Sito informativo sul Giubileo

Lavori pubblici per il Giubileo

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

060606

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Infomobilità

Suap

Luceverde

Suar

Partecipazione Popolare

Sistema Integrato Roma Sicura - SIRS

Home  /  AttualitĂ 

Categoria1__Sito del Comune
Data__14/06/2012
Data__2012

Inaugurata la nuova linea metro B1

metro concadoro

Roma, 14 giugno – In servizio dalle 5.30 di ieri la nuova linea B1 della metropolitana, la diramazione della linea B che collega piazza Bologna a Conca d’Oro. Quattro chilometri per tre nuove stazioni: Sant’Agnese / Annibaliano, Libia e, appunto, Conca d’Oro. A inaugurare l'opera il sindaco Gianni Alemanno presente all'apertura del servizio insieme all'assessore alla Mobilità, Antonello Aurigemma. "Oggi è una giornata importante - ha dichiarato il Sindaco - dall'ultima inaugurazione di una metro a Roma sono passati 12 anni. È stato fatto un enorme lavoro e dal punto di vista tecnologico questa linea è veramente all'avanguardia''. Gli incassi del primo giorno della metro B1 saranno devoluti alle popolazioni dell'Emilia colpite dal sisma. Da lunedì 18, come ha sottolineato l'assessore Aurigemma, scatterà anche il nuovo piano del trasporto pubblico di superficie della zona "in modo che tutte le linee bus siano collegate con le nuove stazioni della metro". 

 

 

 

La nuova linea B1, percorso e stazioni

Con l'apertura della nuova linea B1 i treni della metro B seguiranno due percorsi: da Laurentina a Conca d’Oro e viceversa; da Laurentina a Rebibbia e viceversa. La tratta comune è quella tra Laurentina e Bologna, qui, una parte dei treni prosegue come di consueto per la stazione Tiburtina e Rebibbia e una parte imbocca la nuova linea, fermando alle stazioni Sant’Agnese/Annibaliano, Libia e al nuovo capolinea di Conca d’Oro. 

La destinazione del treno sarà comunicata in banchina dal sistema di fonia e dai display mentre a bordo treno sarà annunciata la fermata successiva e la destinazione del treno. Presente, inoltre, nelle stazioni, personale di assistenza alla clientela. Ulteriori dettagli su gestione e orari di servizio sul sito dell'Atac
 

La tratta B1 metterà in collegamento i quartieri a nord-est di Roma – Nomentano, Trieste, Montesacro, il quartiere Africano – con l’Eur, la Magliana, il Centro, Pietralata e la Tiburtina. I lavori sono durati 7 anni, con l’impiego di circa 1.100 tra ingegneri, tecnici e operai. I tecnici attribuiscono alla nuova linea una capacità di trasporto di 24mila persone l’ora per senso di marcia. Mentre apre la tratta Bologna/Conca d’Oro, intanto, il cantiere prosegue per raggiungere piazzale Jonio e completare i cinque chilometri di tracciato.

 

 

L’apertura della nuova infrastruttura lascia un segno nel paesaggio dei quartieri che attraversa, con l’intervento architettonico delle stazioni Sant’Agnese /Annibaliano, Libia e Conca d’Oro. Le stazioni si sviluppano in profondità, su più livelli tra loro collegati con 15 ascensori e 67 scale mobili (oltre alle normali scale non meccanizzate). 
 

Il piano di riordino del servizio di trasporto publico di superficie al via il 18 giugno

Con l’apertura della nuova metro B1 cambia il trasporto di superficie nelle zone interessate dalla nuova linea. L'Agenzia per la Mobilità ha elaborato, per conto del Dipartimento per la Mobilità di Roma Capitale, il Piano di riordino del trasporto pubblico che scatterà il 18 giugno,

I cambiamenti coinvolgono, per la maggior parte, i cittadini del IV Municipio, e parzialmente il II e il III. In allegato il piano di riordino del servizio di trasporto pubblico dopo l'apertura della metro B1 e il volantino con mappa e percorsi bus.

 

Sul sito dell'Agenzia per la Mobilità i dettagli e le mappe dei singoli percorsi. dove si trovano tutte le informazioni sulle modifiche del trasporto di superficie nei Municipi II, III, IV e i videoclip delle nuove stazioni della Metro B1. Sempre sul sito dell'Agenzia è possibile visualizzare su cartografia percorsi e fermate cliccando il numero della linea. Per indicazioni o suggerimenti i cittadini possono inoltre scrivere a b1@agenziamobilita.roma.it e la loro segnalazione sarà considerata dai tecnici.
 

Incassi del primo giorno per le popolazioni colpite dal sisma in Emilia

In occasione dell’apertura della linea B1 della Metropolitana, l’incasso dei biglietti sarà devoluto alle popolazioni dell’Emilia Romagna colpite dal terremoto. Ne dà notizia l’assessore alla Mobilità, Antonello Aurigemma: “Roma Capitale vuole testimoniare la propria vicinanza alle popolazioni colpite dal terremoto. Abbiamo proceduto a stampare biglietti per il trasporto pubblico denominati 100 minuti per l’Emilia e si è deciso che l’intero incasso derivante dalla vendita dei titoli di viaggio BIT nella giornata di mercoledì verrà devoluto in favore dei nostri sfortunati connazionali”.
 


12 GIU 2012 – MZ

AGG 13 GIU

 


Invia questo articolo