.it

 

10 APR 2012 – PR
 


Invia questo articolo