Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Archivio Avvisi e Bandi di Gara
Categoria1__Notizie
Data__25/03/2013
Data__2013

25.03.2013 Gara a procedura aperta per l'affidamento in concessione della gestione del servizio di “Caffetteria - Punto di Ristoro” all’interno del complesso “Vaccheria Nardi”. Scadenza: entro le ore 12.00 del 13 maggio 2013

bandi e avvisi

Roma Capitale.
Istituzione Sistema Biblioteche Centri Culturali

via Zanardelli 34 - 00186, tel. (0039) 06 45430221/3, fax 0645430244
 

Con il presente Avviso Pubblico Roma Capitale - Istituzione Sistema delle Biblioteche Centri Culturali - intende procedere, tramite gara, all’affidamento in concessione della gestione del servizio di “Caffetteria – Punto di Ristoro” all’interno del complesso “Vaccheria Nardi”.

 

Data di pubblicazione: lunedì 25 marzo 2013
Data della scadenza presentazione offerte: entro e non oltre le ore 12.00 di lunedì 13 maggio 2013

Oggetto dell'appalto
Gara per l’affidamento in concessione della gestione del servizio di “Caffetteria – Punto di Ristoro” all’interno del complesso “Vaccheria Nardi”.

Codice Identificativo Gara Numero: 50096730F1.


Le offerte dovranno pervenire all'Ufficio Protocollo dell'Istituzione Sistema Biblioteche Centri Culturali di Roma, in via Zanardelli 34 (I Piano), e recapitate con un unico plico chiuso e sigillato (leggere attentamente le indicazioni contenute nel Disciplinare di Gara) entro e non oltre le ore 12 di lunedì 13 maggio 2013 
 

Le modalità di formulazione dell’offerta e le informazioni concernenti la gara in oggetto, sono reperibili nei seguenti documenti scaricabili:
- Disciplinare di Gara .pdf, allegato A al disciplinare .doc
- Capitolato Tecnico di Gara .pdfAllegato 1) Capitolato Planimetria Bar Vaccheria Nardi

 

Ulteriori precisazioni (Risposta a quesiti: pubblicazione data 07.05.2013):

1. Quesito 1: Disciplinare di gara, punto 9/C (Offerta Economica).
Cosa si intende per “piano economico finanziario” da inserire nella busta? (Tale quesito viene ripubblicato in quanto richiesto da un ulteriore operatore economico)
Risposta: trattasi, in sostanza, dell’Offerta economica in cui il Legale rappresentante deve indicare sia la royalty offerta, che la percentuale di sconto che si intende applicare ai clienti del bar possessori di badge comunale o di bibliocard

2. Quesito 2: Disciplinare di gara, pagina 4 – lettera di invito
Nel Disciplinare di gara si parla di lettera di invito, di cosa si tratta?
Risposta: Si intende l’allegato A) che deve essere compilato in ogni sua parte.

3. Quesito 3: La domanda va scritta compilando l’Allegato A), o su carta intestata della Ditta?
Risposta: Occorre compilare l’allegato A) in ogni sua parte.

4. Quesito 4: Con riferimento all’Allegato A) del Disciplinare al Punto 3.12, si parla di “deposito cauzionale obbligatorio”. Come comportarci? (Tale quesito viene ripubblicato in quanto richiesto da un ulteriore operatore economico)
Risposta: Si comunica che il riferimento al deposito cauzionale è stato inserito per mero errore materiale e, pertanto, deve ritenersi annullato.
Ciò significa che per proporre offerta di gara i concorrenti non sono tenuti a presentare alcuna garanzia fideiussoria.

5. Quesito 5: In caso di partecipazione a gara di un raggruppamento temporaneo di imprese, al punto 4 del parag.6 del Disciplinare di gara si legge :”nel caso del raggruppamento temporaneo di impresa i requisiti professionali devono essere in tal modo sostenuti: il requisito dovrà essere posseduto comulativamente dalle Società raggruppate, nella misura minima del 40% dalla mandataria e per la restante quota dalle altre imprese raggruppate. Per i requisiti professionali di cui ai punti a), b) e c), questi devono essere posseduti esclusivamente dal Presidente della società mandataria o da alcuno dei soci o dipendenti?
Risposta: I requisiti professionali richiesti al punto 9.4 lettere a, b e c del Disciplinare di gara, dovranno essere posseduti, cosi come stabilito dallo stesso Disciplinare, dal legale rappresentante o da altra persona, appartenente alla società, associazione od organismo. Il possesso di tali requisiti dovrà essere autocertificato in sede di gara e nel caso siano posseduti da persona diversa dal legale rappresentante, tale persona deve essere preposta all'attività di somministrazione fin dal momento della presentazione dell'istanza di gara, di richiesta di autorizzazione e della dichiarazione di inizio attività. 

 

Ulteriori precisazioni  (Risposta a quesiti: pubblicazione data 11/04/2013):

1. Quesito 1: Disciplinare di gara, punto 6 e punto 9/C (Offerta Economica).
Relativamente alla royalty fissata al 7% (ed oggetto di punteggio in caso di offerta in rialzo) vi è nel quesito la richiesta di indicazione se tale percentuale và calcolata sul fatturato lordo del bar o sul fatturato netto decurtato del valore dell’Iva?
Risposta: il fatturato è sempre al netto dell’IVA.

2. Quesito 2: Disciplinare di gara, punto 9/C (Offerta Economica).
Cosa si intende per “piano economico finanziario” da inserire nella busta?
Risposta: trattasi, in sostanza, dell’Offerta economica in cui il Legale rappresentante deve indicare sia la royalty offerta, che la percentuale di sconto che si intende applicare ai clienti del bar possessori di badge comunale o di bibliocard.

3. Quesito 3: Disciplinare di gara, punto 5 – Durata della Concessione.
Nel documento si dichiara che la concessione ha una durata biennale rinnovabile per altri due anni. Al termine dei quattro anni come si procederà con il contratto di concessione.
Risposta: Al termine del periodo della concessione, si procederà con l’indizione di una nuova gara.

4. Quesito 4: pavimento del locale
Il pavimento del locale in cui si aprirà il bar/punto di ristoro appare poco adatto alla funzione, può essere sostituito?
Risposta: tutta la struttura dell’ex Vaccheria Nardi è stata oggetto di restauro da parte della Sovraintendenza ed è tuttora sotto la sua tutela. Il pavimento in oggetto risulta omogeneo a tutto il resto dell’edificio. Trattasi di un cotto opaco trattato, vetrificato e realizzato in tal modo proprio per la struttura che tale stanza andava ad accogliere. Pertanto il pavimento non potrà assolutamente essere sostituito.

 

Due precisazioni (Risposta a quesiti: pubblicazione data 11/04/2013):

1. Con riferimento all’Allegato A) del Disciplinare al Punto 3.12, si comunica che lo stesso è stato inserito per mero errore materiale e, pertanto, deve ritenersi annullato.
Ciò significa che per proporre offerta di gara i concorrenti NON sono tenuti a presentare alcuna garanzia fideiussoria.

2. Attualmente presso i locali della Biblioteca “Vaccheria Nardi” sono presenti macchine erogatrici di bevande calde e fredde e di snack vari. L’istituzione si impegna non appena sarà in funzione il Bar/Punto di Ristoro a rimuovere le suddette macchinette erogatrici. 

 

Si procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta, purché valida e congrua.

 

Il Responsabile del procedimento è il Direttore dell’Istituzione Sistema Biblioteche Centri Culturali, Alessandro Massimo Voglino.

 

Per informazioni tecniche rivolgersi all’Ufficio Contratti tel. 0645430221/3, e-mail contratti@bibliotechediroma.it 

 

data di pubblicazione: 25.03.2013
Data pubblicazione due precisazioni: 11/04/2013
Data di pubblicazione ulteriori precisazioni: 11/04/2013 e 07.05.2013


Invia questo articolo