Sito informativo sul Giubileo

Lavori pubblici per il Giubileo

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Infomobilità

Suap

Luceverde

Suar

Home  /  Attualità
Categoria1__Notizie
Data__25/02/2013
Data__2013

Oggi ultima udienza Benedetto XVI, i provvedimenti per mobilità e viabilità

San Pietro

Roma, 27 febbraio – L’Agenzia per la Mobilità comunica: per far fronte all’affluenza dei fedeli a piazza san Pietro, oggi per l'ultima udienza di papa Benedetto XVI, sono state messe a punto misure per garantire facilità di spostamento ai fedeli riducendo al minimo l’impatto sulla città, “in un giorno feriale che non può prevedere ampie zone di chiusura al traffico privato e ai trasporti pubblici”. Il modello organizzativo è stato deciso in una recente riunione in Campidoglio fra tutte le autorità coinvolte, presenti tra gli altri il sindaco Gianni Alemanno e l’assessore alla Mobilità Maria Spena.

 

Poche dunque le modifiche alla viabilità e ai percorsi dei mezzi pubblici: chiusa al traffico via della Conciliazione (tratto via della Traspontina – piazza San Pietro), capolinea provvisorio su Lungotevere in Sassia per le linee bus 40 e 62 provenienti da Termini e piazza Bologna.

 

Confermata l’organizzazione messa in campo per gli ultimi Angelus del 17 e 24 scorsi, con la Polizia locale di Roma Capitale a gestire chiusure e stop alla viabilità. Tre i “nodi strategici”: Termini, Ottaviano e Lungotevere in Sassia. Un ruolo decisivo è quello della linea A della metropolitana, in funzione a pieno regime per garantire lo spostamento dei fedeli in pochi minuti tra Termini e Ottaviano, a pochi passi da San Pietro. Ai due estremi del percorso (nodo Termini e fermata Ottaviano) assistenti Atac, volontari della Protezione civile (capitolina e regionale) e agenti di Polizia locale hanno il compito di dare aiuto e orientamento ai viaggiatori. Sugli stessi punti, e sul Lungotevere (altezza ospedale Santo Spirito), anche i volontari della mobilità e gli ispettori Atac.

 

Potenziate le linee bus 40 e 64 verso il Vaticano tra le 7 e le 14. Alle vetture di queste due linee si aggiungono trenta navette (dieci in più rispetto alle due domeniche precedenti) per fare la spola senza fermate tra Termini e Lungotevere in Sassia. I bus partono dai capolinea di piazza dei Cinquecento (corsie I e M). I passeggeri hanno a disposizione biglietterie mobili per fare velocemente il biglietto. Attive le navette gratis per il trasporto disabili, messe a disposizione dall'Assessorato capitolino alle Politiche sociali. Le vetture sono quattro: due in partenza da via Giolitti (Termini), una dalla stazione Tiburtina (parcheggio Tibus) e una in via delle Cave Ardeatine (Stazione Ostiense). Le navette per i disabili viaggiano dalle 7.30 alle 10 e, terminata l'udienza, prelevano i passeggeri da punti variabili in funzione della presenza dei fedeli sulla piazza (per informazioni, chiamare il numero verde 800033929).  

 

Lungo i percorsi, sui convogli e alle fermate saranno al lavoro squadre di ispettori e agenti della security Atac, dalle 7 al termine dell’evento, per vigilare sui flussi del fedeli, in particolare agli accessi e alle uscite delle stazioni. Per ogni evenienza, in azione i servizi sanitari di Ares 118, coadiuvati dagli infermieri di primo intervento che operano abitualmente alle fermate metro.

 

I pullman privati, infine, possono sostare al parcheggio del Terminal Gianicolo, a quello di largo Cardinal Micara (via Gregorio VII, 80 posti che il 28/2 sono riservati ai soli pullman) e sui 30 posti in via Nuova delle Fornaci.

 

25 FEB 2013 – PV

Agg. 26 e 27 FEB 2013
 


Invia questo articolo