Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Dipartimento per la razionalizzazione della spesa - Centrale unica beni e servizi
Categoria1__Notizie

Forniture opere di stampa e legatoria

 

Il Dipartimento per la Razionalizzazione della Spesa per Beni e Servizi ha portato a termine l’iter per l’espletamento di una gara centralizzata per la fornitura di opere di stampa e legatoria di “uso comune” occorrenti alle Strutture di Roma Capitale (modulistica, cartelline portadocumenti, bigliettini da visita, buste, carta intestata, etc.…).

 

In occasione dell’avvio di tale iniziativa di gara è stata effettuata un’attività di rilevazione dei fabbisogni di stampati presso tutte le Strutture di Roma Capitale, a seguito della quale è stata realizzata una bonifica e razionalizzazione del catalogo di opere di stampa in uso, conseguendo un importante snellimento del catalogo, con una riduzione di circa il 45% del numero di articoli utilizzati. Tale riduzione è stata resa possibile attraverso le seguenti azioni:


eliminazione di articoli in disuso o obsoleti (-25%);


dematerializzazione della modulistica attraverso la predisposizione di una modulistica standard resa disponibile sulla intranet comunale (-15%).


La gara centralizzata espletata per il triennio 2012 – 2014, suddivisa in 2 lotti merceologici per un valore a base d’asta pari a circa 5,5 milioni di euro (oltre IVA), ha consentito la realizzazione di importanti economie grazie al ribasso percentuale ottenuto su entrambi i lotti: 51% sul Lotto I; 31% sul Lotto II.


Tale gara è stata orientata al raggiungimento degli obiettivi di seguito esposti:


1. Conseguimento di risparmi e contenimento della spesa:

in primo luogo la documentazione di gara è stata predisposta con il fine di definire macro categorie di articoli, con specifiche tecniche che consentissero di ottenere prezzi più contenuti e garantissero livelli qualitativi elevati (es. ottimizzazione delle dimensioni, razionalizzazione delle lavorazioni, ecc.)


In particolare per poter sfruttare la leva volume, sono stati previsti quattro diversi range quantitativi per ciascuna categoria di prodotto: tali range permettono di ottenere prezzi unitari decrescenti all’aumentare delle quantità richieste.


La gara consente inoltre la predeterminazione del prezzo delle opere di stampa e legatoria e pertanto consente di ridurre gli oneri di gestione del contratto, eliminando la necessità del ricorso a perizie esterne per la valutazione di congruità delle fatture e l’applicazione di eventuali penali.

 


2. Razionalizzazione e omogeneizzazione della fornitura:

l’iniziativa ha puntato alla razionalizzazione dell’oggetto di gara, inserendo in catalogo solo il materiale necessario al funzionamento delle Strutture di Roma Capitale e destinando a separate iniziative di acquisto il materiale di uso diverso e specifico (es. stampa di materiale promozionale dell’Amministrazione per il Dipartimento Comunicazione e Turismo, stampa di atti contravvenzionali, ecc.), e alla omogeneizzazione della fornitura attraverso la previsione di specifiche tecniche identiche per tutte le Strutture ed in linea con le Linee Guida dell’Identità Visiva dell’Amministrazione.

 


3. Razionalizzazione del processo di gestione del contratto:

L’utilizzazione di un cruscotto di monitoraggio in corso di realizzazione consentirà di raggiungere un ulteriore efficientamento della gestione: sarà il responsabile della gestione della leva volume ad attivare le azioni di razionalizzazione delle richieste di acquisto che perverranno dalle varie Strutture.


Inoltre, attraverso il sistema di monitoraggio dei consumi, basato sulla rilevazione ed analisi mensile dei dati relativi agli acquisti effettuati per singola struttura e per singola referenza merceologica, la Direzione Centrale Unica degli Acquisti potrà individuare eventuali anomalie di consumo.
 


Invia questo articolo