Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Dipartimento per la razionalizzazione della spesa - Centrale unica beni e servizi
Categoria1__Notizie

Ristorazione asili nido

 

Con l’inizio del nuovo anno 2012, il Dipartimento per la Razionalizzazione della Spesa per Beni e Servizi, in collaborazione con il Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici, ha completato la prima gara centralizzata per la fornitura di generi alimentari destinati agli asili nido di Roma Capitale, destinate alla preparazione dei pasti per i piccoli utenti dei nidi comunali.


Prima dell’avvio di tale iniziativa, la fornitura veniva gestita con un elevato livello di frammentazione, attraverso 19 iniziative di acquisto distinte, una per Municipio.

Tale frammentazione comportava notevoli disparità nei prezzi unitari e nei livelli di servizio che, unita alla diversificazione dei menu, si riflettevano in un’elevata differenziazione del servizio reso agli utenti dei vari Municipi.


La gara centralizzata espletata per il triennio 2012 – 2014, suddivisa in 5 lotti territoriali, ha un valore a base d’asta pari a circa 11 milioni di euro.


Tale gara è stata orientata al raggiungimento degli obiettivi di seguito esposti:


 

 1. Standardizzazione del servizio:

in primo luogo la documentazione di gara è stata predisposta con il fine di razionalizzare e standardizzare il servizio offerto, attraverso la definizione di “menu tipo per fascia di età”, validi per tutti gli asili nido di Roma Capitale, per garantire un servizio identico su tutto il territorio capitolino.

 

 

 

  2. Qualità della fornitura:

l’iniziativa ha consentito all’Amministrazione di assicurare un elevato livello di qualità della fornitura grazie alla definizione di specifiche tecniche volte a garantire la massima qualità, freschezza e genuinità dei prodotti forniti, attraverso l’impiego di prodotti biologici (es. frutta, verdura, ecc.) e la promozione di prodotti IGP, DOP e a km zero.

 

 

  3. Risparmi:

la riduzione del numero di gare attraverso la predisposizione di una gara unica ha consentito al Dipartimento per la Razionalizzazione della Spesa per Beni e Servizi di sfruttare la leva volume e realizzare risparmi considerevoli: i prezzi unitari aggiudicati sono risultati essere inferiori di circa il 20% rispetto agli acquisti effettuati autonomamente dai singoli Municipi.

 

Per gestire al meglio tale contratto e garantire un monitoraggio efficace della qualità e dei livelli della fornitura, è in corso di implementazione un sistema di monitoraggio dei consumi, basato sulla rilevazione ed analisi mensile dei dati relativi agli acquisti effettuati per singolo asilo nido e per singola referenza merceologica.

 

 ultimo aggiornamento: 22/07/2014


Invia questo articolo