Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Servizio disabilità
Categoria1__Notizie
Data__07/04/2017
Data__2017

Progetti speciali

 

Si tratta di iniziative che Roma Capitale promuove e finanzia affidandone la realizzazione ai seguenti Enti ed Associazioni.
Chiunque sia interessato a conoscere meglio le singole iniziative, anche allo scopo di parteciparvi, può rivolgersi direttamente agli organismi incaricati, i cui recapiti sono riportati accanto ad ogni organismo.

 

1. Comunicazione Globale per Sordi                                                    

                                                                                                                                 

Che cos’è il CGS:

 

CGS Comunicazione Globale per Sordi, realizzato dalla Cooperativa Sociale “Segni di Integrazione”, è un nuovo servizio di comunicazione multimediale in grado di abbattere le barriere comunicative delle persone sorde, che potranno comunicare liberamente con tutti.

 

Grazie al finanziamento del Comune di Roma, il servizio è gratuito per tutti i sordi residenti a Roma. Si può utilizzare in diversi modi: Sms, WhatsApp, DTS, Chat, Email ed è implementato con il nuovo sistema di video-interpretariato ITA-LIS così da essere usato da tutti i cittadini Sordi. 

Gli operatori sono tutti interpreti LIS professionisti.

 

Come funziona il servizio: 

 

Il servizio funziona attraverso una piattaforma creata dalla startup innovativa Veasyt srl, accessibile sia tramite web che mediante una APP. La persona sorda, dopo la registrazione, può comunicare con una persona udente scegliendo lo strumento più idoneo alle proprie esigenze (computer, tablet o smartphone).

I servizi che si possono scegliere sono:

 

Relay Service (RS): un “servizio ponte” adatto a tutti i sordi, che via Sms, WhatsApp, DTS, Chat, Email possono comunicare con l’interprete che chiama l’udente richiesto;

 

- Video Relay Service (VRS): un “servizio ponte telefonico” dedicato ai sordi che usano la LIS. La persona sorda può attivare una comunicazione video con l’interprete che, a sua volta, telefona al numero richiesto. Il cittadino può quindi segnare in LIS e l’interprete traduce, via telefono, dalla LIS all’italiano e viceversa.

 

- Video Remote Interpreting (VRI): un servizio di video-interpretariato su prenotazione. Questo servizio permette ai cittadini sordi di avere un interprete a disposizione direttamente dal cellulare, tablet oppure pc e sostenere colloqui di trattativa a distanza (es. uffici pubblici, visite mediche, colloqui scolastici, ecc.).

 

Contatti CGS:

 

www.segnidiintegrazione.it

 

Email:   cgs.segnidiintergrazionelazio@gmail.com

 

Cell. +39 392-7339245

 

Tel. E DTS 0686208234

 

Fax: 0699335184

 

 

2. Associazione Italiana Persone Down (A.I.P.D.) – Sezione di Roma, Onlus
Via Fulcieri Paulucci de’ Calboli, 54 – 00195 Roma
Tel. 06 89016450 – 06 89016451 – 06 89016453 Tel. e Fax. 06 89016455
E-mail: info@aipd-roma.it
Sito internet: www.aipd-roma.it

2.1 Servizio di Informazione e Consulenza (S.I.C.)

 

E’ un servizio plurispecialistico rivolto alle famiglie di persone con Sindrome di Down e finalizzato a fornire informazioni accurate sulla Sindrome di Down, sulle cause, sulle prospettive di sviluppo a breve ed a lungo termine.
Si avvale della collaborazione di un’équipe di operatori esperti in diversi settori (pediatria, assistenza sociale, neurologia, psicologia clinica, psicologia dello sviluppo, riabilitazione) ed offre alle famiglie la possibilità di effettuare una valutazione globale dei bisogni del bambino o ragazzo Down contestualmente alla valutazione dei bisogni familiari.
Le visite sono effettuate presso la sede dell’Associazione, su richiesta delle famiglie e previa prenotazione telefonica.
Ogni visita, della durata di circa 4 ore nell’arco di una stessa mattinata, si svolge con le seguenti modalità:
- accoglienza delle famiglie da parte di un genitore dell’AIPD, per la prima visita;
- colloquio dei genitori con l’assistente sociale per: anamnesi sociale; iter scolastico e riabilitativo del bambino; offerta di informazioni ed indicazioni in merito ai diritti legislativi delle persone disabili, all’utilizzazione dei servizi territoriali, agli aspetti dell’inserimento sociale in genere;
- visita medica per: anamnesi patologica prossima e remota; esame obiettivo del bambino o adulto; informazioni sulla Sindrome di Down; indicazione di controlli specialistici preventivi; invio di una lettera-relazione al medico curante;
- colloquio dei genitori con lo psicologo clinico per: analisi delle dinamiche familiari; suggerimenti educativi e di comportamento; “come dirlo” ai fratelli, parenti ed amici; sviluppo affettivo e sessuale;
- colloquio dei genitori con lo psicologo dell’età evolutiva per: riassumere quanto è emerso dalla valutazione del livello di sviluppo cognitivo e sociale del bambino effettuata mediante l’uso dell’osservazione diretta e di scale di sviluppo standardizzate; fornire un sostegno psicologico ai genitori per l’educazione del bambino o ragazzo Down; offrire una consulenza psicologica, laddove necessario, agli insegnanti dei vari ordini di scuola in cui è inserito l’alunno Down.
Nell’arco dell’anno il Comune di Roma finanzia un numero complessivo di 380 visite individuali.


2.2 Percorsi di educazione all’autonomia
 

Il progetto, che si realizza nell’arco di 9 mesi da ottobre a giugno, comprende una serie di iniziative rivolte all’acquisizione della massima autonomia da parte di adolescenti e di adulti Down:
- “Club dei ragazzi”, rivolto a persone Down di età compresa tra i 15 ed i 20 anni, si svolge in piccoli gruppi e prevede un incontro settimanale di 3 ore circa, oltre a proposte di attività serali in discoteca, un’attività domenicale nel mese di novembre ed un week end fuori Roma per ogni gruppo in primavera. Gli obiettivi di questo itinerario formativo comprendono 5 aree educative: comunicazione, orientamento, comportamento stradale, uso del denaro, uso dei servizi.
- “Percorso di autonomia per adulti”, rivolto a persone Down di età compresa tra i 30 ed i 62 anni, si svolge in piccoli gruppi e prevede un incontro settimanale di 3 ore circa in orario pomeridiano e, una volta al mese, serale.
- Al termine del ciclo dei Corsi di autonomia, la cui durata prevista dall’Associazione si svolge nell’arco di 3 anni, è possibile frequentare l’Agenzia del tempo libero, un luogo in cui si possa sia far incontrare coloro che, finita la frequenza al Club, desiderano continuare ad incontrare gli amici e sia, rispondendo anche ad un’esigenza delle famiglie, stimolare il mantenimento delle abilità e competenze acquisite.

 

 

3. U.I.C.I. UNIONE ITALIANA DEI CIECHI E DEGLI IPOVEDENTI ONLUS – Sezione Provinciale di Roma

Via Mentana n.2/B – 00185 Roma
Tel. 06 4469321
Fax 06 4454326
E-mail: uicroma@uiciechi.it
Sito Internet: www.uicroma.it

L’Organismo svolge, in convenzione, un servizio di accompagnamento per persone non vedenti e ipovedenti residenti in Roma Capitale e consiste in accompagnamenti individuali, con l’impiego di operatori volontari, riguardanti trasferimenti da una località ad un’altra – effettuabili esclusivamente nel territorio di Roma Capitale – con uso di mezzi pubblici di trasporto o all’occorrenza di mezzi privati, con esclusione dei taxi, e assistenza, ove necessario, durante lo svolgimento di semplici attività, ovvero per espletare pratiche burocratiche, bancarie, postali, mediche, acquisti ecc., alle quali la persona non vedente o ipovedente non può provvedere da sola.
(Sono escluse tassativamente le prestazione di tipo sanitario domestico e di assistenza domiciliare)

Il Servizio dispone di un call-center per il ricevimento delle richieste di accompagnamento.
Il Call-center funziona dal lunedì al venerdì dalle 7,30 alle 19,00.
Gli accompagnamenti possono essere effettuati tutti i giorni senza limiti d’orario, tenuto conto delle disponibilità dei volontari.

Per ulteriori informazioni sulle prenotazioni degli accompagnamenti, I cittadini interessati devono rivolgersi direttamente all’UNIONE ITALIANA DEI CIECHI E DEGLI IPOVEDENTI ONLUS – Sezione Provinciale di Roma: tel. 06 4469321.
 

 

Referente e Coordinatore delle Attività Dipartimentali: 

Ester Sampaolo

tel. 06 67105015

mail: ester.sampaolo@comune.roma.it

 

Pubblicazione: 08/07/2012
Aggiornamento: 07/04/2017
 


Invia questo articolo