Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Come fare per
Categoria1__Notizie
Data__09/04/2014
Data__2014

Segnalazione e procedura di rimozione di un veicolo abbandonato

 

Chi
Chiunque può segnalare un veicolo abbandonato.
 

 

Come
Dopo aver effettuato l'autenticazione al Portale del Comune di Roma si può inviare una segnalazione utilizzando la piattaforma dedicata di #ioSegnalo, questo il link: http://www.comune.roma.it/pcr/it/el_sev_on_io_segn.page.

 

Inviando una mail al Comando generale del Corpo, ovvero al Gruppo competente per territorio, ai rispettivi indirizzi di posta elettronica indicati nelle pagine web del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale sul portale di Roma Capitale (www.comune.roma.it) alla voce “contatti” oppure telefonando allo 06.67691 o direttamente al Gruppo stesso.


Per considerarsi abbandonato  su area pubblica un veicolo, secondo quanto previsto dal Decreto Ministeriale 460/99, deve:


- mancare di parti essenziali
- essere in uno stato di degrado
- essere privo di elementi identificativi
 

A seguito dell’accertamento  la polizia locale verifica se il mezzo presenti elementi identificativi che consentano di risalire al proprietario  o se risulti rubato.
In assenza di elementi identificativi il personale operante verbalizza lo stato di abbandono e chiede alla Demolizioni Industriali, società che svolge il servizio di rimozione dei veicoli abbandonati per conto dell’amministrazione capitolina, il conferimento  del mezzo al centro di raccolta.
Se, invece, il veicolo presenta elementi identificativi si notifica al proprietario la richiesta di rimozione del veicolo in presunto stato di abbandono. Con la richiesta il proprietario viene informato che deve rimuovere il mezzo dalla strada entro i successivi 5 giorni, decorsi i quali il veicolo sarà convogliato presso il centro di raccolta e tenuto a sua disposizioni per altri 60 giorni, dopodiché il mezzo sarà radiato e demolito e a suo carico verrà redatto un verbale di accertamento di violazione per illecito abbandono del mezzo.
La durata  della procedura di notifica del presunto stato di abbandono può , tuttavia, essere molto variabile e dilatata nel tempo  per la difficoltà di reperimento del proprietario:  irreperibilità, residenza all’estero, ricoveri ospedalieri prolungati nel tempo, stranieri rientrati nel loro paese di origine o impossibilità di notifica per decesso e assenza di eredi rintracciabili.
E’ opportuno ricordare che la suddetta procedura di notifica è prevista  dalle norme  vigenti a tutela del cittadino,  affinché siano rimossi solo i veicoli realmente  abbandonati  e non quelli in presunto stato di abbandono.  

Data ultima modifica: 9 aprile 2014


Invia questo articolo