Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Anno 2014
Categoria1__Notizie
Data__06/05/2014
Data__2014

6 mag 2014 - Visita in Campidoglio del Presidente della Slovenia

 

Roma, 6 maggio - Oggi il Sindaco Ignazio R. Marino ha ricevuto in Campidoglio il Presidente della Repubblica di Slovenia, Borut Pahor, in visita di Stato in Italia. 

Nel corso del colloquio, il Presidente ha sottolineato i forti legami che uniscono l’Italia alla Slovenia: il nostro paese è, infatti, il secondo partner commerciale della Slovenia e, oltre agli importanti scambi economici tra i due paesi, assicura ogni anno alla Slovenia un importante flusso turistico.

 

 

Il Sindaco ha inoltre accolto la richiesta del Presidente Pahor di ospitare la mostra fotografica “I Feel Slovenia”, ideata per celebrare il 10° anniversario dell’adesione della Repubblica slovena all’Unione Europea. Essa rappresenta il contributo sloveno alla preservazione del patrimonio artistico e culturale europeo ed è testimonianza di quanto la diversità culturale incoraggi il dialogo e la cooperazione in Europa.

 


La visita ha costituito anche l’occasione per ricordare la partecipazione del Sindaco Marino e del Sindaco di Lubiana, Zoran Jankovic, all’inaugurazione della mostra “Quando morì mio padre” costruita attorno ai disegni e alle testimonianze dei bambini prigionieri dei campi di concentramento del confine orientale. La cerimonia si è svolta il 9 aprile scorso alla casa della Memoria.

 


Il 29 maggio prossimo, inoltre, un rappresentante di Roma Capitale, su invito del Sindaco Jankovic, parteciperà all’ inaugurazione della mostra: “Emona: una città dell’Impero”, presso il Museo Civico di Lubiana.

 


Nel pomeriggio il Sindaco di Roma e il Presidente della Slovenia hanno inaugurato una targa dedicata al diplomatico Ciril Kotnik, arrestato e torturato dai nazifascisti nel 1943 per aver aiutato gli ebrei romani durante le deportazioni.

 

 

La targa è stata posizionata sulla facciata del palazzo dove il diplomatico visse a Roma.

 


 

 

 

6 MAG - AM

 


Invia questo articolo