Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Anno 2014
Categoria1__Notizie
Data__06/02/2014
Data__2014

6 feb 2014 - C40 e Roma Capitale

 

Roma, 6 febbraio – L’emergenza alluvione ha impedito al Sindaco Marino di accettare l’invito, rivoltogli dall’ex Sindaco di New York Bloomberg e dal Sindaco di Johannesburg Tau, a partecipare al Vertice C40 svoltosi in Sudafrica dal 4 al 6 febbraio correnti.

 

C40 è la rete mondiale di mega città i cui Sindaci discutono, in riunioni plenarie e gruppi di lavoro, le soluzioni urbane ai cambiamenti climatici e le misure per accrescere la resilienza e la vivibilità delle città.

 

Il Sindaco Marino è stato invitato a svolgere un intervento nella sessione plenaria dedicata al tema: “Climate proofing the world’s megacities: building adaptable and livable cities”.

 

Impossibilitato a recarsi a Johannesburg, dove, per fatale coincidenza, venivano trattati i temi che la città di Roma stava, in quelle stesse ore, vivendo drammaticamente nel suo territorio, il Sindaco Marino ha inviato al Vertice un suo video con un intervento volto ad illustrare il piano di resilienza sviluppato da Roma Capitale, selezionato dalla Rockefeller Foundation come vincitore di un premio di un milione di euro e la consulenza di un tutor per rafforzare la capacità del sistema urbano di adattarsi e trasformarsi in relazione ai cambiamenti climatici.

 

Nel corso del Vertice C40 di Johannesburg viene presentato il rapporto “Azioni per il clima nelle megalopoli” e viene lanciato un appello alle Nazioni Unite affinché inseriscano tra gli obiettivi di sviluppo sostenibile post 2015 anche uno specifico obiettivo “urbano”.

 

Versione integrale del video con l'intervento del Sindaco Ignazio Marino

 

 

 6 FEB - AM


Invia questo articolo