Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Dipartimento per la razionalizzazione della spesa - Centrale unica beni e servizi
Categoria1__Notizie

Informativa sulla gara per gli articoli di cancelleria per tutte le strutture di Roma Capitale

 

Da alcuni giorni tutte le Strutture di Roma Capitale possono acquistare articoli di cancelleria per gli uffici, attraverso un catalogo online.
Anche per la cancelleria, carta e materiale per ufficio, il Dipartimento per la Razionalizzazione della Spesa per Beni e Servizi ha espletato una gara centralizzata, che rappresenta un importante risultato per l’Amministrazione sia in termini di innovazione che in termini di risparmi conseguiti.


Prima dell’avvio di tale iniziativa, l’acquisto di tali articoli veniva gestito con un elevato livello di frammentazione e numerosi affidamenti di piccoli importi.

Tale frammentazione comportava notevoli disparità nei prezzi unitari e nei livelli di servizio che si riflettevano in un’elevata differenziazione del servizio reso alle Strutture.
 

Figura 1. Prezzi articoli corrisposti dalle Strutture con precedenti affidamenti- Fonte:Contratti di fornitura delle Strutture di Roma Capitale 2009-2010.

 

La gara centralizzata espletata per il biennio 2012 – 2013, con valore a base d’asta pari a circa 1,3 milioni di euro, oltre IVA, ha registrato un ribasso percentuale pari al 59%, generando importanti risparmi per l’Amministrazione.


Tale gara è stata orientata al raggiungimento dei seguenti obiettivi:


 1. Standardizzazione del servizio: in primo luogo la documentazione di gara è stata predisposta con il fine di razionalizzare e standardizzare il servizio offerto, prevedendo livelli di fabbisogno standard per ciascun dipendente e prevedendo un catalogo unico di articoli standardizzati per tutte le Strutture;

 


2. Qualità della fornitura e GPP (Green Public Procurement): obiettivo importante dell’iniziativa è stato il conseguimento di un elevato livello di qualità della fornitura grazie all’individuazione di appropriate specifiche tecniche e del rispetto delle linee guida nazionali in materia di GPP sulla carta, introducendo in catalogo carta ecologica.

 

Il nuovo contratto, inoltre, prevede l’utilizzo di un sistema di ordinativo e monitoraggio dei consumi online, che consente da un lato di ottenere una semplificazione del processo di gestione degli ordini (tempi, giacenze…) e dall’altro di disporre di un efficace strumento di controllo dei consumi.

 

Attraverso tale sistema ogni Struttura potrà gestire autonomamente gli ordinativi, indicare i punti di consegna presso i quali ricevere il materiale ordinato, evitando il ricorso ad un magazzino centralizzato, e potrà avere piena visibilità sulle informazioni relative al valore di ciascun ordinativo, ai tempi previsti di consegna, e al valore residuo del budget a propria disposizione.


Lo stesso sistema informativo consentirà, invece, di visualizzare centralmente, alla Direzione Centrale Unica degli Acquisti, l’andamento dei consumi di ciascuna Struttura, il grado di erosione del contratto ed il relativo valore contrattuale residuo, eventuali disservizi legati alla fornitura, diventando un efficiente strumento di monitoraggio sui dati di spesa e di gestione del contratto.

 


3. Risparmi: la riduzione del numero di iniziative di acquisto e l’eliminazione del ricorso alle anticipazioni di cassa, attraverso la predisposizione di una gara unica, ha consentito di sfruttare la leva volume e realizzare risparmi considerevoli.
 

 


Invia questo articolo