Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Anno 2014
Categoria1__Notizie
Data__02/03/2014
Data__2014

7 apr 2014 - Intervento del Sindaco su Roma Smart city al Foro de la Nueva Ciudad di Madrid

 

Roma, 7 aprile - Invitato a svolgere un intervento presso il Foro de la Nueva Ciudad di Madrid il Sindaco Marino ha affermato: "Parlare oggi delle politiche di Roma in tema di Smart city è importante come è importante poter confrontare la nostra visione di città con una delle migliori realtà europee.Vogliamo che Roma torni ad essere una città all'altezza del suo ruolo nel mondo in una dimensione di modernità. Il nostro impegno è volto a mantenere le promesse fatte ai cittadini e creare per loro una città più vivibile e a misura delle esigenze quotidiane. Per questo, stiamo rafforzando le nostre collaborazioni con altre città italiane ed europee che hanno da tempo intrapreso questo percorso. Essere una Smart city è per Roma una priorità con un unico obiettivo finale: il bene comune. Continueremo a compiere passi importanti come quelli che stiamo facendo per favorire la trasparenza nella gestione amministrativa delle opere pubbliche, nel settore della mobilità (car sharing, bike sharing, acquisto del biglietto del trasporto pubblico via smartphone, semaforo intelligente), per l'ambiente (con la creazione di un eco distretto) e per coniugare le nuove tecnologie con la storia ultra millenaria di Roma (così è nato il progetto "il Foro di Augusto 2000 anni dopo" per valorizzare e far rinascere il Foro dedicato all'imperatore romano)." 

 

A Madrid il Sindaco ha avuto un incontro con il sindaco Ana Botella Serrano, nel corso del quale i due primi cittadini si sono confrontati sulle soluzioni che le rispettive amministrazioni stanno portando avanti per migliorare i servizi ai cittadini. Il Sindaco di Roma ha illustrato il progetto di car sharing, che anche la città di Madrid sta avviando, e quello di rafforzamento e rilancio del servizio di bike sharing tramite lo sviluppo delle piste ciclabili.

 

 

 

 

 


I due sindaci si sono confrontati anche sui problemi legati al budget e sulla necessità di intercettare ed utilizzare al meglio i fondi comunitari. A questo proposito il Sindaco Marino ha invitato la Sig.ra Botella a partecipare il primo ottobre all'importante meeting dei Sindaci delle 28 Capitali europee che Roma Capitale sta promuovendo. Un appuntamento di fondamentale importanza per rafforzare il dialogo tra le città e l'Unione Europea. Un incontro per rivedere l'agenda urbana dell'Ue ed affrontare i temi comuni alle grandi metropoli nel rispetto dei parametri europei.

 

Il Sindaco durante la sua permanenza a Madrid ha avuto l'opportunità di incontrare il Sindaco di Santander e Presidente della Femp, la Federazione delle Municipalità e delle Province spagnole (l'ANCI spagnola) e il presidente della Fundetec, un'organizzazione che realizza una serie di azioni volte a promuovere l'uso delle nuove tecnologie nelle città. Tanti gli argomenti affrontati: dal finanziamento del trasporto pubblico locale, all'utilizzo dei fondi Ue, al ruolo di intermediazione delle Regioni.

 

 

Il tema dei Rom, Sinti e Camminanti è stato anch'esso affrontato. Il sindaco Marino ha manifestato l'intenzione di rilanciare il dibattito, durante il semestre europeo, per una maggiore condivisione del problema tra i vari Stati membri. Inoltre sono state scambiate esperienze sul tema cruciale della raccolta differenziata dei rifiuti e si è concordato sulla necessità di aprire alcune attività del comune al settore privato.

 

I due sindaci hanno affrontato anche il tema dell'ambiente dal punto di vista dell'impatto sulla salute dei cittadini ma anche delle conseguenze che una cattiva gestione può recare al patrimonio storico e culturale. In conclusione il sindaco di Santander ha suggerito la creazione di una rete di Smart cities in Italia prendendo spunto dal modello spagnolo partito con 7 città e contando oggi circa un centinaio di città aderenti. L'obiettivo è quello di allargare l'esperienza delle reti di città intelligenti a livello europeo favorendo così le collaborazioni tra le diverse realtà europee.

 

A conclusione della breve ma intensa giornata madrilena, Marino ha avuto un incontro con il Sindaco di Alcalà de Henares, Javier Bello.

 

 

7 APR - AM


Invia questo articolo