Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Territorio
Categoria1__Notizie
Data__08/04/2014
Data__2014

Catacomba di Via Dino Compagni



Catacomba di via Dino Compagni - via Latina, angolo via Dino Compagni

L'ipogeo venne alla luce casualmente nel 1955, in seguito a lavori edilizi che causarono seri danni alle strutture del sepolcro, così accanto ai pilastri antichi si incontrano i piloni di cemento delle fondamenta dell'attuale palazzo soprastante.
Il complesso cimiteriale si sviluppa su tre gallerie, intorno si dispongono i cubicoli poligonali ai quali sono concatenate camere, nicchioni e arcosoli, tutti decorati con dipinti ed elementi architettonici.
Inoltrandosi nella catacomba si oltrepassano dapprima i cubicoli ricchi di motivi cristiani per giungere poi in due splendidi ambienti con colonne angolari, pitture di episodi biblici quali la scena dell'arrivo in Egitto della famiglia di Giacobbe, Mosè che batte la rupe, il sacrificio di Isacco, il passaggio del Mar Rosso, oltre ad altri episodi della vita di Gesù, riportati su una parete laterale.
Proseguendo, si incontrano altri ambienti con pitture raffiguranti Adamo ed Eva con il serpente, Sansone in lotta con i leoni e più avanti pitture che si riferiscono esclusivamente al mito pagano di Eracle; in ultimo altre scene ripropongono episodi del Vecchio e Nuovo Testamento. L'esame delle pitture della Catacomba di via Dino Compagni porta a considerare il complesso come la più notevole scoperta relativa alla pittura tardo antica romana. Lo scavo dell'ipogeo da parte delle antiche famiglie romane dovrebbe essere iniziato intorno al 315 d.C., la sua decorazione tra il 320 e il 350 d.C. La catacomba è quindi databile alla prima metà del IV secolo d.C.


8 aprile 2014


 


Invia questo articolo