Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Anno 2014
Categoria1__Notizie
Data__23/01/2014
Data__2014

23 gen 2014 - L’Assessore Masini incontra una delegazione del Kurdistan iracheno

 

 

Roma, 23 gennaio - L’Assessore allo Sviluppo delle periferie, infrastrutture e manutenzione urbana di Roma Capitale Paolo Masini, ha ricevuto oggi in Campidoglio una delegazione guidata dal Capo del Governatorato di al- Sulaymaniyya, che fa parte del Kurdistan iracheno.

 

L’incontro è stato l’occasione per avviare un dialogo concreto sulle modalità ed i settori di collaborazione bilaterale sui quali la visita ha inteso far convergere l’attenzione dei rappresentanti di Roma Capitale. Il Kurdistan iracheno ed il Governatorato di al- Sulaymaniyya costituiscono una realtà politica ed economica in grande espansione. Le opportunità che si aprono nella regione, quali emerse nel corso dell’incontro, hanno già attratto esponenti italiani di settori economici cruciali, talché gli investimenti e l’interscambio crescono in misura considerevole.


Si è convenuto che questo debba essere il primo di una lunga serie di incontri, poiché oggi si sono poste le basi per una collaborazione produttiva sui vari campi del management urbano. Si è discusso di pianificazione e rigenerazione urbana, infrastrutture, protezione civile e ambiente. Il Governatore Bahroz ha sottolineato come sia importante valorizzare la secolare cultura Kurda riuscendo però a mettere in moto lo sviluppo economico.

 

Ha descritto il sistema universitario che garantisce a tutti l’accesso alo studio applicando sistemi di aiuto economico con il proprio know-how, perché Sulaymaniyya, già luogo di democrazia, cultura e integrazione, si possa dotare di tutti gli strumenti necessari per pianificare il territorio e migliorare la vita dei sui abitanti anche individuando eventualmente ditte italiane serie e professionali.

 

Segnale dell’attenzione con cui da parte governativa italiana si guarda al Kurdistan, è stata la recente apertura in quella capitale di un Consolato Generale d’Italia incaricato di curare i rapporti bilaterali. L’Assessore Masini ha voluto in particolare esprimere l’attenzione e l’interesse con cui Roma Capitale guarda a realtà importanti come quella rappresentata dalla delegazione ospite, in coerenza con la vocazione stessa della città, fatta di accoglienza e apertura verso il mondo.

 

A tal proposito è stata evocata anche la situazione del gruppo curdo stabilito a Roma. In termini concreti si è concordato che la parte curda proporrà delle opportunità di interventi soprattutto nei settori della rigenerazione urbana, della cultura, dell’ archeologia e dell’industria di settore. Il contatto con la nuova Amministrazione capitolina sarà infatti la chiave per aprire occasioni di collaborazione bilaterale in settori di comune interesse.

 

 

 

23 GEN - AM

 


Invia questo articolo